Rugby World Cup: il XV della Russia per la partita inaugurale

Formazione collaudata ed esperta per Lyn Jones: 113 cap per Kushnarev e 90 per Artemyev

russia rugby

ph. Ettore Griffoni

“Sarebbe un disastro per il torneo se battessimo il Giappone nella prima partita? Forse sì, ma quello è il nostro obiettivo” ha dichiarato Lyn Jones, il gallese in carica del ruolo di capo allenatore della Russia.

Gli Orsi saranno la prima avversaria dei padroni di casa nipponici venerdì mattina, alle 12:45 italiane, quando prenderà definitivamente il via la Rugby World Cup 2019, e sebbene il pronostico sia totalmente sbilanciato in favore dei beniamini del pubblico, i russi vogliono immediatamente far capire di non essere la squadra materasso del girone A.

Leggi anche: In Giappone c’è chi pensa che la nazionale di rugby perderà con la Russia

Impressione difficile da scacciare, visto il premondiale della squadra di Jones: tre sconfitte contro Italia, Jersey Reds e Connacht non sono il migliore dei biglietti da visita con cui presentarsi alla rassegna ovale. D’altronde è bene ricordare che la Russia, pur con tutto il rispetto per una formazione nobile del rugby minore europeo, arriva un po’ da parvenu a questa World Cup, ritrovatasi qualificata automaticamente grazie alle penalizzazioni inferte a Spagna e Romania, colpevoli di aver schierato giocatori non eleggibili nel Rugby Europe Championship, torneo valido per la qualificazione al mondiale.

La formazione scelta dal tecnico gallese punta su una linea arretrata estremamente esperta, guidata dal mediano di apertura Yuri Kushnarev, già noto al pubblico europeo per la sua militanza nell’Enisei che ha partecipato alla Challenge Cup. Kushnarev vincerà il proprio 113° cap internazionale venerdì, mentre il suo compagno di reparto Vasily Artemyev, estremo, festeggerà la novantesima presenza.

Rispetto alla formazione scesa in campo contro Connacht rientra uno dei giocatori migliori della nazionale russa, Dmitri Gerasimov, a primo centro. L’altro cambio è quello di Cyril Golosnitskiy, che viene schierato all’ala.

Leggi la preview del mondiale: Rugby World Cup 2019 – Le squadre: Russia

Il pacchetto degli avanti è confermato rispetto all’ultimo test contro la franchigia irlandese. La mischia si ancorerà al 32enne Kiril Gotovtsev, del Krasny Yar. Il pilone destro ha debuttato in nazionale nel 2015, ma da allora ha ottenuto solamente 3 caps in partite ufficiali. Jones lo ha comunque evidentemente scelto come titolare, visto che ha disputato tutte le partite di preparazione verso il mondiale.

Al suo fianco ci sarà Valery Morozov, uno dei soli due giocatori della nazionale a giocare all’estero. Il pilone sinistro milita infatti nei Sale Sharks, mentre il seconda linea Andrei Ostrikov gioca in Francia, a Grenoble. L’esperienza dei due sarà fondamentale per permettere alla Russia di stare attaccata alla partita il più possibile, così come la forza di uno degli elementi di spicco della squadra, il terza linea Tadir Gadzhiev.

Russia: 15 Vasily Artemyev (c), 14 German Davydov, 13 Vladimir Ostrushko, 12 Dmitri Gerasimov, 11 Cyril Golosnitskiy, 10 Yuri Kushnarev, 9 Vasily Dorofeev, 8 Nikita Vavilin, 7 Tadir Gadzhiev, 6 Vitaly Zhivatov, 5 Bogdan Fedotko, 4 Andrei Ostrikov, 3 Kiril Gotvtsev, 2 Stanislav Selskii, 1 Valery Morozov
A disposizione: 16 Evgeny Matveev, 17 Andrei Polivalov, 18 Azamat Bitiev, 19 Andrei Garbuzov, 20 Anton Sychev, 21 Dmitri Perov, 22 Ramil Gaysin, 23 Vladislav Sozonov

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Nigel Owens ha temuto di non andare alla Rugby World Cup 2019

Un'eventualità poi fugata: Owens è stato l'arbitro della semifinale fra All Blacks e Inghilterra

27 Luglio 2020 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

Rugby World Cup 2019: tutte le cifre del più grande evento sportivo dell’anno scorso

Una Coppa del Mondo vinta soprattutto fuori dal campo. Impatto eccezionale del turismo

24 Giugno 2020 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

OnRugby Relive: Inghilterra v All Blacks, Rugby World Cup 2019 semifinal

Rivivi una delle partite rimaste nella storia della Coppa del Mondo

3 Maggio 2020 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

Richie Mo’unga e quei pochi attimi fatali

Il numero 10 è tornato nel dettaglio su un'azione della semifinale mondiale contro l'Inghilterra: un raro spaccato di cosa significa giocare a tale li...

14 Aprile 2020 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

Eddie Jones: “La nostra Rugby World Cup stava per impolodere”

Ma poi, svela l'head coach, la psicologa della squadra ha risolto la situazione

8 Aprile 2020 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

Rugby World Cup 2019: 5 mete incredibili del Mondiale giapponese

Dalla realizzazione di Kenki Fukuoka a quella di George Bridge: la possibilità di rivivere alcuni momenti iridati

20 Marzo 2020 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019