Le Fiji regalano spettacolo e sconfiggono i Maori All Blacks

Gli isolani si impongono 27-10 sui neozelandesi, in quel di Suva

ph. Reuters

Le Fiji, lanciando un primo monito a tutte le avversarie sul loro cammino Mondiale, hanno sconfitto, in quel di Suva, i Maori All Blacks 27-10, tornando al successo contro la selezione neozelandese a distanza di 62 anni dall’ultima volta (nell’ormai lontanissimo 1957, vinsero 17-8 a Dunedin, ndr).

Una prestazione, quella degli isolani, di assoluto valore, con Nakarawa e compagni che hanno sempre tenuto sotto controllo la sfida, mettendo in chiaro le intenzioni bellicose sin dal primo tempo, chiuso sul 12-0, grazie alle marcature pesanti di Veikotani e Mata. I ragazzi di McKee, dominanti sulle collisioni, sempre avanzanti grazie al lavoro di ball carrier come Mata e Saulo, hanno fatto, come d’abitudine, la differenza al largo, riuscendo ad attivare con tempi e spazi perfetti le frecce sulla trequarti, con Nayacalevu che ha chiuso i conti, nella ripresa, con una doppietta personale, fissando il punteggio definitivo sul 27-10 (inutili le due mete di Wainui sul fronte neozelandese).

Le due squadre si affronteranno in un secondo test, a Rotorua, il prossimo sabato.

Leggi anche: Rugby World Cup 2019: calendario e orari del torneo iridato

Guarda gli highlights del match di Suva:

Il tabellino dell’incontro

Fiji: 15 Alivereti Veitokani, 14 Josua Tuisova, 13 Waisea Nayacalevu, 12 Lepani Botia, 11 Eroni Sau, 10 Ben Volavola, 9 Frank Lomani, 8 Viliame Mata, 7 Semi Kunatani, 6 Dominiko Waqaniburotu, 5 Leone Nakarawa, 4 Albert Tuisue, 3 Manasa Saulo, 2 Sam Matavesi, 1 Peni Ravai
A disposizione: 16 Mesulame Dolokoto, 17 Eroni Mawi, 18 Kalivati Tawake, 19 Api Ratuniyarawa, 20 Nemani Nagusa, 21 Henry Seniloli, 22 Sevanaia Galala, 23 Patrick Osbourne

mete: Veitokani, Mata, Nayacalevu (2)
trasformazioni: Vola Vola (2)
punizioni: Vola Vola

Maori All Blacks: 15 Fletcher Smith, 14 Shaun Stevenson, 13 Rob Thompson, 12 Teihorangi Walden, 11 Sean Wainui, 10 Otere Black, 9 Te Toiroa Tahuriorangi, 8 Akira Ioane, 7 Mitch Karpik, 6 Reed Prinsep, 5 Tom Franklin, 4 Isaia Walker-Leawere, 3 Tyrel Lomax, 2 Ash Dixon (c), 1 Ross Wright
A disposizione: 16 Nathan Harris, 17 Haereiti Hetet, 18 Marcel Renata, 19 Pari Pari Parkinson, 20 Whetukamokamo Douglas, 21 Bryn Hall, 22 Alex Nankivell, 23 Jordan Hyland

mete: Wainui (2)

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Greig Laidlaw: “La Scozia può vincere il Sei Nazioni nei prossimi due o tre anni”

Il mediano di mischia lancia la sua profezia per il futuro

item-thumbnail

British & Irish Lions: fra il pareggio con gli All Blacks e l’incertezza degli Springboks

La selezione d'Oltremanica ricorda lo storico match provando a proiettarsi verso l'anno prossimo

item-thumbnail

E se Hoskins Sotutu giocasse con l’Inghilterra?

Scopriamo perchè e come il fenomeno dei Blues potrebbe vestire la maglia numero 8 della squadra di Eddie Jones

item-thumbnail

“Non canterò più Swing Low, Sweet Chariot “, lo dice il CEO della Federazione Inglese

In Inghilterra continua a far discutere il canto dei tifosi della Nazionale della Rosa

item-thumbnail

Francia: Galthié svela alcuni retroscena del ritiro internazionale di Jefferson Poirot

Il ct della nazionale transalpina offre un punto di vista diverso alla vicenda

item-thumbnail

Eddie Jones lancia l’allarme: “Il rugby? Sta diventando troppo simile al football americano”

Il coach dell'Inghilterra analizza l'evoluzione del gioco negli ultimi vent'anni