All Blacks XV: la seconda nazionale neozelandese esordirà ad Halloween

La federazione kiwi ha annunciato di aver rispolverato la seconda squadra nazionale, che non scende in campo dal 2009

All Blacks

Si chiameranno All Blacks XV e saranno la seconda squadra nazionale neozelandese. Prenderanno il posto dei Junior All Blacks che, a dispetto del nome, non sono mai stati una squadra giovanile ma la nazionale ‘A’ della Nuova Zelanda. Sarà una squadra composta da quei giocatori di interesse nazionale non ancora pronti per salire sul palcoscenico del test rugby e giocherà tre partite durante la finestra internazionale autunnale, fra ottobre e novembre.

Lo ha annunciato in settimana la federazione neozelandese. Negli ultimi anni le seconde squadre nazionali stanno attraversando un periodo di accantonamento, anche se, per regolamento, rimangono l’unica altra selezione a disposizione per blindare l’eleggibilità di un giocatore. Con il fiorire del movimento internazionale under 20, però, finora le seconde selezioni hanno avuto poca fortuna: d’altronde sono squadre che attirano un limitato interesse di pubblico ed economico. La Nuova Zelanda ha invece scelto di tornare sui propri passi: i Junior All Blacks non disputavano una partita dal 2009, ora verranno rimpiazzati dagli All Blacks XV. Negli ultimi anni, la cosa più simile a una seconda squadra erano state selezioni come i Maori All Blacks o i New Zealand Barbarians.

Leggi anche: All Blacks: il nuovo corso di Ian Foster potrebbe ripartire da Aaron Cruden

“E’ una fantastica opportunità per i giocatori di vivere un ambiente da squadra nazionale e di mettersi alla prova sul palcoscenico internazionale, o per coloro che hanno già vestito la maglia degli All Blacks di ottenere maggior minutaggio a questo livello” ha spiegato il Chief Officer di New Zealand Rugby Nigel Cass.

“Ci aiuterà a sviluppare un gruppo di giocatori che potrebbero diventari futuri All Blacks, e darà ulteriori possibilità ai nostri allenatori e ai nostri staff. Crediamo inoltre che ci sarà d’aiuto nel trattenere in Nuova Zelanda giocatori e tecnici, a beneficio anche dei club del Super Rugby e delle province.”

“Questo tipo di squadre sono state sporadiche in passato, ma crediamo che ci sia un gran valore nel farne una selezione fissa, che giochi con regolarità. Dietro il ruolo di sostegno all’alto livello, questa squadra ha anche un vero valore commerciale per New Zealand Rugby. Giocherà all’estero in mercati rugbistici in crescita che sono di importanza strategica e commerciale, permettendoci di mettere in mostra e far crescere il nostro marchio in diverse parti del mondo.”

La prima esibizione della nuova selezione nazionale si terrà a Vancouver, in Canada. Gli All Blacks XV saranno ospiti del primo Hallowen Rugby Weekend: giocheranno contro le Fiji il prossimo 31 di ottobre al BC Stadium, dove solo 24 ore prima scenderanno in campo Canada e USA. Altre due partite dovrebbero far parte del tour degli All Blacks XV, ma saranno annunciate nei prossimi mesi.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Calendario internazionale: le precisazioni di Bernard Laporte, vicepresidente di World Rugby

Il dirigente francese fa il punto sui Test Match di novembre, il rugby di club e la situazione finanziaria delle Federazioni

item-thumbnail

Clamorosa ipotesi per rivoluzionare i calendari

Verrebbero spostati Sei Nazioni e Rugby Championship, oltre a delle due finestre dei test match

item-thumbnail

Una giornata da Lions su Sky Sport Arena

Giovedì 21 maggio rivedremo le ultime tre tournée dei Leoni nell'Emisfero Sud. Spettacolo assicurato

item-thumbnail

World Rugby posticipa i tour: Italia, niente America a luglio

Sarà un'estate senza test match tra i due emisferi, oltre agli azzurri ferme anche le altre nazionali

item-thumbnail

Mete o Touchdown: rugby e football americano si stanno avvicinando?

Gli sport ovali potrebbero uniformare per certi aspetti il sistema realizzativo

item-thumbnail

Australia: nuove idee di gioco per la ripartenza del rugby, fra cui il doppio-arbitro

I coach del Super Rugby offrono nuovi spunti ovali per rendere più fluide e accattivanti le partite