Nel Top 14 ci si muove per fronteggiare la crisi

Tre squadre hanno comunicato che nella prossima stagione ci saranno tagli importanti a giocatori e staff tecnico

ph. Top 14 Official Twitter Account

Dalla Francia arrivano le prime notizie ufficiali riguardo la prossima stagione del Top 14: non sono però questioni “di campo”, ma di stipendi. Tre squadre hanno comunicato di aver raggiunto degli accordi con i loro atleti e lo staff tecnico per una riduzione dell’ingaggio, un tentativo per arginare almeno in parte la crisi economica che la sospensione del campionato e delle competizioni europee (almeno per Clermont, Racing, Tolosa, Tolone, Castres e Bordeaux) ha portato.

Leggi anche: Il grido d’allarme dei Presidenti francesi “A porte chiuse siamo finiti”

I primi a raggiungere un accordo sono stati proprio i Campioni di Francia 2018, il Castres. La società ha annunciato un accordo con giocatori e staff tecnico: i primi rinunceranno a una cifra che potrà arrivare al massimo al 15% del loro stipendio, mentre per i secondi la quota si alza fino al 20%. Il tallonatore Marc-Antoine Rallier, a Castres dal 2011, ha parlato per lo spogliatoio: “Vogliamo dimostrare a tutti la nostra partecipazione agli sforzi che si stanno facendo per garantirci un futuro. È stato importante per noi lanciare un segnale di solidarietà, che speriamo si crei tutto intorno alla squadra”.

Dopo Castres sono arrivati anche due “giganti” del movimento francese. Tolone ha comunicato che, d’accordo con spogliatoio e management, nella prossima stagione ci sarà “una riduzione significativa nei loro stipendi”, senza però specificare la cifra. Bernard Lemaitre, presidente dei rossoneri, ha sottolineato come questa scelta sia stata proposta direttamente dai giocatori, sottolineandone dunque il rispetto per il lavoro della società.

Leggi anche: Top 14 histoires col primo storico titolo di Clermont

L’ultima ad accodarsi è stata Tolosa, che ieri ha trovato un accordo per una riduzione che sia al massimo del 15% nella prossima stagione. Questo, viene sottolineato, a condizione di una ripresa normale delle competizioni nel prossimo settembre, e in attesa di parlare anche con lo staff tecnico per valutare la possibilità di limare gli stipendi anche a loro.

E’ attivo il canale Telegram di OnRugby. Iscriviti per essere sempre aggiornato sulle nostre news.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Francia: confermate le date d’inizio del prossimo Top 14

Prima e seconda divisione francese torneranno in campo a settembre, nonostante tutto

8 Luglio 2020 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

In Francia il mercato è scoppiettante

Due internazionali per Lione e Stade Francais

7 Luglio 2020 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Stade Français: il Puma Marcos Kremer per rinforzare la seconda linea

Presentato anche un pilone georgiano Vasil Kakovin. Quesada: "Vogliamo essere tra i migliori sei club francesi, riscoprire l'Europa e brillare nelle c...

1 Luglio 2020 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Nuova esperienza francese per Edoardo Iachizzi

L'ex azzurrino lascia Perpignan dopo tre stagioni

26 Giugno 2020 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Sergio Parisse: “Mi sento rigenerato. Sono felice a Tolone, proveremo a vincere un titolo”

Il numero 8 azzurro ha poi parlato del suo futuro ipotizzano anche un impiego ovale nel post carriera

26 Giugno 2020 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Mourad Boudjellal cambia sport, ma non muta l’ambizione

Nuova intrigante avventura in arrivo per l'ex presidente dei 'Galacticos', alle prese con un pallone diverso

22 Giugno 2020 Emisfero Nord / Top 14