Weekend di Pasqua tutto ovale su OnRugby

Da venerdì a lunedì rivediamo cinque grandi partite: dalla Coppa del Mondo al primo successo di sempre delle Zebre

lafaele giappone rugby world cup 2019

ph. Sebastiano Pessina

Il weekend di Pasqua incombe, l’isolamento in casa è ancora necessario, e allora World Rugby propone ben 4 grandi partite del passato, tre maschili e una femminile, mentre le Zebre offiranno la possibilità di vedere per la prima volta la loro storica vittoria di Cardiff. Le partite saranno disponibili sui canali social (Youtube e Facebook) dell’ente mondiale e della franchigia di Parma, ma anche qui su OnRugby, e inizieranno venerdì alle ore 20.00 con Sudafrica-Australia della World Cup del 1995. Un’edizione del torneo, la terza, molto particolare per tanti motivi. Il più importante sicuramente è quello relativo alla location: si giocava in un paese che fino a pochi anni prima era interdetto dallo sport mondiale, poi con la cancellazione dell’apartheid e l’elezione di Nelson Mandela a Presidente il contesto è cambiato, e gli Springboks hanno potuto ospitare il Mondiale. La sfida in calendario, quella coi Wallabies, è stata la gara inaugurale della manifestazione, giocata Città del Capo il 25 maggio 1995. I padroni di casa arrivavano da una serie complicata di test con tante sconfitte e la sensazione di non essere al livello delle squadre più forti, qual’era invece l’Australia, detentrice in carica dopo il successo del 1991 e formata da tanti giocatori che hanno fatto la storia di questa disciplina: vi bastano Campese, Lynagh, Horan, Eales e un giovanissimo Gregan? Piccola curiosità: in quel match giocò titolare ad estremo per i Wallabies Matt Pini, lo stesso Pini che successivamente vestirà anche la maglia della Nazionale italiana dal 1998 al 2000.
La seconda partita in calendario è Scozia-Giappone dell’ultima Rugby World Cup. Sabato alle ore 20.00 torneremo idealmente a Yokohama per la gara giocata lo scorso 13 ottobre, una partita al centro di mille polemiche per la questione legata al tifone Hagibis: dapprima in odore di annullamento con le feroci polemiche scozzesi, il match poi venne disputato. Una sfida assolutamente da gustare tra quella che è stata senza dubbio la “squadra” del Mondiale e una ex-grande formazione come la Scozia.
Domenica poi, giorno di Pasqua, torneremo indietro fino al 1987, al 24 maggio per la precisione. Al Rugby Park di Hamilton si giocava Argentina-Fiji, prima gara iridata della storia per entrambe e match già decisivo per il passaggio del turno in un girone che comprendeva anche gli All Blacks e l’Italia. Ci sarà l’occasione di vedere all’opera Hugo Porta, del quale abbiamo trattato qualche giorno fa nella nostra rubrica “Monumenti”.
Sempre domenica spazio anche alle Zebre, che sul loro canale Facebook dalle 15.00 faranno vedere la loro prima storica vittoria: un viaggio che ci porta al 20 settembre 2013, all’inizio della seconda stagione nel torneo celtico, quando Bortolami e compagni andarono a sfidare i Cardiff Blues all’Arms Park. La trasmissione di questa sfida rappresenta una primizia, perchè all’epoca la partita non fu prodotta dalla TV gallese, ma viene ora riproposta e commentata in italiano. Il match sarà poi disponibile anche sul canale Youtube delle Zebre a partire dalle 15.00 del giorno seguente.
Lunedì di pasquetta ultimo appuntamento: alle 20.00 si passa al rugby femminile per la semifinale della Coppa del Mondo 2010 tra le padrone di casa dell’Inghilterra e l’Australia. La partita si giocò al Twickenham Stoop (come l’altra semifinale tra Nuova Zelanda e Francia) il 1 settembre, con le inglesi leggermente favorite per aver sinora dominato i match sin li giocati.
Le partite saranno in relive anche su OnRugby che qualche minuto prima dell’inizio pubblicherà un’apposita news contenete il player. Questo il nostro programma:
Venerdì 10 aprile, ore 20:00 – Sudafrica-Australia, partita inaugurale RWC 1985
Sabato 11 aprile, ore 20:00 – Giappone – Scozia, gironi RWC 2019
Domenica 12 aprile, ore 15:00 – Cardiff Blues – Zebre, Pro12 stagione 2013/2014
Domenica 12 aprile, ore 17:00 – Fiji – Argentina, gironi RWC 1987
Lunedì 13 aprile, ore 20:00 – Inghilterra – Australia, semifinale RWC femminile 2010

E’ attivo il canale Telegram di OnRugby. Iscriviti per essere sempre aggiornato sulle nostre news.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Il senso delle Fiji per la neve

Mica lo sapevano, i figiani, cosa volesse dire giocare sotto la neve. In molti nemmeno l'avevano mai vista.

20 Aprile 2021 Terzo tempo
item-thumbnail

Identificazione e crescita del talento nel rugby professionistico inglese

Primo di tre articoli curati da Francesco Dimundo Strength & Conditioning Coach per Worcester Warriors

19 Aprile 2021 Terzo tempo
item-thumbnail

Muore John Dawes, leggenda del Galles anni ’60 e dei Lions

Uno dei giocatori più forti della storia: capitano nel Tour vinto in Nuova Zelanda dai Lions, mai sconfitto dall'Inghilterra

17 Aprile 2021 Terzo tempo
item-thumbnail

Storie di rugby: Memorie di un pilone giramondo, il nuovo racconto di Cristian Lovisetto

Storie di vita e di rugby che si intrecciano nell'ultima fatica dell'autore di Anonima Piloni

16 Aprile 2021 Terzo tempo
item-thumbnail

European OnRugby Ranking: le semifinaliste prendono la vetta

Leinster, Tolosa, La Rochelle e Bordeaux occupano i primi 4 gradini della classifica

15 Aprile 2021 Terzo tempo
item-thumbnail

Rugby in diretta: il palinsesto in tv e streaming dal 16 al 18 aprile

Un fine settimana nel segno del Super Rugby e del Sei Nazioni femminile

15 Aprile 2021 Terzo tempo