Il tour dei British & Irish Lions del 2021 in Sudafrica è a rischio

Potrebbe essere posticipato, o addirittura cancellato

British & Irish Lions

British & Irish Lions (Photo by MICHAEL BRADLEY / AFP)

Il tour dei British & Irish Lions in Sudafrica – in casa dei Campioni del Mondo -, evento ovale più atteso dell’estate del 2021, potrebbe essere posticipato oppure addirittura cancellato.

Le quattro Union delle isole britanniche coinvolte (Inghilterra, Galles, Scozia ed Irlanda), infatti, tutte alle prese con una fisiologica crisi di liquidità a causa dello stop forzato degli eventi sportivi in questo avvio di 2020, non sono affatto certe che le restanti partite del Sei Nazioni – fermato integralmente prima del’ultima giornata (da recuperare, poi, c’è anche Irlanda v Italia del quarto turno) – possano essere recuperate/disputate nel corso della prossima finestra internazionale prevista per l’autunno.

Leggi anche: All Blacks: Steve Hansen aspetta ancora le scuse di World Rugby per la partita coi Lions

Stando a quanto riportato dal Mirror, non riuscire a giocare i test originariamente in programma nel 2020 avvicinerebbe le federazioni alla bancarotta, portando le 4 Home Union in un buco nero da circa 80 milioni di sterline di perdite. Una situazione che le costringerebbe, nel 2021, a dare priorità ad un calendario di Test casalinghi – ancora, ovviamente, da organizzare – anche nel corso della stagione estiva, sacrificando il Tour dei Lions, che verrebbe posticipato (risolvendo peraltro così la quasi concomitanza con le Olimpiadi) o addirittura cancellato.

Il viaggio da 8 partite complessive (3 i Test contro gli Springboks) in Sudafrica, infatti, ammesso che si possa giocare a porte aperte, movimenta un giro d’affari da 30 milioni di sterline, gran parte dei quali, tuttavia, destinati ai padroni di casa, con ognuna delle federazioni britanniche che porterebbe a casa “solamente” un paio di milioni cadauna. Cifre decisamente inferiori a quelle garantite da una partita giocata tra le mura amiche, che, a seconda di stadio ed avversario in questione, genera, abitualmente, entrate a bilancio tra i 5 e gli 8 milioni di sterline.

E’ attivo il canale Telegram di OnRugby. Iscriviti per essere sempre aggiornato sulle nostre news

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Sevens Series: che delusione le Fiji, doppietta per Sudafrica e Australia a Dubai

Male i campioni olimpici, solo noni. Sono di nuovo il Sudafrica (maschile) e l'Australia (femminile) a portare a casa l'oro nella seconda tappa delle ...

5 Dicembre 2021 Rugby Mondiale / Sevens World Series
item-thumbnail

Le Sevens World Series 2022 fanno il bis a Dubai questo weekend

Le World Series di rugby Sevens fanno il bis a Dubai questo weekend, dopo la tappa inaugurale che ha visto vincere il Sudafrica maschile e l’Australia...

30 Novembre 2021 Rugby Mondiale / Sevens World Series
item-thumbnail

Sevens World Series 2022, primo oro a Sudafrica e Australia

Si è disputata la prima tappa del circuito più prestigioso di rugby a sette mondiale; assente la Nuova Zelanda.

28 Novembre 2021 Rugby Mondiale / Sevens World Series
item-thumbnail

World Rugby: rivisto il sistema di scelta della sede per il Mondiale 2027, con l’Australia indicata come migliore opzione

Discorso analogo, sul fronte femminile, per la (caldeggiata) scelta dell'Inghilterra nel 2025

25 Novembre 2021 Rugby Mondiale
item-thumbnail

World Rugby cambia la regola sull’eleggibilità nel rugby internazionale

La cosa riguarda il possibile cambio di "casacca" di giocatori che hanno già all'attivo dei caps

24 Novembre 2021 Rugby Mondiale