Rugby World Cup 2019: la potenza sudafricana abbatte l’Inghilterra, Springboks campioni del mondo!

Il Sudafrica trionfa 32-12 grazie alla sua impenetrabile difesa e alle fasi statiche e vince il suo terzo titolo

COMMENTI DEI LETTORI
  1. kinky 2 Novembre 2019, 12:02

    Strameritata

  2. VANZANDT 2 Novembre 2019, 12:04

    semplicemente gli inglesi non hanno avuto dominio sull impatto come contro AB come molto prevedibile (senza contare che SAF negli avanti metteva in panchina di pari valore se non superiore ai titolari). aggiungi anche questo non sorprendente l’arata costante in mischia fine della faccenda. poi SAF ordinati perfettamente in confidenza con le loro qualità. se ne son sbattutti han fatto sempre loro gioco. grande lavoro tecnico e mentale da parte di Erasmus. guardando immagini nell’intervallo degli spogliatoi ho pensato partita dei SAF. tutti seduti attenti alle istruzioni di un Erasmus deciso ma calmo. di là ho avuto che stavano solo cercando di convincersi che ce la potevano fare.

  3. rollus 2 Novembre 2019, 12:05

    SA che ha completamente annichilito l’Inghilterra. Inglesi che pagano lo sforzo fisico della settimana scorsa riuscendo a essere in realmente in partita per poco tempo. Inglesi che credevano di aver già vinto il mondiale settimana scorsa, con tutti che davano il SA già per morto vengono invece umiliati. Nel punteggio e soprattutto nel modo. Come avevo già scritto, gli inglesi rischiavano di finire la benzina al 50esimo e questo sarebbe stata una catastrofe, la cosa è successa e i sudafricani gli rifilano 2 mete, più che doppiandoli nel punteggio e sovrastandoli fisicamente fino all’80esimo. Oggi inglesi sottotono, troppo per essere una finale contro la fisicità sudafricana.
    Pillola statistica: SA che va in finale poche volte ma quelle poche le vince, che vince ogni 3 edizioni ( 95 la terza, 2007 la sesta e questa era al nona), Inghilterra che è vero che in finale arriva 4 volte, come gli AB, ma almeno i neozelandesi 3 su quattro le hanno vinte. Le finali conta vincerle, non arrivarci.
    Alla prossima Jones, merito per essere un maestro di rugby e per aver fatto vedere un rugby di altissimo livello, ma ancora con le finali non ci siamo.

    • Ventu 2 Novembre 2019, 12:31

      Sono d’accordo, erano stanchi, come spesso succede una volta battutti gli AB finisci la benzina…
      Aggiungerei anche sfortuna nella perdita di Sinkler la sua assenza si è fatta sentire inoltre Youngs molto fuori forma e senza possibilità di essere cambiato prima…

    • mic.vit 2 Novembre 2019, 13:00

      quoto…troppa stanchezza fisica e mentale, sbagliavano anche i passaggi…un po come al 6n scorso…tutto contro l’Irlanda e sbattuti via dal Galles

  4. ruby 2 Novembre 2019, 12:06

    fortuna che c’era la finale anticipata e l’altra semifinale…quella con la squadra battuta e con il Galles miracolato contro la Francia… Grande RSA, grande finale, grande Eng che contro AB ha fatto una partita Storica, grande mondiale!

    • Camoto 2 Novembre 2019, 12:10

      Esatto.
      E fortuna che Mapimbi non era a livello internazionale.
      Meta a parte sul gioco aereo oggi è stato determinante

      • mic.vit 2 Novembre 2019, 13:02

        le lacune di Mapimpi non sono sul gioco aereo ma nella difesa al largo…gli AB seppero esplorarla gli inglesi neppure una volta oggi

    • Ventu 2 Novembre 2019, 12:33
  5. aries 2 Novembre 2019, 12:08

    Bravissimi! Complimenti!

  6. balin 2 Novembre 2019, 12:08

    titolo meritatissimo .. sono gli unici che siano riusciti a batterci in questo mondiale … 😉
    Hanno un pacchetto di mischia fenomenale, gli inglesi deludenti anche sotto questo aspetto, però quanti anni fa Coles aveva spodestato Castro dal numero 3 dei tigers? possìbile che non abbiano ricambi?
    Rido ancora pensando alla dichiarazione di un membro dello staff italiano “siamo stati svantaggiati dalle mischie no contest”.
    Se perdono i bianchi ed il loro stucchevole armamentario di principi, regine e “sweet chariot” proprio non mi dispiace, la simpatia di Jones completa il tutto. Fra l’altro i SAf con Argentini e oceanici sono gli unici senza equiparati.

