Francia: Galthié e Ollivon tracciano la strada verso il futuro

Partendo dal Sei Nazioni, i Bleus vogliono pensare a ciò che sarà nei prossimi mesi

 (Photo by FRANCK FIFE / AFP)

Quattro partite giocate, con un bilancio di tre vittorie e una sola sconfitta. Al netto della mancanza della quinta e ultima partita del Sei Nazioni 2020, la Francia di Fabien Galthiè è  stata sicuramente la rivelazione del torneo più antico e prestigioso dell’Emisfero Nord.

Una squadra rinnovata dopo la Rugby World Cup 2019, che ha nella parola “futuro” uno dei suoi mantra. Nonostante la pausa forzata, a causa delle disposizioni sanitarie legate al Coronavirus, negli ultimi due giorni gli elementi del gruppo transalpino si sono comunque ritrovati per chiudere un primo pezzo di cammino insieme ed esporre le loro impressioni.

“Volevamo tutti giocare per far vedere quello di cui saremmo stati capaci contro l’Irlanda – afferma capitan Charles Ollivon – ma ci sono cose che non possiamo controllare. Siamo contenti di aver chiuso il raduno con questo momento che ci consente anche di aprire il nostro focus verso quello che poi sarà in estate quando saremo protagonisti del tour in Argentina (con due sfide ai Pumas, ndr). Vogliamo che ogni passo sia collegato a quello precedente e questo non può che aiutarci”.

A fargli eco, ci pensa coach Fabien Galthiè: “Il vissuto insieme servirà ai giocatori sia individualmente sia collettivamente per creare un percorso di condivisione. Anche se al momento le competizioni sono ferme, questo non ci impedirà di continuare a percorrere la nostra strada, che sarà fatta di lavoro e visione di gruppo: due aspetti su cui non dovremo costantemente focalizzarci”.

E’ attivo il canale Telegram di OnRugby. Iscriviti per essere sempre aggiornato sulle nostre news.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Test Match: la formazione del Galles per l’incontro con il Sudafrica

Molte certezze per i Dragoni, che avranno alcuni giocatori poi pronti a esordire durante il match

item-thumbnail

Test Match: la formazione del Sudafrica per la sfida al Galles

Pieter-Steph du Toit sarà il capitano di una squadra con 4 potenziali esordienti

item-thumbnail

La formazione dell’Inghilterra per il test match col Giappone

Le scelte di Steve Borthwick per la prima sfida dell'estate internazionale

item-thumbnail

Francia, Galthié senza mezzi termini: 19 esordienti per i test estivi

La prima selezione transalpina per il tour in Sudamerica ha ancora più volti nuovi del previsto

item-thumbnail

Sam Whitelock non ha ancora finito: l’ultima è con i Barbarians

Il seconda linea chiude la propria carriera con il test match del club a inviti contro le Fiji

item-thumbnail

Summer Series 2024: Tommaso Boni convocato con gli USA

Dopo l'esordio dello scorso anno, ecco la conferma nel gruppo delle Eagles per il trequarti centro ex Zebre