La Rugby World Cup 1987 raccontata da Marco Pastonesi

L’imperdibile narrazione della prima, sperimentale edizione della Coppa del Mondo

La cerimonia inaugurale della RWC 1987 – Ph Diego Forti

Ci sono tanti modi per raccontare la storia della Rugby World Cup. Si può farlo attraverso una ricostruzione giornalistica con risultati e numeri, si può farlo raccontando squadre e protagonisti. Ma solo una penna sopraffina come quella di Marco Pastonesi può farlo in maniera così poetica da catapultarci nell’atmosfera della manifestazione raccontandocela al tempo stesso.

Dopo aver letto questi brani che fanno parte dal suo libro “Ovalia. Dizionario Erotico del rugby” non abbiamo potuto non chiedergli di leggerli e interpretarli perché, come sa chiunque abbia assistito a una delle sue numerose presentazioni e incontri, Pastonesi che interpreta Pastonesi non ha prezzo.

Buona visione!

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

La Rugby World Cup 1995 raccontata da Marco Pastonesi

Terzo appuntamento con le letture tratte dal libro "Ovalia. Dizionario erotico del rugby"

item-thumbnail

La Rugby World Cup 1991 raccontata da Marco Pastonesi

Dall'exploit di Western Samoa al pugno di Pascal Ondarts, fino alla stella David Campese

item-thumbnail

Una strada sempre in salita: Marco Pastonesi racconta il Rugby Lucca

Dagli esordi piuttosto difficili e improbabili fino ai giorni d'oggi e al festival in cui è stato invitato anche George Biagi

item-thumbnail

Se fosse una casa, le fondamenta. Se fosse guerra, una trincea

Marco Pastonesi ricorda Maurizio Calenti, pilone simbolo dell'Asr Milano venuto a mancare di recente

item-thumbnail

In memoria di Giorgio Sbrocco

Marco Pastonesi ricorda un uomo che fu giocatore e dirigente, ma anche docente e scrittore

item-thumbnail

Briganti Librino: incendio doloso alla Club House

Nella notte il rogo ha bruciato la struttura portando via i ricordi della società siciliana