  7. Parvus 2 Novembre 2019, 12:10

    ieri scrivevo che mi auspicavo che vincesse il sud africa perché penso che questo aiuterà la nazione arcobaleno a trovare una solida unità.
    rugby basico proposto dal sud africa.
    inghilterra sovrastata in tutto.
    felicissimo che gli inglesi vadano a casa con la coda tra le gambe.

  8. Parvus 2 Novembre 2019, 12:12

    Fra l’altro i SAf con Argentini e oceanici sono gli unici senza equiparati.
    mi sono permesso di copiare un pezzo del post di balin.
    FELICISSIMO.
    le gazzelle si sono mangiate tutte le rose, anche quelle bianche.

    • madmax 2 Novembre 2019, 14:19

      Senza contare tutti i sudafricani nelle altre nazionali…

  9. bis-steak 2 Novembre 2019, 12:14

    Vittoria mondiale del Sud Africa che nasce dalla sconfitta di Firenze! Davvero meritata questa vittoria… soddisfazione estrema neL vedere gli inglesi annichiliti!!! Congratulazioni
    La storia di Kolisi, primo capitano di colore, roba da pelle d’oca, 2007 a vedere la partita in un bar perché poverissimo e oggi alzerà la coppa da capitano!

  10. Mr Ian 2 Novembre 2019, 12:14

    Vince la squadra più solida. Granitica in difesa e profondità nella selezione. Non bella da vedere, ma questa non è una novità, anche se la qualità non mancherebbe.
    Perde la squadra che non è riuscita a recuperare le fatiche della vittoria contro la Nuova Zelanda.
    Nello specifico della partita di oggi, la difesa e l asfissia del possesso hanno fatto la differenza, oltre che l importanza di essere forti in mischia

  11. Camoto 2 Novembre 2019, 12:18

    Lo ammetto. Mai simpatizzato per nessuna delle due.
    Ma il Sudafrica di oggi, non è lo stesso di ieri. Ha vinto il mondiale grazie alla ritrovata predominanza fisica, ma quando ha mosso il pallone al largo ha dimostrato di saperlo fare e questo è il risultato anche di quei 2 anni di crisi profonda, da cui hanno tenuto solo la parte migliore.
    In ultimo, scusate per il poco politicamente corretto, torna sul tetto del mondo con 1/3 della squadra titolare che rappresenta anche la parte “nera”, giocatori non messi li a caso, ma determinanti. Questa è la vittoria di tutta la nazione e non solo di una parte ed ha un sapore diverso dalle altre 2 volte.

  12. F.A.L 2 Novembre 2019, 12:19

    La Perfida ha trovato pane per i suoi denti. Bene.

  13. Obelix-it 2 Novembre 2019, 12:33

    La maledizione degli AB colpisce ancora: chi li batte perde la partita successiva e addio mondiale.

    Solo i Bok sono riusciti a batterli e vincere, ma perchè li hanno battuti (astutamente…) in finale.

    Comunque, superbo Sud Africa, certo, c’e’ da chiedersi perchè non iniziare a giocare un po’ prima…

    • ermy 2 Novembre 2019, 14:18

      Non è nessuna maledizione, è che per batterli devi spremere tutte le energie che hai in corpo e poi non le recuperi di certo in una settimana.
      In questo senso sarebbe più veritiero il torneo mondiale proposto dal sud e boicottato proprio da loro!

  14. Ventu 2 Novembre 2019, 12:37

    Direi che fa molto bene al movimento rugbystico sudafricano, che negli ultimi anni mi è sembrato molto in crisi, soprattutto col Super Rugby.

  15. Andrea B. 2 Novembre 2019, 12:52

    Ma come… vincendo con il Galles non erano arrivati terzi, essendo stata Inghilterra- ABs “la vera finale”?? 😁
    Scherzi a parte, che dire? Bokke impenetrabili, fisicamente impressionanti, un mix tra antico, con la mischia dominante a guadagnare calci di punizione e moderno, con le ali innescate in velocità quando c’era l’occasione.
    Per finire, quasi commovente alla premiazione Kolisi, che esita a prendersi il palcoscenico da capitano: si guarda indietro, sia alla consegna delle medaglie che alle consegna della Coppa, per cercare il resto della squadra.

