Pro14: il Benetton contro gli Ospreys per dimenticare Galway

Partita di difficile lettura a Swansea, tra due squadre in emergenza per le tante assenze. Calcio d’inizio alle ore 20:35

Alberto Sgarbi - Benetton Rugby

Alberto Sgarbi – Benetton Rugby (ph. Ettore Griffoni)

Nove infortunati, sedici giocatori in nazionale e venticinque assenze in totale. Per il Benetton è forse il momento di massima difficoltà dal punto di vista della profondità e della composizione della lista gara, tanto che per la sfida contro gli Ospreys nella terza giornata del Pro14 i permit player sono in tutto sette, più di un terzo dei 23 a disposizione dello staff tecnico. Un numero che ha tutta l’aria di essere un record nella partecipazione italiana al torneo.

A prescindere da questo, dai Leoni ci si attende una reazione a Swansea. Contro il Connacht, che schierava una formazione di fatto al completo, i biancoverdi sono rimasti imbrigliati nel loro stesso piano di gioco in pratica, perché il multi fase non ha mai funzionato e il pack non è quasi mai riuscito a mettere sul piede avanzante la squadra con costanza. Quando ci è riuscito, il Benetton non è mai riuscito a spostare la palla al largo con efficacia, complice anche una difesa solida ed efficace degli irlandesi.

– Leggi anche: le parole di Luca Petrozzi, il nuovo mediano di mischia del Benetton

Dell’ultimo biennio, quella di Galway è stata probabilmente la peggior partita per i biancoverdi. “Contro il Leinster avevamo speso tanto a livello fisico e mentale – ha detto Fabio Ongaro, coach degli avanti, in settimana a BENTV – Forse l’abitudine per tanti giocatori a non disputare questo campionato settimana dopo settimana, e quindi tenere una certa concentrazione e consistenza, ha portato a questo risultato […] Per i più giovani è questa la sfida: mantenere il livello ogni settimana”.

Nella formazione scelta da Crowley c’è per la prima volta Ignacio Brex dall’inizio in questa stagione, al posto di Riera. L’argentino alzerà ulteriormente il peso della squadra, che avrà un altro ball carrier a propria disposizione oltre a quelli già presenti. Servirà una prestazione più incisiva da parte dei primi cinque uomini, in cui Fuser è chiamato a prendere il posto di Snyman e Makelara e Traorè quelli di Baravalle e Appiah. Dalla panchina dovrebbe fare il suo debutto in Pro14 Damiano Borean, pilone classe 1997 del Petrarca.

Alberto Sgarbi sarà invece presumibilmente chiamato agli straordinari in più ruoli: con quattro trequarti in panchina e un solo ricambio per la seconda/terza linea (Manni), il capitano del Benetton dovrà riciclarsi molto probabilmente anche in terza linea, come già successo nel recente passato.

Per gli Ospreys di Allen Clarke sarà invece la prima partita casalinga della stagione, dopo un inizio tutt’altro che positivo con appena 19 punti segnati e 91 subiti nelle trasferte contro Ulster e Leinster. La squadra gallese ha problemi molto simili a quelli del Benetton, con dieci giocatori internazionali impegnati nella Rugby World Cup e infortunati come Gareth Anscombe, Harri Morgan e Cory Allen.

Anche i gallesi, insomma, devono fare i conti con una discreta emergenza, anche se possono schierare comunque diversi giocatori di ottimo livello (Scott Williams e capitan Dan Lydiate su tutti, anche se quest’ultimo giocherà in seconda linea) e giovani interessanti come Cai Evans e Tiaan Thomas-Wheeler (due classe ’99). Per il Benetton, tuttavia, degli Ospreys in queste condizioni potrebbero rivelarsi degli avversari abbordabili. Ma lo stesso ragionamento, al contrario, potrebbe essere legittimamente fatto dai gallesi, vista la situazione e il fattore campo a favore.

Dove vedere la partita

Il match, con calcio d’inizio alle ore 20:35, sarà trasmesso in diretta streaming su DAZN e in diretta tv su DAZN1, sul canale 209 di Sky.

Le formazioni

Ospreys: 15 Cai Evans, 14 Luke Morgan. 13 Scott Williams 12 Tiaan Thomas-Wheeler, 11 Keelan Giles, 10 Luke Price, 9 Matthew Aubrey, Rhodri Jones, 2 Sam Parry, 3. Tom Botha, 4 Dan Lydiate (c), 5 Lloyd Ashley, 6 Olly Cracknell, 7 Sam Cross, 8 Gareth Evans
A disposizione: 16 Scott Otten, 17 Gareth Thomas, 18 Gheorghe Gajion, 19 Will Griffiths, 20 Dan Baker, 21 Reuben Morgan-Williams, 22 Tom Williams, 23 Hanno Dirksen

Benetton: 15 Luca Sperandio, 14 Leonardo Sarto, 13 Ignacio Brex, 12 Alberto Sgarbi (C), 11 Monty Ioane, 10 Ian Keatley, 9 Luca Petrozzi, 8 Toa Halafihi, 7 Giovanni Pettinelli, 6 Marco Lazzaroni, 5 Marco Fuser, 4 Niccolò Cannone, 3 Michele Mancini Parri, 2 Engjel Makelara, 1 Cherif Traore
A disposizione: 16 Tomas Baravalle, 17 Damiano Borean, 18 Filippo Alongi, 19 Lodovico Manni, 20 Charly Trussardi, 21 Ian McKinley, 22 Antonio Rizzi, 23 Joaquin Riera

Daniele Pansardi

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Champions Cup: Benetton a secco, il Lione vince 28-0

Leoni sempre in affanno in Francia e mai efficaci nelle occasioni avute in attacco: padroni di casa a segno con quattro mete

7 Dicembre 2019 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Champions Cup: la formazione del Benetton Rugby per la gara contro Lione

Quattordici potenziali azzurri nei quindici di partenza scelti da coach Kieran Crowley, che lancia Antonio Rizzi dal primo minuto

6 Dicembre 2019 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Benetton Rugby verso il Lione, Quaglio: “In Francia consapevoli dei nostri punti di forza”

Il pilone azzurro prova a fotografare la prossima partita dei Leoni contro la formazione transalpina

4 Dicembre 2019 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Benetton Rugby, l’analisi di Zani: “Dobbiamo imparare a gestire la pressione”

Il pilone fissa il punto da cui ripartire in vista delle prossime gare, fra Champions Cup e Pro14

3 Dicembre 2019 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Dopo Benetton-Cardiff: le parole di Crowley, Sgarbi e Cannone

Focus sugli errori che hanno permesso ai Blues di rimontare nel finale. Il capitano: "Il morale deve rimanere alto"

1 Dicembre 2019 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Pro14: Benetton punito allo scadere, i Cardiff Blues vincono 28-31

Grossa occasione sprecata dai Leoni, che vengono rimontati da 28-17 nell'ultimo quarto d'ora. Quinta sconfitta in sette partite

30 Novembre 2019 Pro 14 / Benetton Rugby