Mondo Ovale Responsabile: l’iniziativa FIR in sostegno dell’ambiente e del sociale

Raccolta differenziata, sensibilizzazione all’utilizzo dei mezzi pubblici e altre iniziative per le due partite del Sei Nazioni 2020 all’Olimpico

Partendo dal concetto che il rugby, nella fattispècie il Sei Nazioni, debba essere divertimento, sport ma anche cultura ed educazione, la Federazione Italiana Rugby, con il supporto delle istituzioni e delle aziende che la affiancano, ha lanciato oggi il progetto “Mondo Ovale Responsabile” iniziativa dedicata al sostegno dell’ambiente e della responsabilità sociale.

In occasione delle due gare interne degli Azzurri alla Stadio Olimpico, quella con la Scozia del 22 febbraio e con l’Inghilterra del 14 marzo, verranno realizzate una serie di attività volte a ridurre al minimo l’impatto ambientale del Torneo e del Terzo Tempo Peroni.  Al villaggio terzo tempo verrà infatti effettuata la raccolta differenziata e saranno utilizzati bicchieri compostabili  (in collaborazione con AMA) inoltre saranno effettuate operazioni di sensibilizzazione all’utilizzo dei mezzi pubblici e alla mobilità alternativa grazie agli accordi con ATAC, Roma Mobilità e Moovit. Si procederà inoltre al recupero delle eccedenze alimentari nelle aree Hospitality dello Stadio in sinergia con Equoevento oltre ad altre iniziative poste in essere con la collaborazione e il know-how di Punto 3, azienda specializzata e leader in Italia per gli eventi sostenibili, ed il supporto della Onlus Retake.

Particolare attenzione alla mobilità sostenibile dei tifosi e degli appassionati che raggiungeranno lo Stadio Olimpico. Grazie anche al rinnovo della partnership con l’app Moovit, che guiderà i tifosi passo dopo passo da casa fino alla partita tramite un Web Trip Planner personalizzato. con cui sarà possibile selezionare dallo smartphone le opzioni più funzionali di trasporto pubblico, optare per i mezzi di micromobilità condivisa o scegliere i taxi ecologici. Anche l’allestimento del villaggio affidato da quest’anno a Bologna Fiere Servizi sarà all’insegna della sostenibilità.

Nella sfida conclusiva del torneo, infine, vi sarà la possibilità di valorizzare ulteriormente tutti i progetti di responsabilità sociale in cui la Federugby è impegnata: da “Rugby oltre le sbarre”, progetto che porta il rugby, i suoi valori, la capacità di influenzare le vite nelle carceri italiane,  a “Le Tre Rose”, nato per agevolare l’integrazione con il progetto migranti avviato in Piemonte, passando un Gioco inclusivo e un modello formativo di rugby integrato con il Progetto MIXAR.

 

Per essere sempre aggiornato sulle news di Onrugby iscriviti al nostro canale  Telegram.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Un altro All Black giocherà per Tonga dalla prossima estate (e potrebbe sfidare l’Italia)

La nazionale tongana potrebbe ritrovarsi questa estate con una coppia di centri fortissima, e in estate sull'isola arriveranno anche gli Azzurri

item-thumbnail

Sei Nazioni femminile: Inghilterra ancora rullo compressore, l’Irlanda si rialza

Red Roses mai in difficoltà contro la Scozia malgrado un altro cartellino rosso, il Galles cade a Cork

14 Aprile 2024 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Antoine Dupont il numero uno al mondo? Non per Wayne Smith

Il coach di lungo corso del rugby neozelandese ha espresso la sua preferenza su un mostro sacro degli All Blacks

item-thumbnail

Autumn Nations Series: il Giappone di Eddie Jones aggiunge una nuova sfida al tour europeo

I Brave Blossoms affronteranno un 2024 ricco di impegni stimolanti

item-thumbnail

Due Azzurri nel XV ideale del Sei Nazioni 2024

Reso noto il Team of the Championship, dove l'Irlanda la fa da padrona e l'Italia ha più giocatori dell'Inghilterra