Major League Rugby: Los Angeles avrà la sua franchigia nel 2021 (ma è tutto un po’ strano)

Si chiamerà LA Giltinis, in onore di un cocktail commercializzato dall’azienda proprietaria, la stessa della squadra di Austin

La Giltinis

LA Giltinis Logo

La Major League Rugby, la lega professionistica che riunisce franchigie di Stati Uniti e Canada, vedrà una nuova squadra aggiungersi alle 11 già esistenti per partecipare all’edizione 2021 del campionato. Si tratta degli LA Giltinis, con base dunque a Los Angeles, nell’esclusiva zona di Venice Beach.

Il nome un po’ bizzarro della squadra sarebbe dedicato, dice il comunicato ufficiale di Major League, “ad un cocktail di prima scelta simile al Martini”. Un po’ come il Gilgroni, insomma.

Se avete un attimo perso il filo, riavvolgiamo il nastro. A gennaio, subito prima dell’inizio della stagione 2020, la franchigia degli Austin Herd viene acquistata dal gruppo australiano Loyals che oltre a spostare in uno stadio più grande della città texana, viene anche ribattezzata Austin Gilgronis, prendendo spunto da un nuovo cocktail, presumibilmente simile al Negroni, che sarà presto commercializzato.

I fan texani rimangono un attimo interdetti, ma i proprietari dimostrano invece di credere fermamente nel loro progetto di legare i successi dei loro cocktail alcolici al mondo del rugby, e decidono di investire anche nella squadra di Los Angeles, pronta a diventare la dodicesima franchigia della Major League Rugby.

A capo degli LA Giltinis sul campo ci sarà Darren Coleman, head coach australiano di discreta fama in patria, affiancato dall’ex Wallaby e allenatore della nazionale australiana Sevens Stephan Hoiles.

La dirigenza sta contrattando per ottenere la possibilità di giocare le sue partite casalinghe al Los Angeles Coliseum, lo storico stadio da quasi 80.000 posti dove giocano le squadre di baseball e di football americano della città. Inoltre, la società è in contatto con la UCLA per sviluppare un centro di allenamento di alto livello.

Il CEO di Loyals Rugby Matt Burgess ha dichiarato: “Il lancio degli LA Giltinis e della Major League Rugby a Los Angeles assicura il fatto che il rugby si prenda il posto che gli spetta fra i migliori prodotti di intrattenimento al mondo. E’ nostro privilegio portare uno degli sport più popolari del globo nel più prolifico mercato di intrattenimento del pianeta.”

Anche in questo caso però, il Giltini da bere è una realtà ancora di là da venire: in questo momento non esiste alcun prodotto rispondente a tale nome. Ma con l’azienda che si è assicurata il copyright anche sui nomi Gilacolada, Giljito, Gilgarita e Gilmopolitan, la sorpresa di una nuova gilfranchigia e di maggior gilinvestimenti potrebbe essere dietro l’angolo.

E’ attivo il canale Telegram di OnRugby. Iscriviti per essere sempre aggiornato sulle nostre news
onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Top14: il Tolone ingaggia un under 18 italiano

Il mediano di mischia Sebastiano Battara si è aggregato alla squadra espoirs del club francese

3 Agosto 2021 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Quali italiani all’estero da pro, il prossimo anno?

Oltre la decina gli italiani impegnati nel meglio dei tornei continentali

31 Luglio 2021 Emisfero Nord
item-thumbnail

Cosa aspettarsi da Federico Mori a Bordeaux

Quali saranno i "rivali" dell'azzurro per indossare una maglia da titolare nei girondini? Scopriamo chi sono gli altri centri dei francesi

30 Luglio 2021 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Federico Mori subito protagonista nel Top14 2021/22?

Ecco la prima giornata del massimo campionato francese: Bordeaux subito in campo, per Garbisi esordio da brivido contro Parisse?

29 Luglio 2021 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Federico Mori a Bordeaux per due stagioni

L'ala/centro della nazionale azzurra ha firmato un biennale che lo legherà al Bordeaux fino al 2023

27 Luglio 2021 Emisfero Nord / Top 14