Champions Cup: le formazioni delle tre partite di domenica

I Saracens senza nazionali inglesi a Parigi. Northampton-Lione interessa da vicino al Benetton, Connacht cerca il colpo grosso

ph. Action Images/Paul Childs

Le tre partite della domenica pomeriggio chiuderanno il programma della prima giornata di Champions Cup. Alle 14 ci sarà la sfida che riguarderà da vicino il Benetton, visto che al Franklin’s Garden si affrontano Northampton Saints e Lione, le altre due squadre che compongono il girone dei Leoni.

– Leggi anche: cosa è successo nelle partite di sabato in Champions

I Saints schierano dal primo minuto Courtney Lawes, Piers Francis, Cobus Reinach, Lewis Ludlam e Dan Biggar, reduci dal Mondiale, e potrebbero partire con i favori del pronostico visto anche il fattore casa e il rendimento in Premiership (primi a pari punti con Bristol). Il Lione di Pierre Mignoni ha comunque le credenziali per imporsi, visto l’inizio quasi perfetto nel Top 14 (8 vittorie in 9 partite e primato) e i tanti giocatori di qualità in campo. Da tenere d’occhio la sfida diretta tra Taqele Naiyaravoro e Josua Tuisova, due carri armati che si scontreranno all’ala.

A Galway, invece, il Connacht cerca un’impresa tutt’altro che impossibile contro il Montpellier di Vern Cotter, settimo in Top 14 e ben poco convincente nelle sue uscite stagionali fin qui. Gli irlandesi possono sfruttare il fattore campo a favore e un’identità di gioco ben più definitiva della formazione francese. Tra gli ospiti ci sarà in campo dal primo minuto Aaron Cruden, che giocherà la sua ultima partita con il Montpellier prima di lasciare la Francia e tornare in Nuova Zelanda ai Chiefs.

Il big match del weekend si giocherà alle ore 16:15 alla Défense Arena, a Nanterre. I campioni in carica dei Saracens scendono in campo contro il Racing per iniziare la difesa del titolo conquistato a maggio, sulla scia delle polemiche derivate dalla violazione del salary cap in Inghilterra.

Mark McCall ha deciso di non impiegare nessuno dei nazionali inglesi più utilizzati in Giappone nel corso della Rugby World Cup: gli unici reduci dal secondo posto mondiale inseriti nel XV titolare sono Jack Singleton e Ben Spencer, che comunque hanno giocato solo uno scampolo di partita in Giappone (e Spencer è andato lì solo per la finale). Dal primo minuto giocherà invece Rhys Carre, protagonista con il Galles, mentre in panchina ci sarà il campione del mondo Vincent Koch.

Il Racing fa invece meno calcoli e schiera la miglior formazione possibile, con Finn Russell a guidare i biancoblu in lenta risalita nel campionato francese.

Le formazioni

Connacht v Montpellier (Pool 5 – Ore 14)

Connacht: 15 Darragh Leader, 14 John Porch, 13 Bundee Aki, 12 Tom Daly, 11 Kyle Godwin, 10 Jack Carty, 9 Caolin Blade, 8 Robin Copeland, 7 Colby Fainga’a, 6 Paul Boyle, 5 Ultan Dillane, 4 Cillian Gallagher, 3 Dominic Robertson-McCoy, 2 Tom McCartney, 1 Denis Buckley
A disposizione: 16 David Heffernan, 17 Matthew Burke, 18 Conor Kenny, 19 Joe Maksymiw, 20 Eoghan Masterson, 21 Stephen Kerins, 22 Tom Daly, 23 David Horwitz

Montpellier: 15 Anthony Bouthier, 14 Gabriel N’gandebe, 13 Arthur Vincent, 12 Jan Serfontein, 11 Yvan Reilhac, 10 Aaron Cruden, 9 Benoit Paillaugue (c), 8 Caleb Timu, 7 Yacouba Camara, 6 Kelian Galletier, 5 Paul Willemse, 4 Nico Janse van Rensburg, 3 Mohamed Haouas, 2 Youri Delhommel, 1 Mikheil Nariashvili
A disposizione: 16 Bismarck Du Plessis, 17 Grégory Fichten, 18 Jannie du Plessis, 19 Fulgence Ouedraogo, 20 Enzo Sanga, 21 Julien Bardy, 22 Henry Immelman, 23 Jacques du Plessis


Northampton – Lione (Pool 1 – Ore 14)

