Inghilterra: tutte le motivazioni dietro al rinnovo di Eddie Jones

L’allenatore australiano siederà sulla panchina dei britannici sino al 2023

ph. Sebastiano Pessina

Eddie Jones e l’Inghilterra: un matrimonio che alla fine si è deciso, con soddisfazione da entrambe le parti, di proseguire sino al 2023, quando in Francia si giocherà la Rugby World Cup. Ma come mai, se durante il quadriennio chiusosi con la finale iridata di Yokohama, si ipotizzava un possibile divorzio fra il tecnico e la Federazione Inglese poi si è arrivati a un felice rinnovo?

La mancanza di alternative
Non è il principale aspetto, ma uno di quelli che ha concorso alla decisione finale: La RFU si era anche guardata intorno, senza riuscire però a trovare margini per eventuali trattative. Steve Hansen e Warren Gatland per ragioni familiari o di carriera sono spariti dalla griglia, così come due possibili alternative “interne”: Rob Baxter e Mark McCall, rispettivi coach di Exeter e dei Saracens, i quali però hanno ribadito a più riprese di essere felici di guidare le loro realtà e di non pensare in questo momento a un salto nel buio per la costruzione di una carriera internazionale.

Le abilità di Eddie Jones
Il tecnico nativo della Tasmania sa lavorare su tutti gli aspetti a cui un allenatore moderno deve badare: è un mago della comunicazione, e non ha paura di alzare il livello dei mind games, ha empatia coi giocatori, in un gruppo che dal 2015 al 2019 è cambiato parecchio vivendo un sacco di rivoluzioni interne nella sua leadership, sa proporre cose sempre diverse sul campo: la macchia della Fox subita dall’Italia resterà nella memoria di tanti se non tutti ma va ricordato che gli inglesi in numerose circostanze hanno sfoderato soluzioni tattiche variegate per superare gli avversari.

Le clausole contrattuali
Il passaggio della fase a gironi del Mondiale, dal punto di vista puramente contrattuale, ha garantito a Jones il rinnovo degli accordi, come previsto sino al 2023.

La percentuale di vittorie, lo staff e il gruppo formato
Da quando è un allenatore internazionale, Eddie Jones ha ottenuto più del 70% di vittorie nelle partite disputate dalle squadra da lui allenate: questo ne fa sicuramente un tecnico dal valore assodato. Oggi inoltre si è circondato di uno staff di primo livello, formato da Simon Amor per i trequarti, Matt Proudfoot per gli avanti e John Mitchell per la difesa, il che ne rafforza il suo status. Da addizionare a questo c’è anche una base di giocatori, a lui molto legata, che potrà garantire continuità: Luke Cowan-Dickie, Ellis Genge, Maro Itoje, Sam Underhill, Tom Curry, George Ford, Elliot Daly, Anthony Watson, Manu Tuilagi e Owen Farrell.

E’ attivo il canale Telegram di OnRugby. Iscriviti per essere sempre aggiornato sulle nostre news

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Autumn Nations Cup: la Francia ha una marcia in più. Italia sconfitta 36-5 a Parigi

Niente da fare per gli azzurri, che al cospetto di una Francia con tanti volti nuovi si sciolgono nella ripresa

28 Novembre 2020 6 Nazioni – Test match / Test Match
item-thumbnail

Autumn Nations Cup: Galles-Inghilterra 13-24. Dragoni domati da Farrell e compagni

I vicecampioni del mondo conquistano il pass per la finale del torneo. Slade e Vunipola autori delle mete decisive

28 Novembre 2020 6 Nazioni – Test match / Test Match
item-thumbnail

Autumn Nations Cup: video-intervista a Carlo Canna

Il trequarti beneventano ripercorre la sua carriera in azzurro, ricordando episodi particolari e soddisfazioni raccolte

28 Novembre 2020 6 Nazioni – Test match / Test Match
item-thumbnail

Autumn Nations Cup: i pericoli nascosti del Galles per la corazzata Inghilterra

Eddie Jones evoca la ferita della coppa del mondo per tenere pronti i suoi: l'attitudine la chiave di volta dell'incontro

28 Novembre 2020 6 Nazioni – Test match / Test Match
item-thumbnail

Autumn Nations Cup: torna Matiashvili nella Georgia per l’Irlanda

L'esperto estremo è uno dei sei cambi di Levan Maisashvili in vista del match di Dublino

27 Novembre 2020 6 Nazioni – Test match / Test Match
item-thumbnail

Autumn Nations Cup: Twickenham riapre, anche se per pochi tifosi

La federazione inglese permetterà un accesso contingentato al suo "tempio" il prossimo 6 dicembre

27 Novembre 2020 6 Nazioni – Test match / Test Match