Siya Kolisi può far tutto: anche diventare un surfista

Nuova avventura per il capitano degli Springboks che non smette di “misurarsi” anche con altri sport

Dalla vittoria della Rugby World Cup 2019, ormai è diventato un personaggio nazionale e globale del suo Sudafrica. Il capitano degli Springboks Siya Kolisi, dopo aver donato a Roger Federer la maglia della rappresentativa tre volte campione del mondo e aver ritirato di recente il Laureus Awards insieme ai suoi compagni di squadra, questa volta si è reso protagonista di una nuova avventura: quella di diventare un surfista.

Accompagnato dal campione Jordy Smith, il terza linea si è infatti misurato con le onde di Città del Capo. Ecco quale è stato il risultato.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Video: benvenuti al Gavin Henson show

Le migliori giocate del talento gallese condensate in pochi minuti

29 Marzo 2020 Foto e video
item-thumbnail

Sam Warburton: quando la leggenda corre in terza linea

Il gallese è un vero e proprio simbolo recente del gioco, nonostante una carriera finita troppo presto a causa degli infortuni

28 Marzo 2020 Foto e video
item-thumbnail

Leggende ovali: le migliori azioni di Paul O’Connell

Munster, Irlanda, Lions: la straordinaria carriera del seconda linea

26 Marzo 2020 Foto e video
item-thumbnail

Passaggi folli, passaggi pazzi, passaggi belli

Una compilation di assist visionari dai migliori giocatori del globo

25 Marzo 2020 Foto e video
item-thumbnail

Drop e penalty che ti lasceranno a bocca aperta

Quando i tre punti arrivano da lontano. Da molto lontano

25 Marzo 2020 Foto e video
item-thumbnail

Placcaggi: i placcaggi iconici della storia recente del rugby

Dai campionati domestici alla scena internazionale: quando il gesto sa esaltare chi lo compie e il pubblico allo stadio o in tv

24 Marzo 2020 Foto e video