Northampton Saints: 15 George Furbank, 14 Tom Collins, 13 Rory Hutchinson, 12 Piers Francis, 11 Taqele Naiyaravoro, 10 Dan Biggar, 9 Cobus Reinach, 8 Teimana Harrison, 7 Lewis Ludlam, 6 Tom Wood, 5 Courtney Lawes, 4 David Ribbans, 3 Ehren Painter, 2 Mikey Haywood, 1 Alex Waller (c)
A disposizione: 16 James Fish, 17 Francois van Wyk, 18 Owen Franks, 19 Api Ratuniyarawa, 20 Jamie Gibson, 21 James Mitchell, 22 Matt Proctor, 23 Ahsee Tuala

Lione: 15 Jean-Marcellin Buttin, 14 Josua Tuisova, 13 Pierre-Louis Barassi, 12 Charlie Ngatai, 11 Noa Nakaitaci, 10 Pato Fernandez, 9 Jonathan Pélissié (c), 8 Carl Fearns, 7 Patrick Sobela, 6 Liam Gill, 5 Loann Goujon, 4 Killian Geraci, 3 Clément Ric, 2 Jeremie Maurouard, 1 Raphael Chaume
A disposizione: 16 Mickael Ivaldi, 17 Hamza Kaabèche, 18 Demba Bamba, 19 Hendrik Roodt, 20 Virgile Bruni, 21 Baptiste Couilloud, 22 Jonathan Wisniewski, 23 Thibaut Regard


Racing 92 – Saracens (Pool 4 – Ore 16:15)

Racing 92: 15 Brice Dulin, 14 Teddy Thomas, 13 Virimi Vakatawa, 12 Henry Chavancy (c), 11 Juan Imhoff, 10 Finn Russell, 9 Maxime Machenaud, 8 Antonie Claassen, 7 Baptiste Chouzenoux, 6 Wenceslas Lauret, 5 Boris Palu, 4 Donnacha Ryan, 3 Cedate Gomes Sa, 2 Camille Chat, 1 Eddy Ben Arous
A disposizione: 16 Teddy Baubigny, 17 Hassane Kolingar, 18 Ali Oz, 19 Dominic Bird, 20 Yoan Tanga, 21 Teddy Iribaren, 22 Ben Volavola, 23 Simon Zebo

Saracens: 15 Matt Gallagher, 14 Sean Maitland, 13 Alex Lozowski, 12 Nick Tompkins, 11 Roti Segun, 10 Manu Vunipola, 9 Ben Spencer, 8 Jackson Wray (c), 7 Ben Earl, 6 Nick Isiekwe, 5 Callum Hunter-Hill, 4 Will Skelton, 3 Titi Lamositele, 2 Jack Singleton, 1 Rhys Carre
A disposizione: 16 Joe Gray, 17 Sam Crean, 18 Vincent Koch, 19.Joel Kpoku, 20 Sean Reffell, 21 Tom Whiteley, 22 Damian Willemse, 23 Duncan Taylor

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

16 anni fa, “la mano di Rob Howley” per quella leggendaria meta nella finale di Heineken Cup

Uno dei momenti più incredibili nella storia della massima competizione europea

23 Maggio 2020 Coppe Europee / Champions Cup
item-thumbnail

Rivoluzione in vista per la Champions Cup?

Aumenterebbero le squadre in corsa e sarebbe stravolta la formula. Per ora arrivano segnali positivi

15 Maggio 2020 Coppe Europee / Champions Cup
item-thumbnail

Champions Cup: come funzionerà la prossima edizione?

Mentre i club di Top 14 decidono le norme per la qualificazione, la coppa regina potrebbe cambiare format

6 Maggio 2020 Coppe Europee / Champions Cup
item-thumbnail

Undici anni fa il Bloodgate, uno degli scandali più clamorosi nella storia di Ovalia

Una delle pagine più buie, in tempi recenti, dello sport ovale

12 Aprile 2020 Coppe Europee / Champions Cup
item-thumbnail

Coppe europee: rimandate anche semifinali e finali

Sarebbero andate in scena il primo ed il quarto weekend di maggio

24 Marzo 2020 Coppe Europee / Challenge Cup
item-thumbnail

Champions Cup: Saracens, abbiamo un problema (ma non è il monte salari)

L'EPCR ha convocato un'udienza disciplinare a causa di un permesso di lavoro nel Regno Unito scaduto ad un giocatore degli inglesi

7 Febbraio 2020 Coppe Europee / Champions Cup