  16. Airone valle Olona 2 Novembre 2019, 13:08

    Grantica prestazione dei Bokke!
    Felicissimo perché da sempre ho un amore per questa squadra nato nel 1995 con il mondiale di Mandela e Pieenar ed inoltre non sopportando rugbysticamente gli Inglesi La felicità è doppia.
    Finale molto agonistica e bella.
    Fisicamente devastanti e superiori gran lavoro della prima seconda linea che si è realmente immolata per la la vittoria.

  17. carpediem 2 Novembre 2019, 13:09

    un commentatore inglese ha detto che metti l’Inghilterra in qalsiasi finale-calcio,cricket o rugby che sia. e se la faranno addosso e ciao, evidentemente si conoscono bene…

  18. carpediem 2 Novembre 2019, 13:11

    comunque, da vecchio mischiaiolo quanto mi è piaciuta

  19. Hrothepert 2 Novembre 2019, 13:12

    Pareadossalmente, per caratteristiche, avrebbero avuto molte più chances gli AB, i sassenachs hanno caratteristiche troppo speculari a quelle dei Boks, e i Boks sul piano difensivo, nel gioco 1 contro 1, in mischia chiusa, nel gioco tattico e nella fisicità hanno dimostrato di essere di gran lunga i migliori, hanno sofferto molto di più contro il Galles perchè i Dragoni non hanno un unico game plane come i sassenachs e sanno adattarsi maggiormente all’ avversario che hanno di fronte; ripeto gli AB, nonostante tutte le difficolta che hanno palesato, sia in semifinale, che ieri contro il Galles, secondo me, sarebbero stati più pericolosi per i Boks.
    Comunque bella RWC e grazie a mamma RAI che ce l’ ha fatta vedere, finalmente con delle telecronache e dei commenti tecnici adeguati, che, nelle trasmissioni del Rugby internazionale, mancavano da troppi anni!!!!

    • ginomonza 2 Novembre 2019, 13:25

      Come ti capisco hro.
      Anche io ho tifato SA e sono contentissimo!

  20. RFC 2 Novembre 2019, 13:15

    Comunque per capire quanto il rugby sia cambiato, bastava guardare Bill Beaumont che doveva arrampicarsi per mettere le medaglie al collo delle seconde sudafricane!!!!

    Partita giocata da due squadre con diversa benzina nel serbatoio. Gli inglesi erano completamente in riserva, mentre i Bokke, avendo giocato un po’ con il freno a mano tirato con il Galles, ne avevano molto di più.
    Kolbe santo sibito!

  21. Mec 2 Novembre 2019, 13:17

    Sud Africa che ha esplorato il più grande limite dell’Inghilterra secondo me: la poca capacità di adattarsi alle situazioni in cui non tutto va come vuoi. Sembrerà una frase da capitan Ovvio ma non lo è. Quella che secondo me è la grande abilità della Nuova Zelanda, ovvero quando vanno in difficoltà si aggrappano alle poche certezze e aspettano una piccola porticina per sfondare e dilagare (Nuova Zelanda Sud Africa in apertura di mondiale) è la grande debolezza albionica (dimostrata in parte anche dalla famosa Fox). Sud Africa che invece non ha la perfezione di AB e Eng, ma che porta a casa un titolo perchè son riusciti a mettere in dubbio le certezze inglesi, i quali non sono in grado di aggrapparsi alle proprie sicurezze ed aspettare il pertugio, o hanno il pieno controllo e tutto va bene, oppure cadono fragorosamente. Hanno battuto NZ perchè son riusciti ad indirizzare la partita nel verso a loro più congeniale e poi sono stati perfetti, oltre ad avere un Itoje più fastidioso di un sacchetto di puntine nelle mutande e altri due cagnacci come Curry e Underhill. Oggi sono venuti a mancare e il risultato è stato quello che abbiamo visto. Complimenti a queste tre squadre, e anche alle altre, perchè nonostante tutto, è stato un gran bel mondiale.

  22. Michele14 2 Novembre 2019, 13:23

    Inghilterra che ha dato tutto per battere N.Z…Esaurita ogni energia fisica e mentale…Impossibole nel RUGBY giocare e vincere due partite, di seguito, in 7 giorni, di questo livello..

