Test match: prove generali di Sudafrica in Giappone

Erasmus mette in campo tutta la propria potenza di fuoco per l’ultimo test di preparazione alla Rugby World Cup

sudafrica 2018 kolisi

ph. Reuters

Gli Springboks sono l’unica squadra delle diciannove ospiti del Giappone per la Rugby World Cup a trovarsi già nel paese del Sol Levante. Sabato giocheranno il loro ultimo warm-up proprio contro la squadra che nel 2015 li rese protagonisti dal lato sbagliato della storia del più clamoroso risultato a sorpresa della storia del torneo.

Per sfidare il Giappone, Rassie Erasmus ha deciso di fare una sorta di prova generale in vista della sera della prima, mettendo in campo quella che verosimilmente sarà la formazione tipo del suo Sudafrica.

Sarà lo stesso XV che ha pareggiato in Nuova Zelanda a ritrovare integralmente il campo a Kumagaya, con la sola eccezione del ritorno in campo di Siya Kolisi, con la maglia numero 6 e i gradi di capitano. Non per niente, l’esordio mondiale del Sudafrica sarà proprio contro gli All Blacks.

“Spero che questa selezione manderà un messaggio forte e chiaro: abbiamo il più alto rispetto del Giappone” ha detto Erasmus, in conferenza stampa, riferendosi quindi al fatto che si aspetta una partita al massimo da parte dei suoi.

“Forse in passato contro di loro abbiamo commesso l’errore di essere compiacenti, ma abbiamo martellato tutta la settimana sull’importanza di mandare il messaggio che non succederà più contro il Giappone. Sono una squadra intelligente di grandi atleti, che gioca in casa, e che ha vinto un trofeo il mese scorso. Ora sono determinati a dimostrare qualcosa. Questo test è una sfida al livello delle altre che abbiamo affrontato questa stagione.”

Sudafrica: 15 Willie le Roux, 14 Cheslin Kolbe, 13 Lukhanyo Am, 12 Damian de Allende, 11 Makazole Mapimpi, 10 Handré Pollard, 9 Faf de Klerk, 8 Duane Vermeulen, 7 Pieter-Steph du Toit, 6 Siya Kolisi (c), 5 Franco Mostert, 4 Eben Etzebeth, 3 Frans Malherbe, 2 Malcolm Marx, 1 Steven Kitshoff

A disposizione: 16 Bongi Mbonambi, 17 Tendai Mtawarira, 18 Trevor Nyakane, 19 RG Snyman, 20 Francois Louw, 21 Herschel Jantjies, 22 Frans Steyn, 23 Jesse Kriel

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

E se Hoskins Sotutu giocasse con l’Inghilterra?

Scopriamo perchè e come il fenomeno dei Blues potrebbe vestire la maglia numero 8 della squadra di Eddie Jones

item-thumbnail

“Non canterò più Swing Low, Sweet Chariot “, lo dice il CEO della Federazione Inglese

In Inghilterra continua a far discutere il canto dei tifosi della Nazionale della Rosa

item-thumbnail

Francia: Galthié svela alcuni retroscena del ritiro internazionale di Jefferson Poirot

Il ct della nazionale transalpina offre un punto di vista diverso alla vicenda

item-thumbnail

Eddie Jones lancia l’allarme: “Il rugby? Sta diventando troppo simile al football americano”

Il coach dell'Inghilterra analizza l'evoluzione del gioco negli ultimi vent'anni

item-thumbnail

World Rugby approva 10 regole sperimentali per la ripartenza del gioco

Il governo ovale mondiale vuole aiutare le federazioni nazionali a ricominciare nel più breve tempo possibile