Major League Rugby: Los Angeles avrà la sua franchigia nel 2021 (ma è tutto un po’ strano)

Si chiamerà LA Giltinis, in onore di un cocktail commercializzato dall’azienda proprietaria, la stessa della squadra di Austin

La Giltinis

LA Giltinis Logo

La Major League Rugby, la lega professionistica che riunisce franchigie di Stati Uniti e Canada, vedrà una nuova squadra aggiungersi alle 11 già esistenti per partecipare all’edizione 2021 del campionato. Si tratta degli LA Giltinis, con base dunque a Los Angeles, nell’esclusiva zona di Venice Beach.

Il nome un po’ bizzarro della squadra sarebbe dedicato, dice il comunicato ufficiale di Major League, “ad un cocktail di prima scelta simile al Martini”. Un po’ come il Gilgroni, insomma.

Se avete un attimo perso il filo, riavvolgiamo il nastro. A gennaio, subito prima dell’inizio della stagione 2020, la franchigia degli Austin Herd viene acquistata dal gruppo australiano Loyals che oltre a spostare in uno stadio più grande della città texana, viene anche ribattezzata Austin Gilgronis, prendendo spunto da un nuovo cocktail, presumibilmente simile al Negroni, che sarà presto commercializzato.

I fan texani rimangono un attimo interdetti, ma i proprietari dimostrano invece di credere fermamente nel loro progetto di legare i successi dei loro cocktail alcolici al mondo del rugby, e decidono di investire anche nella squadra di Los Angeles, pronta a diventare la dodicesima franchigia della Major League Rugby.

A capo degli LA Giltinis sul campo ci sarà Darren Coleman, head coach australiano di discreta fama in patria, affiancato dall’ex Wallaby e allenatore della nazionale australiana Sevens Stephan Hoiles.

La dirigenza sta contrattando per ottenere la possibilità di giocare le sue partite casalinghe al Los Angeles Coliseum, lo storico stadio da quasi 80.000 posti dove giocano le squadre di baseball e di football americano della città. Inoltre, la società è in contatto con la UCLA per sviluppare un centro di allenamento di alto livello.

Il CEO di Loyals Rugby Matt Burgess ha dichiarato: “Il lancio degli LA Giltinis e della Major League Rugby a Los Angeles assicura il fatto che il rugby si prenda il posto che gli spetta fra i migliori prodotti di intrattenimento al mondo. E’ nostro privilegio portare uno degli sport più popolari del globo nel più prolifico mercato di intrattenimento del pianeta.”

Anche in questo caso però, il Giltini da bere è una realtà ancora di là da venire: in questo momento non esiste alcun prodotto rispondente a tale nome. Ma con l’azienda che si è assicurata il copyright anche sui nomi Gilacolada, Giljito, Gilgarita e Gilmopolitan, la sorpresa di una nuova gilfranchigia e di maggior gilinvestimenti potrebbe essere dietro l’angolo.

E’ attivo il canale Telegram di OnRugby. Iscriviti per essere sempre aggiornato sulle nostre news
onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Top 14: Gael Fickou subito al Racing, più o meno

Il centro sarebbe dovuto passare dallo Stade ai cugini a fine stagione, ma i biancocelesti ne hanno immediata necessità

16 Aprile 2021 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Warren Gatland-Premiership: è polemica sulle convocazioni dei Lions

Contributi e settimane di raduno: le idee del tecnico e delle squadre del campionato inglese non combaciano

15 Aprile 2021 Emisfero Nord
item-thumbnail

Inghilterra: Owen Farell non lascia, anzi raddoppia. Sarà capitano anche dei Saracens

La nomina fa discutere già molto nel mondo ovale d'oltremanica

9 Aprile 2021 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

“Dupont-Ntamack? In questo momento una delle coppie migliori al mondo”

Oltralpe c'è un allenatore che non ha dubbi sulla bravura dei due mediani

6 Aprile 2021 Emisfero Nord
item-thumbnail

Ufficiale: Michele Campagnaro giocherà in Francia per due anni

Dopo le voci delle ultime ore, ufficiale la firma del trequarti azzurro con il Colomiers, avvenuta grazie anche al lavoro di Edorado Gori

6 Aprile 2021 Emisfero Nord
item-thumbnail

Il centro Michele Campagnaro verso il ProD2?

Il trequarti azzurro potrebbe attraversare la Manica e giocare in un club che vede già la presenza di un italiano come mediano di mischia

6 Aprile 2021 Emisfero Nord