  23. Bala Sporca 2 Novembre 2019, 13:26

    Che bello vedere eng prenderle…

  24. Alessandro 1972 2 Novembre 2019, 13:38

    Rosa dominata fisicamente dai Boks: avanti sudafricani che hanno asfissiato i rivali raccogliendo nel finale il lavoro di continua abrasione del match. Ing che non ha recuperato dallo sforzo eccezionale della semi, in cui ha a sua volta dominato gli ABs (si è avuta l’impressione che la missione della perfida Albione fosse quasi più quella di battere la NZL che vincere la coppa: centrato il primo obiettivo, non si avevano più energie per perseguire il secondo). ES che continua a mietere titoli mondiali (i poms avrebbero dovuto battere una dietro l’altra Aus NZL e SAF e l’impresa, lo slam del tri Nations, è impresa titanica, infatti l’hanno fallita); Jones che perde ancora, dimostrando che è un grande maestro di rugby ma che con le finali che contano non ha fortuna (magari Eddie un po’ più di modestia E umiltà non farebbe male…); Springboks che mostrano che la RWC può essere alzata dai campioni del Rugby Ch’ship e anche da una squadra che perde una partita nella pool; chi chiude in vantaggio il pt in finale vince la webb ellis cup (9/9). Considerazione generale (e personale): mondiali non esaltanti nel complesso, ma riscattati parzialmente da semi e finale straordinarie. Saluti
    Ps vuermulen oggi gigantesco

  25. ermy 2 Novembre 2019, 13:47

    Questo è uno sport troppo duro, difficile ripetere la prestazione fatta contro gli AB dopo 7 giorni.
    Paradossalmente se il SAF avesse battuto gli AB nel girone forse in finale ci sarebbero stati loro al posto del SAF.
    Non trascuro, invece, il suicidio francese perchè una semifinale FRA – SAF avrei voluto vederla…

  26. TommyHowlett 2 Novembre 2019, 13:48

    Inghilterra sorpresa dall’aggressività del SA. Secondo me non erano affatto scarichi mentalmente e fisicamente dopo la vittoria contro gli ABs, ma la difesa dei Bokke oggi era semplicemente impenetrabile in qualsiasi punto del campo. In queste condizioni è chiaro che col passare dei minuti perdi le tue certezze e cominci a sbagliare; mettiamoci poi una mischia sudafricana nettamente superiore che è pure cresciuta con le riserve, a parte una singola sbavatura a metà secondo tempo. Ed ecco che si spiega il perché di un dominio in una finale che ci si aspettava molto più equilibrata. L’impressione finale è che il Sudafrica avesse una spinta in più data dall’essere un gruppo molto unito, formatosi a partire proprio da quel periodo buio in cui erano precipitati.

  27. Frank_BOBO 2 Novembre 2019, 13:48

    God Save The Queen!!

  28. narodnik 2 Novembre 2019, 13:51

    Disgustosa l’immagine di Sinckler che si leva la medaglia,il simbolo di una squadra spocchiosa e poco sportiva,ma Eddie Jones niente cabaret oggi?interviste?

    • davo 2 Novembre 2019, 15:22

      Anche Itoje che non se la vuole far mettere. Pessima pagina di sportivita’ da parte degli Inglesi. Contento che abbiamo perso! 🙂

  29. Fabio1982 2 Novembre 2019, 14:09

    Bellissimo!

  30. madmax 2 Novembre 2019, 14:26

    Pacchetto SA e panchina senza confronti… Inghilterra deve accettare tutte le bizze di Joe Marler per poi schierare un Coles “over the hill”; seconde SA impareggiabili entrano Mostar Snyman che sarebbero titolari altrove anche davanti a Lawes probabilmente per non parlare di Marx. Grande fragilità emotiva inglese l’unico vero leader è forse Itoje ma è ancora giovane alle prime difficoltà si sono sciolti come neve al sole questo credo sia l’aspetto più imbarazzante hanno alzato bandiera bianca senza trovare alternative.

  31. giomarch 2 Novembre 2019, 14:40

    Youngs troppo brutto per essere vero, metà della sconfitta nasce da li, non essere avvanzante non può essere una giustificazione per quel numero di passaggi finiti alle ortiche.
    Springbooks di un altro livello difensivamente e che dimostra che piloni da 100kg bagnati e jane fonda in terza linea qualche castagna dal fuoco te la tolgono ancora se alla squadra ai kg aggiungi skills ed organizzazione.
    Brutto l’arbitraggio, in particolare modo l’arbitraggio della chiusa, l’essere dominante non significa che ti sia consentito di metterti di traverso a sollevare sistematicamente il pilone dx.
    Detto questo, felicissimo di non sorbirmi la spocchia albionica per 4anni:-)

  32. davo 2 Novembre 2019, 15:19

    faccio una constatazione, ma nel SA oggi c’erano (Tra campo e panchina) almeno 3 giocatori il cui peso/altezza e’ ben al di sotto della meta (uno ha fatto anche la seconda meta 🙂 ). Ora mi chiedo, ma secondo i canoni del progetto altezza sarebbero stati buoni per il rugby in Italia?

