Rugby World Cup 2019: Bundee Aki squalificato per tre settimane

Mondiale finito per lui: contro gli All Blacks l’Irlanda non avrà il suo primo centro titolare

irlanda bundee aki rugby world cup 2019

Il placcaggio di Bundee Aki su Ulupano Seuteni (ph. Reuters)

Bundee Aki è stato squalificato per tre settimane dopo il cartellino rosso ricevuto durante Irlanda-Samoa, la partita della Rugby World Cup 2019 vinta 47-5 dai Verdi. Il centro irlandese era stato espulso al 22′ del primo tempo per un placcaggio pericoloso su un avversario, in cui aveva colpito con la spalla la testa di Ulupano Seuteni.

La commissione disciplinare creata per esaminare il suo caso ha valutato l’intervento di Aki passibile della sanzione minima per questi episodi, pari a 6 settimane. Nella valutazione dei giudici ha influito la posizione di Aki al momento del contatto, perché l’irlandese non si è abbassato per cercare di evitare il contatto, il basso livello di pericolosità dell’impatto e il fatto che il giocatore samoano non si sia abbassato improvvisamente prima del placcaggio subito.

Considerando che Aki aveva una visuale chiara dell’azione e che stava tentando di fare un placcaggio dominante, per la commissione non sono emerse possibili attenuanti per ridurre la squalifica. La sanzione, infatti, è stata ridotta per via della fedina pulita di Aki, che a causa delle tre settimane di stop non potrà giocare più nessuna partita della Rugby World Cup 2019, a partire dal quarto di finale dell’Irlanda contro gli All Blacks.

Se l’Irlanda dovesse essere eliminata, Aki sconterebbe la squalifica nelle due partite successive a quella contro la Nuova Zelanda in programma per il Connacht.

Per l’Irlanda si tratta di una perdita notevole: Aki ha giocato tre partite del girone sempre da titolare e ha saltato quella contro il Giappone per infortunio. Tra i centri, Joe Schmidt può disporre di Robbie Henshaw, Garry Ringrose e Chris Farrell, con i primi due che presumibilmente comporranno la coppia titolare contro la Nuova Zelanda.

– Leggi anche: il programma dei quarti di finale

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Il discorso di Rassie Erasmus prima della finale Mondiale

Cos'ha detto Erasmus ai suoi ragazzi prima di battere l'Inghilterra e diventare Campioni del Mondo? E cosa ci faceva a Murrayfield sabato scorso per S...

12 Febbraio 2020 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

Rugby World Cup 2019: Kyle Sinckler non ricorda quasi nulla della finale

Il pilone inglese ha raccontato i momenti dopo l'uscita dal campo a causa di una concussion

19 Dicembre 2019 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

Rugby World Cup 2019: le migliori dieci mete del torneo

Si avvicina la fine dell'anno ed è tempo di bilanci e classifiche: ecco le migliori 10 mete del main event ovale del 2019

11 Dicembre 2019 Foto e video
item-thumbnail

Irlanda: “Troppa pressione al mondiale”, Best e Nucifora tornano sull’eliminazione

Il capitano e il direttore della performance della federazione irlandese sono tornati a parlare della deludente avventura nipponica

6 Dicembre 2019 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

Eddie Jones sulla finale mondiale: “Nella mia testa la rivedo ogni giorno”

Il CT dell'Inghilterra è tornato sulla partita persa contro gli Springboks, ammettendo che "mi sembra di vedere la Coppa davanti a me"

12 Novembre 2019 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

La multa per la risposta inglese all’haka è “colpa” di Joe Marler

Il pilone inglese ha raccontato - con la consueta grande personalità - di aver mal interpretato il piano studiato la sera prima del match

9 Novembre 2019 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019