Italia: chi è Claudio Robazza, il mental coach degli Azzurri

Ex Azzurro, 5 Olimpiadi da psicologo sportivo, già da gennaio nello staff di Smith: “Voglio fare un lavoro concreto”

ph. Sebastiano Pessina

Claudio Robazza è il mental coach della nazionale italiana. Aggregato allo staff dell’Italia di Smith già prima del Sei Nazioni, è fra i confermati di questo nuovo corso: “Mi auguro di poter riprendere al più presto la collaborazione – ha detto al momento della presentazione, nella conferenza stampa di mercoledì mattina – Voglio fare un lavoro concreto in interazione con tutto lo staff.”

Robazza è un ex Azzurro, tallonatore ai tempi in cui ha calcato i campi del massimo campionato italiano con i colori biancoverdi del Benetton. Classe 1955, ha vinto due scudetti a Treviso, 1978 e 1983, raggiungendo poi la convocazione in nazionale, con la quale ha militato 33 volte.

Oltre che un ex giocatore, però, è anche uno dei più apprezzati psicologi sportivi del nostro paese, con all’attivo un curriculum vasto e multiforme non solo dal punto di vista strettamente accademico e di pubblicazioni, ma anche di collaborazioni con enti sportivi: ha lavorato con la nazionale di tiro con l’arco, con quella del pentathlon, con quella del tiro a segno, oltre che con il rugby. In tutto ha partecipato a 5 edizioni dei Giochi Olimpici.

Per la nazionale italiana ha una doppia ricetta: “Lavoreremo su un doppio binario, un’area individuale e un’area collettiva. Dal punto di vista del singolo lavoreremo sull’incremento della prestazione e sull’ottimizzazione delle abilità tecniche, un lavoro per il quale è fondamentale la connessione fra il mio ambito di lavoro e il resto dello staff tecnico. L’altro aspetto su cui lavorare è quello della coesione, dentro e fuori dal campo, per cui lavoriamo sui concetti di leadership e comunicazione.”

Un elemento in più per Franco Smith e i suoi, per provare a portare, anche con questo contributo, l’Italia del rugby sempre un po’ più in alto.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Monty Ioane: “Vestire l’azzurro sarebbe la realizzazione di un sogno”

Le parole del trequarti di Treviso dopo il suo primo contatto con il gruppo azzurro nel raduno di Parma

11 Luglio 2020 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Franco Smith: “Vincere e far crescere nuovi giocatori, queste sono le nostre sfide”

Il commento del commissario tecnico azzurro al termine del raduno di Parma: "Nuove abitudini ed etica del lavoro per costruire la nuova Italia"

10 Luglio 2020 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia: Luca Bigi e l’importanza del primo raduno dopo lo stop forzato

Il capitano azzurro racconta i primi giorni di lavoro della Nazionale al raduno di Parma dopo tanti mesi senza rugby

9 Luglio 2020 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia: Monty Ioane, i primi passi in azzurro. Bisegni e Riccioni segnano la strada

Sta nascendo la "nuova" nazionale di Franco Smith

8 Luglio 2020 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Opportunità è responsabilità: inizia il nuovo ciclo degli Azzurri

A Parma incomincia il primo raduno della nuova stagione: un'Italia di giovani con l'occasione di prendere in mano il proprio futuro

6 Luglio 2020 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Dean Budd si è ritirato

Il seconda linea ha deciso di appendere gli scarpini al chiodo, lo ha annunciato tramite i suoi profili social

4 Luglio 2020 Rugby Azzurro / La Nazionale