Rory Best esalta l’Irlanda verso Twickenham

Lo storico ex-capitano dei verdi vede un grande futuro per la sua Nazionale. Domenica super-sfida a Londra

ph. Sebastiano Pessina

Quando a parlare è Rory Best, in Irlanda non esiste persona che non ascolti. Lo storico capitano, leader dell’ultimo grande slam dei verdi nel 2018, è stato colpito dalla partenza di questo Sei Nazioni da parte dei suoi ex-compagni di squadra, vincenti in casa contro Scozia e Galles. In vista della trasferta chiave di Londra, Best ha detto che “L’Irlanda è sulla giusta strada per fare un grande Sei Nazioni. Ci sono troppi giocatori forti perché non succeda qualcosa di buono. La partenza della squadra è stata positiva, spero che possano continuare così anche a Twickenham, che è un posto dov’è molto difficile vincere. E questo è normale: l’Inghilterra, anche se ha della pressione, è comunque vice-Campione del Mondo, quindi sono incredibilmente combattivi. Questo però non vuol dire che l’Irlanda parta spacciata”.

Leggi anche: Il commento dopo le prime due partite dell’Irlanda

Best ha poi parlato anche di Rob Herring, tra l’altro suo compagno di squadra ad Ulster, giocatore che ha preso la sua maglia numero 2 in Nazionale: “Sta giocando molto bene, senza dubbio. È un ottimo giocatore, e penso che dal punto di vista di Ulster sia bello che dopo di me è arrivato un altro tallonatore della stessa Provincia. Questa è una soddisfazione per tutto il nostro rugby, e credo che Herring potrà rimanere a lungo nella posizione di essere la prima scelta come tallonatore”.

E se lo dice uno che ha raccolto 124 presenze con la Nazionale, in un’esperienza durata 15 anni, c’è da credergli.

Per essere sempre aggiornato sulle news di Onrugby iscriviti al nostro canale  Telegram.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

L’inglese Henry Pollock eletto Miglior giocatore del Sei Nazioni U20

Il terza linea inglese è un giovane di grande prospettiva

item-thumbnail

Sei Nazioni femminile: Inghilterra ancora rullo compressore, l’Irlanda si rialza

Red Roses mai in difficoltà contro la Scozia malgrado un altro cartellino rosso, il Galles cade a Cork

14 Aprile 2024 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Due Azzurri nel XV ideale del Sei Nazioni 2024

Reso noto il Team of the Championship, dove l'Irlanda la fa da padrona e l'Italia ha più giocatori dell'Inghilterra

item-thumbnail

Scozia: fiducia in Gregor Townsend, nonostante tutto

Il capo allenatore rimane al suo posto, ma la federazione ha fatto intendere di non essere troppo soddisfatta dell'ultimo Sei Nazioni