L’Irlanda è in testa al ranking mondiale per la prima volta

I Verdi hanno superato gli All Blacks e si presenteranno alla Rugby World Cup da numeri uno al mondo

rugby irlanda ringrose

ph. Reuters

Per la prima volta nella sua storia, l’Irlanda si trova in testa al ranking mondiale e si presenterà da leader della classifica alla Rugby World Cup 2019 in Giappone. È stata decisiva la vittoria per 19-10 contro il Galles, la seconda in due settimane, che ha portato i Verdi in vetta nonostante un 2019 (compreso il Sei Nazioni) non così brillante fino a questo momento.

È la quinta squadra a raggiungere questo risultato, dopo Inghilterra, Sudafrica, Nuova Zelanda (scavalcata proprio dall’Irlanda) e per l’appunto Galles. Quest’ultimo nel frattempo è scivolato al quinto posto nel ranking, dopo essere stato primo meno di un mese fa, sopravanzato anche dal Sudafrica vittorioso in Giappone.

L’Italia è tornata al 14esimo posto: vincendo contro il Canada nell’ultimo Test Match pre mondiale per 15-20, gli Stati Uniti hanno infatti superato nuovamente gli azzurri.

– Il ranking mondiale della scorsa settimana

Il ranking all’8 agosto

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Jamie Joseph resterà in Giappone fino alla Rugby World Cup 2023

Il neozelandese ha rinnovato il contratto per restare alla guida dei Brave Blossoms, rinunciando alla candidatura per gli All Blacks

18 Novembre 2019 Rugby Mondiale
item-thumbnail

World Rugby-Scozia: multa pagata e pace fatta

Il Governo ovale e la Federazione britannica chiariscono tutto tramite un comunicato

14 Novembre 2019 Rugby Mondiale
item-thumbnail

Schalk Brits si ritira, di nuovo

A 38 anni si ritira l'ex Saracens, neo campione del mondo che si era già ritirato nell'estate del 2018

14 Novembre 2019 Rugby Mondiale
item-thumbnail

Eddie Jones sulla finale mondiale: “Nella mia testa la rivedo ogni giorno”

Il CT dell'Inghilterra è tornato sulla partita persa contro gli Springboks, ammettendo che "mi sembra di vedere la Coppa davanti a me"

12 Novembre 2019 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

La multa per la risposta inglese all’haka è “colpa” di Joe Marler

Il pilone inglese ha raccontato - con la consueta grande personalità - di aver mal interpretato il piano studiato la sera prima del match

9 Novembre 2019 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

Sudafrica: lunghi stop per Handré Pollard e Lood De Jager

Sei settimane ai box per l'apertura. Ben più pesante, invece, il problema del seconda linea

8 Novembre 2019 Rugby Mondiale