La terza giornata di Top 14: parole e numeri

Nell’ultimo turno di campionato francese riscossa tolosana a Parigi, mentre Brive assesta il colpaccio

ph. Ian Smith/Action Images

Mentre la Rugby World Cup, in dirittura d’arrivo, monopolizza il discorso ovale, in Francia l’inizio del massimo campionato regala emozioni, mete e tanto spettacolo.

Con cinque partite sabato e due domenica, il Top 14 si è messo alle spalle anche il terzo turno di campionato. Continuano a vincere Bordeaux e Lione, mentre arrivano le prime vittorie stagionali di Tolosa, Stade Français e Brive.

I club transalpini saranno l’unico spettacolo in campo nel prossimo fine settimana, prima di affrontare un weekend di stop concomitante con l’avvio del mondiale in Giappone. Torneranno in campo poi il 28 settembre.

classifica top 14 top14

100 – Come i derby del Massif Central, disputati fra Brive e Clermont. I neopromossi padroni di casa, dopo due sconfitte nelle prime due giornate, abbattono fra le mura amiche il colosso Clermont e mandano un messaggio chiaro: siamo qui per restare. E’ la trentottesima vittoria dei Brivistes negli scontri fra le due squadre, incominciati nel 1927. Anche stavolta il match non è stato avaro di emozioni, come da tradizione: dopo un primo tempo dominante (22-7), i bianconeri hanno visto tornare sotto la più blasonata formazione ospite, che però ha vanificato la possibile rimonta con due cartellini gialli nell’ultimo quarto d’ora. E’ finita 28-21.

Ritorno – E’ quello alla vittoria dei campioni in carica di Tolosa, che nel posticipo conquistano il loro primo incontro di questa stagione battendo 20-17 un Racing 92 mai domo. Juan Imhoff e Teddy Thomas rimediano entrambi un cartellino giallo nel vano tentativo di fermare un attacco avversario che sarebbe certamente finito in meta, ma i venti minuti di inferiorità numerica non condannano i ciel-et-blancs, che proprio con un intercetto di Imhoff nel primo tempo e una meta di Thomas nel finale si riportano in partita. Tolosa gestisce però gli ultimi minuti e porta a casa quattro punti.

3×2 – Sono Bordeaux e Lione le uniche due squadre imbattute dopo tre turni. La prima ha espugnato il sempre difficile campo del Castres, portando a casa una vittoria per 34-32 figlia anche di una meta tecnica ottenuta per un fallo professionale in seguito a un travolgente drive degli uomini di Urios a soli quattro minuti dal termine. Ancora sugli scudi Matthieu Jalibert, autore di 14 punti (una meta, tre trasformazioni, una punizione). Lione impressionante, invece, a Tolone: 6-20 il finale in favore degli ospiti, segnato da due mete in rapida successione, a sette minuti di distanza l’una dall’altra (Ric al 56′, Barassi al 63′).

Piede – Il destro di Joris Segonds vale la prima vittoria stagionale allo Stade Français: 18 punti (4 punizioni e 3 trasformazioni) per il 22enne proveniente da Aurillac, alla seconda partita consecutiva da titolare nel massimo campionato. Segonds ha spodestato Jules Plisson dalla maglia numero 10 e con questa prestazione ha dato ragione al proprio staff tecnico, visto che dalle sue mani sono passate anche le prime due mete dei suoi. La sua precisione al piede e il suo peculiare modo di calciare ne fanno un giocatore interessante, da tenere d’occhio.

Kiwi – Montpellier porta a casa la sfida il derby neozelandese dei numeri 10, infliggendo a La Rochelle un 30-16 che porta la firma (anche) di Aaron Cruden. Sconfitto, invece, Ihaia West, che con Tawera Kerr-Barlow forma la cerniera tutta kiwi dei gialloneri. Montpellier sale al terzo posto in classifica con il miglior attacco del campionato (98, ex-aequo con Bordeaux), mentre La Rochelle occupa l’ultimo posto con la peggior differenza punti (-30, come lo Stade Français).

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Top 14: seconda giornata tra rossi, infortuni e mete tecniche

Parisse titolare e vincente, Ceccarelli subentrato e sconfitto di poco. Brutto colpo al ginocchio subito da Handrè Pollard

14 Settembre 2020 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Top 14: un inizio col botto alla stagione 2020/2021

Subito fuochi d'artificio nel massimo campionato francese: li raccontiamo in parole e numeri

7 Settembre 2020 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Come è andato il weekend degli italiani in Francia?

Gli esiti delle sfide con azzurri impegnati tra Top14 e Elite 1 femenine

7 Settembre 2020 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Tanta Italia sui campi d’élite francese nel weekend, tra uomini e donne

Diversi i nazionali italiani, tra azzurri ed azzurre, in campo tra Top14 ed élite 1

5 Settembre 2020 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Piccola guida al Top 14 2020/2021

Le incertezze, i favori del pronostico, i giocatori da osservare nella nuova stagione del massimo campionato francese

3 Settembre 2020 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Top14: Stade Francais-Bordeaux è stata ufficialmente rinviata

La squadra parigina non era in grado di garantire un roster completo per la partita

1 Settembre 2020 Emisfero Nord / Top 14