Gli Springboks e il tifoso speciale Roger Federer

Prima del match amichevole contro Nadal a Città del Capo, lo svizzero si è allenato con la maglia dei Campioni del Mondo donatagli da Siya Kolisi

Roger Federer e Siya Kolisi

Quando il 2 novembre 2019 il Sud Africa ha vinto la Coppa del Mondo contro l’Inghilterra, uno dei primi a complimentarsi è stato Roger Federer. Lo svizzero, che non ha certo bisogno di presentazioni per quanto sta facendo nella sua carriera tennistica, aveva scritto su Twitter “Massimo rispetto per tutti i giocatori di rugby, avete una resistenza e una correttezza incredibili. Sudafrica ce l’hai fatta! Campioni del mondo! Sono incredibilmente felice”.

 

 

Questo ha contribuito a costruire un legame tra gli Springboks e il fenomeno svizzero, che lo scorso venerdì era proprio in Sud Africa per giocare il match-esibizione contro Nadal, partita dallo spirito interamente benefico che ha fatto registrare il nuovo record di spettatori per un incontro tennistico (51.954). Oltre alla sfida tra il basilese e il maiorchino, era in programma un doppio nel quale Bill Gates avrebbe giocato con Federer e Trevor Noah (famoso conduttore sudafricano) con Nadal. Prima di quest’esibizione, il pubblico del Cape Town Stadium è andato in delirio: è sceso in campo Siya Kolisi, Capitano dei Campioni del Mondo, che ha donato a Federer una maglietta dei Boks con il numero 8 e il suo cognome sulla schiena, maglietta che lo svizzero ha subito indossato per fare il riscaldamento, prendendosi la prevedibile vagonata di applausi del pubblico sudafricano.

La serata è stata assolutamente vincente, dato che sono stati raccolti oltre 3 milioni e mezzo di dollari che finiranno in beneficenza, ma va sottolineato che durante tutta la trasferta sudafricana (paese d’origine della mamma di Roger, Lynette Durand) si è consolidato il rapporto tra il campionissimo e il rugby: appena sbarcato a Città del Capo, Federer ha subito detto di essere dispiaciuto perché, per via del calendario fitto di impegni, non avrebbe potuto assistere al match degli Stormers al Newlands. Nella giornata di giovedì Kolisi, capitano dei predetti Stormers oltre che della nazionale, è andato a fare visita in albergo allo svizzero, e i due hanno impugnato la racchetta e scambiato qualche pallina davanti ai fotografi.

Per essere sempre aggiornato sulle news di Onrugby iscriviti al nostro canale  Telegram

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

All Blacks: Beauden Barrett, l’uomo che non gioca una partita dallo scorso 1 novembre

L'apertura sarebbe dovuta rientrare nel prossimo fine settimana nel Super Rugby con la maglia dei Blues

3 Aprile 2020 Emisfero Sud
item-thumbnail

Rugbymercato: Greig Laidlaw lascia il Top14, destinazione Giappone?

Il mediano di mischia potrebbe optare per una scelta di vita nella parte finale della sua carriera

31 Marzo 2020 Emisfero Sud
item-thumbnail

All Blacks: Richie McCaw, il più grande di tutti

Ripercorriamo la carriera dello storico capitano neozelandese con un video che cattura tante delle sue migliori azioni

31 Marzo 2020 Emisfero Sud
item-thumbnail

Rugby Australia in perdita: Raelene Castle si dimezza lo stipendio

La federazione australiana ha chiuso il bilancio 2019 con una perdita di oltre 5 milioni di euro. E il 2020 non promette di meglio

30 Marzo 2020 Emisfero Sud
item-thumbnail

Michael Cheika insoddisfatto dei suoi risultati con l’Australia

L'ex allenatore dei Wallabies fa un recap dei suoi cinque anni vissuti alla guida della nazionale, tra alti e bassi

27 Marzo 2020 Emisfero Sud
item-thumbnail

Stipendi dei giocatori? Dane Coles e Jack Nowell invitano tutti all’ipotesi del taglio

Uno dei leader degli All Blacks e il veterano inglese esprimono il loro punto di vista avvicinando proprietari e tesserati

24 Marzo 2020 Emisfero Nord