Finn Russel – Gregor Townsend: prove di pace in corso

Il mediano d’apertura e il coach scozzese si sono riavvicinati, basterà per tornare a vestire la maglia della Nazionale?

russell

ph. Massimiliano Carnabuci

I test estivi sono in dubbio, e questo ormai lo hanno detto tutti, ma c’è una squadra in particolare che vede nelle prossime partite ufficiali anche un altro punto di domanda. Parliamo della Scozia, che in questo 6 Nazioni ha dovuto fare a meno di uno dei suoi giocatori più talentuosi, Finn Russel, per via di un comportamento non proprio accademico a nove giorni dalla sfida d’apertura del Torneo contro l’Irlanda. Passati più di due mesi, il 27enne mediano d’apertura del Racing Parigi si sta pian piano riavvicinando alla sua Nazionale: dopo aver partecipato ad una riunione gli assistenti di Townsend prima della vincente sfida con la Francia, ha raccontato a BT Sport le sue impressioni sul “caso” e gli ultimi passi avanti fatti con l’obiettivo di tornare a vestire la maglia della Nazionale scozzese.

Leggi anche: Le parole di Russel sulla sua esclusione dalla Nazionale

Innanzitutto ha ammesso che lui e l’allenatore si sono aggiornati sulla situazione, ma non con discorsi tipici tra giocatori e staff tecnici, ma semplicemente per chiedere cosa si stesse facendo durante il lockout e come si stava vivendo la situazione particolare. Come ammesso dallo stesso Russel, sono passi in avanti per ricucire il rapporto con Townsend, in una situazione che lui definisce come ingigantita dai media, perché non ci sono mai state minacce di non giocare più per la Nazionale o situazioni compromesse. Parlando poi del futuro della Nazionale, il 27enne dice che: “Penso che l’obiettivo siano i test estivi, qualora questi si giocassero veramente. Siamo sintonizzati sulla stessa idea, vogliamo lavorare insieme e migliorare, non solo in maniera migliore rispetto ad ora ma rispetto a quanto si sia mai fatto. Abbiamo anche parlato del tour estivo, così da poter ricostruire del tutto la nostra relazione, e questo è quello che voglio: tornare indietro (e giocare per la Scozia)”.

E’ attivo il canale Telegram di OnRugby. Iscriviti per essere sempre aggiornato sulle nostre news.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Calendario internazionale: le precisazioni di Bernard Laporte, vicepresidente di World Rugby

Il dirigente francese fa il punto sui Test Match di novembre, il rugby di club e la situazione finanziaria delle Federazioni

item-thumbnail

Clamorosa ipotesi per rivoluzionare i calendari

Verrebbero spostati Sei Nazioni e Rugby Championship, oltre a delle due finestre dei test match

item-thumbnail

Una giornata da Lions su Sky Sport Arena

Giovedì 21 maggio rivedremo le ultime tre tournée dei Leoni nell'Emisfero Sud. Spettacolo assicurato

item-thumbnail

World Rugby posticipa i tour: Italia, niente America a luglio

Sarà un'estate senza test match tra i due emisferi, oltre agli azzurri ferme anche le altre nazionali

item-thumbnail

Mete o Touchdown: rugby e football americano si stanno avvicinando?

Gli sport ovali potrebbero uniformare per certi aspetti il sistema realizzativo

item-thumbnail

Australia: nuove idee di gioco per la ripartenza del rugby, fra cui il doppio-arbitro

I coach del Super Rugby offrono nuovi spunti ovali per rendere più fluide e accattivanti le partite