    • cammy 2 Novembre 2019, 16:55

      Mi sa che hai scelto la squadra sbagliata x fare questo discorso..

      • davo 2 Novembre 2019, 18:28

        certo campy, pero jiantes, kolbe e de klerk non e’ che siano dei giganti, 1.65 per 70 kg (più’ o meno jiantes…) non e’ che sia un colosso, cosi’ come kolbe, eppure oggi i piccoletti han fatto i migliori placcagi .

        Poi e’ chiaro che il resto dei SA sembrano TIR, pero’ e’ bello vedere gente bassa e piccola in mezzo….

    • aries 2 Novembre 2019, 16:57

      Kolbe è veramente bestiale, tra ľaltro anche in difesa… oggi non si è fatto problemi ad affossare una seconda inglese, fantastico!

  33. barbi 2 Novembre 2019, 15:53

    Mi aspetto un grande Championship 2020 e una grande sfida per il prossimo anno, vedremo se AB riescono a rifarsi . E comunque ho buone speranze per l’ Italia, per come aveva tenuto il primo tempo con RSA.

  34. RigolettoMSC 2 Novembre 2019, 16:28

    Grande vittoria del SA mai veramente in bilico. Un piano di gioco molto ben studiato e messo in pratica alla perfezione, gli inglesi hanno avuto l’occasione di far girare la partita verso la fine del primo tempo ma è mancata la lucidità e la forza contro una difesa SAF che mi viene da definire feroce. Il SAF è la mia seconda squadra e la “tifo” come l’Italia (quando non giocano contro… 🙂 ) e oggi ho gioito come non mi capitava da tempo. Il voluttuoso bacio di Etzbeth sul capoccione di Ntubeni è un’immagine fantastica che sigla nel modo migliore questo mondiale.

  35. western-province 2 Novembre 2019, 17:07

    Inghilterra che come al solito dimostra di non avere un piano B
    Sudafrica ha una difesa stratosferica, mischia chiusa devastante e ha anche mostrato qualcosina in più nel gioco dei trequarti
    Il lato positivo di questa vittoria è che almeno non dobbiamo sorbirci i commenti di wilkinson 😉

  36. Giacomo 2 Novembre 2019, 19:27

    Kolbe e de klerk due fenomeni.

    • davo 2 Novembre 2019, 20:42

      gia’, anche nei placcaggi di giocatori il doppio di loro….impressive

  37. Giacomo 3 Novembre 2019, 16:14

    Rivisto la partita stamattina. Colpisce come gli inglesi si siano sfaldati, tutti hanno giocato male. È facile dirlo dopo, ma jones ha cannato la formazione. Doveva tenere in panchina i migliori e buttarli dentro nel secondo tempo, anche perché erasmus i migliori li aveva sia in campo che in panca. C’è però una azione che poteva riportare sotto i bianchi a pochi minuti dalla fine quando watson ha fatto avanti dentro i 22 dei boks. Quella era l’unica occasione vera del 2 tempo per segnare pesante.

Lascia un commento

item-thumbnail

Il discorso di Rassie Erasmus prima della finale Mondiale

Cos'ha detto Erasmus ai suoi ragazzi prima di battere l'Inghilterra e diventare Campioni del Mondo? E cosa ci faceva a Murrayfield sabato scorso per S...

12 Febbraio 2020 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

Rugby World Cup 2019: Kyle Sinckler non ricorda quasi nulla della finale

Il pilone inglese ha raccontato i momenti dopo l'uscita dal campo a causa di una concussion

19 Dicembre 2019 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

Rugby World Cup 2019: le migliori dieci mete del torneo

Si avvicina la fine dell'anno ed è tempo di bilanci e classifiche: ecco le migliori 10 mete del main event ovale del 2019

11 Dicembre 2019 Foto e video
item-thumbnail

Irlanda: “Troppa pressione al mondiale”, Best e Nucifora tornano sull’eliminazione

Il capitano e il direttore della performance della federazione irlandese sono tornati a parlare della deludente avventura nipponica

6 Dicembre 2019 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

Eddie Jones sulla finale mondiale: “Nella mia testa la rivedo ogni giorno”

Il CT dell'Inghilterra è tornato sulla partita persa contro gli Springboks, ammettendo che "mi sembra di vedere la Coppa davanti a me"

12 Novembre 2019 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

La multa per la risposta inglese all’haka è “colpa” di Joe Marler

Il pilone inglese ha raccontato - con la consueta grande personalità - di aver mal interpretato il piano studiato la sera prima del match

9 Novembre 2019 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019