Francia, verso la Rugby World Cup 2019: Brunel non esclude modifiche al gruppo iridato

L’allenatore transalpino potrebbe mischiare le carte prima di volare alla volta del Giappone

Ph. Sebastiano Pessina

Il gruppo da una parte e le riserve dall’altra. Per Jacques Brunel non è così. Il coach della Francia infatti pare stia valutando, come riportano i media d’Oltralpe, la possibilità di mischiare le carte in vista dei Test Match di agosto che vedranno i Bleus impegnarsi nella doppia sfida contro la Scozia (17 e 24 agosto) e l’Italia (30 agosto), prima di partire verso il Giappone per la Rugby World Cup 2019.

Calendario ‘Rugby World Cup – Warm Up Match’ 2019: date, orari e luoghi dell’estate internazionale

Ai 31 elementi individuati come possibili partenti per il Sol Levante quindi, l’onere e l’onore di tenere alta la soglia dell’attenzione e  della competitività del roster transalpino: “Cerco di non avere troppe certezze – fa sapere Brunel – questo mi aiuta a pormi più domande. All’inizio abbiamo chiarito i ruoli, ma facendo allenare tutti i ragazzi nello stesso centro sportivo (a Marcoussis, ndr) abbiamo anche fatto capire che le gerarchie possono essere temporanee”.

Francia, verso la Rugby World Cup 2019: il gruppo dei 37 convocati da Brunel

Cyril Baille (chiamato sabato per sostituire Etienne Falgoux), Charles Ollivon, François Cros, Romain Taofifenua (chiamato per rimpiazzare Paul Willemse), Anthony Belleau e Vincent Rattez – le sei riserve “al seguito” dei titolari – proveranno quindi a cambiare la loro situazione: “Spero di aver la possibilità di giocare – afferma Belleau – non avrò nulla da perdere e tutto da guadagnare. Sono consapevole di non aver disputato la mia stagione migliore: è ovvio che io non sia soddisfatto al momento, ma devo rispettare la scelta dell’allenatore cercando di rientrare fra i 31”.

Rugby World Cup 2019: calendario e orari del torneo iridato

Vedremo dunque il 2 settembre, termine ultimo per presentare le convocazioni ufficiali, come sarà composta la rosa della Francia; che nel girone eliminatorio iridato se la vedrà con Argentina, Inghilterra, Tonga e Stati Uniti per cercare di approdare poi ai quarti di finale.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Irlanda: “Troppa pressione al mondiale”, Best e Nucifora tornano sull’eliminazione

Il capitano e il direttore della performance della federazione irlandese sono tornati a parlare della deludente avventura nipponica

6 Dicembre 2019 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

Eddie Jones sulla finale mondiale: “Nella mia testa la rivedo ogni giorno”

Il CT dell'Inghilterra è tornato sulla partita persa contro gli Springboks, ammettendo che "mi sembra di vedere la Coppa davanti a me"

12 Novembre 2019 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

La multa per la risposta inglese all’haka è “colpa” di Joe Marler

Il pilone inglese ha raccontato - con la consueta grande personalità - di aver mal interpretato il piano studiato la sera prima del match

9 Novembre 2019 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

Rugby World Cup: Scozia multata di 70mila sterline per la vicenda Hagibis

La federazione minacciò di intentare causa alla federazione internazionale se non si fosse disputata la gara del girone A

7 Novembre 2019 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

Slow Motion – Speciale RWC: la meta più bella della fase finale

I 90 abbaglianti secondi che sono serviti all'Inghilterra per prendere la testa della semifinale, raccontati nel dettaglio

6 Novembre 2019 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

Springboks, Tendai Mtawarira saluta la nazionale

Il pilone si ritira dal rugby internazionale dopo la vittoria da protagonista del trofeo più importante

6 Novembre 2019 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019