Il momento migliore della carriera di Nigel Owens

E’ stato alla Rugby World Cup 2015, dove il fischietto gallese ha arbitrato la finalissima fra All Blacks e Wallabies

ph. Sebastiano Pessina

La carriera di un giocatore è piena di momenti speciali, in particolare in eventi importanti come la coppa del mondo, ma quella di un arbitro spesso non è da meno.

World Rugby ha chiesto a Nigel Owens, forse l’arbitro più in vista fra gli internazionali, di raccontare il suo ricordo migliore di una Rugby World Cup, e il fischietto gallese non si è tirato indietro, citando un aneddoto memorabile.

“Devo scegliere quel momento della edizione 2015 – ha detto Owens di fronte alla telecamera, riferendosi alla finale del mondiale – E’ l’apice della carriera di un arbitro essere scelto per dirigere quella gran partita che si svolge solo una volta ogni quattro anni.”

“Alla fine della partita, David Pocock è venuto da me per stringermi la mano e mi ha detto: Nigel, grazie per aver arbitrato una grande partita.”

“E io ho pensato, Dio mio, questo ragazzo ha appena perso la finale di coppa del mondo, potrebbe non avere più questa possibilità, e la prima cosa che ha fatto dopo che ho dato il fischio finale è stata venire a ringraziare me per la partita. E ho pensato anche: che persona speciale, e che gioco speciale che è questo.”

Ma David Pocock non è l’unico personaggio particolare in campo quella sera di quattro anni fa.

“Poi è arrivato Jerome Kaino e invece di andare a festeggiare con i suoi compagni, la prima cosa che ha fatto è stata venire a darmi la mano ringraziarmi per l’arbitraggio. Mi ha detto: ho visto il tuo documentario ieri sera. Davvero bello, devi essere orgoglioso di te stesso, di quello che hai fatto in campo ma anche fuori.”

“Ho pensato: questa persona si è presa il tempo di venire da me per dirmi questo, invece di andare a festeggiare con gli altri giocatori. Questi due giocatori, alla fine della finale di coppa del mondo, saranno un ricordo che resterà con me sempre.”

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

L’Inghilterra a Treviso: tutte le informazioni per seguire la nazionale di Eddie Jones

Allenamenti a porte aperte con ingresso libero e gratuito e un grande Terzo Tempo in città

16 luglio 2019 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

Australia: James O’Connor è un giocatore dei Reds. Potrà giocare con la maglia della nazionale

L'ufficialità del contratto consentirà al giocatore di essere a disposizione di Michael Cheika per la Rugby World Cup

16 luglio 2019 Rugby Mondiale / Rugby World Cup
item-thumbnail

Rugby World Cup 2019: vedremo le migliori Fiji di sempre?

John McKee è alla guida di un gruppo che oltre al talento puro sta anche affrontando una delle preparazioni migliori della sua storia

15 luglio 2019 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

Inghilterra: dentro 5 volti nuovi, mentre Cipriani lavorerà in separata sede

Torna Mike Brown, mentre il numero 10 di Gloucester e due illustri colleghi dovranno affrontare una preparazione fisica mirata a parte

15 luglio 2019 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

Rugby World Cup – The History. Il videoracconto dell’edizione 1995 in Sudafrica

Terza puntata del documentario prodotto da OnRugby sulla Webb Ellis Cup raccontata dalla voce dei protagonisti

14 luglio 2019 Rugby Mondiale / Rugby World Cup
item-thumbnail

Rugby World Cup 2019 – Le squadre: Russia

La qualificazione al Mondiale è arrivata grazie alle squalifiche di Spagna e Romania. Gli 'Orsi' dovranno dimostrare di non essere lì solo per caso

14 luglio 2019 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019