Premiership, Exeter contro i Sarancens: “Devono essere retrocessi”

Il management dei vicecampioni d’Inghilterra si scaglia contro il club londinese

La finale del 2018 (ph. Reuters)

Nel rugby di club inglese volano gli stracci. Dopo la penalizzazione inflitta ieri ai Saracens per aver aggirato in maniera irregolare le norme relative al salary cup, consistente in 35 punti di penalità in classifica e una multa di 5.360.272,31 milioni di sterline, oggi arrivano –  anche da altri parti del Paese – le parole dei vari management dei club che stanno commentando la vicenda.

A fare scalpore in particolare sono state quelle del CEO degli Exeter Chiefs Tony Rowe, club che negli ultimi anni è stato il rivale domestico più accreditato di Farrell e compagni: “Abbiamo, per un certo numero di anni, sospettato che avessero infranto le regole sul tetto salariale – ha affermato BBC Radio Devon – ma non credo che la pena sia abbastanza severa: in realtà avrebbero ancora la possibilità di arrivare ai playoff e poi a Twickenham per la finale 2020 della Premiership.
Retrocessione? Nello sport americano se infrangi le regole sei fuori. Il management ha violato le regole, hanno costruito una rosa che non avrebbero potuto mettere in campo e per noi non eguagliabile, come hanno dimostrato i fatti. Sono un po’ amareggiato per quello che è successo: siamo stati battuti in una maniera che non ci piace, anche se non possiamo dare la colpa allo staff tecnico e ai giocatori dei Saracens per quanto successo. Scoprire, a distanza di tempo, di essere stato superato da un club che ha imbrogliato, non va bene.

Sul fronte europeo
Raggiunti dalla notizia, i Saracens ieri avevano immediatamente annunciato –  tramite un comunicato – che avrebbero fatto ricorso, Intanto oggi a lamentarsi del loro comportamento è l’EPCR: il DoR dei londinesi Mark McCall, temendo un altissimo e scomodissimo numero di domande da parte dei media, non si è presentato al lancio delle competizioni europee. Champions Cup che fra l’altro è detenuta, in qualità di campioni in carica, proprio dal club rossonero.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

500mila sterline a stagione e giocare in seconda squadra

Ian Madigan è finito ai margini del Bristol da inizio campionato. Dell'ansia di non essere selezionato ne ha parlato recentemente in un podcast

5 Dicembre 2019 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Premiership, Bristol: Charles Piutau rinnova per due anni

Il neozelandese continuerà a giocare in una squadra con ambizioni

4 Dicembre 2019 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Premiership: Michele Campagnaro vince il ‘derby’ con Jake Polledri e Callum Braley

Gli Harlequins vincono una sfida tiratissima contro Gloucester. I Wasps di Matteo Minozzi perdono nettamente ad Exeter

2 Dicembre 2019 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

La stagione di Mike Brown è già finita

Il veterano inglese si è sottoposto ad un intervento chirurgico al ginocchio

30 Novembre 2019 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Premiership: Semi Radradra sarà un giocatore di Bristol nella prossima stagione

Il trequarti isolano chiuderà la sua esperienza in Top14 passando al Campionato Inglese

27 Novembre 2019 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Premiership: i Sale Sharks vorrebbero Leone Nakarawa nel loro roster

Clamoroso retroscena di mercato con gli inglesi pronti a mettere sotto contratto il fijiano

26 Novembre 2019 Emisfero Nord / Premiership