All Blacks, il futuro di Beauden Barrett: l’anno sabbatico, il Giappone e poi gli Auckland Blues

Il post Rugby World Cup dell’apertura dei campioni del mondo sta diventando un rebus difficile da sciogliere

ph. Sebastiano Pessina

In Nuova Zelanda, oltre all’interrogativo su quali giocatori comporranno effettivamente la rosa degli All Blacks ai prossimi Mondiali, avanza una nuova domanda: cosa farà Beauden Barrett dopo la Rugby World Cup? Il numero 10 è ovviamente sicuro della convocazione, cosa non sicura invece è il suo futuro e quindi in patria hanno provato a disegnare alcuni possibili scenari.

Anno sabbatico: no all’Europa
L’apertura starebbe valutando di legarsi nuovamente alla Federazione Neozelandese senza prendere in considerazione le offerte dei club dell’Emisfero Nord, ma chiedendo di poter avere un periodo sabbatico nel quale rifiatare prendendo spunto dal contratto sottoscritto, ad esempio, da Brodie Retallick.

Dal Giappone al…Giappone
Molti All Blacks hanno palesato, nell’ultimo biennio, la volontà di conoscere il Giappone: ne sono affascinati a livello culturale e vorrebbero sfruttare l’opportunità della Rugby World Cup per poi stanziarsi nel paese del Sol Levante ricominciando progressivamente l’attività post-mondiale nella Top League nipponica, magari con un contratto che vada sino al maggio 2021.

Il ritorno in Super Rugby: gli Auckland Blues
Stante la situazione sopra descritta, è chiaro che poi Beauden Barrett dovrebbe rientrare alla base e per fare questo pare che il trequarti sia in trattativa con gli Auckland Blues. Il “playmaker” lascerebbe quindi gli Hurricanes, con cui è legato dal 2011, per iniziare a pieno una nuova avventura nel Super Rugby a partire dal 2022.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Rugby World Cup 2019: gli arbitri per le partite dell’Italia

C'è Nigel Owens per la sfida contro il Canada, che dirigerà anche la partita inaugurale. Anche un australiano e due inglesi per gli azzurri

19 luglio 2019 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

La nuova maglia della Scozia per la Rugby World Cup

Tornano gli inserti in tartan sulla divisa che gli scozzesi indosseranno ai Mondiali in Giappone

19 luglio 2019 Foto e video
item-thumbnail

Le divise dell’Argentina per la Rugby World Cup 2019

Per i Pumas una prima maglia albiceleste dall'effetto vintage

19 luglio 2019 Foto e video
item-thumbnail

Un ex nazionale gallese nella Major League Rugby

Si tratta di Dominic Day, che dopo due anni ai Saracens si trasferirà in California

18 luglio 2019 Rugby Mondiale
item-thumbnail

Speciale Rugby World Cup 2019: città e stadi – Toyota e Osaka

Quarta puntata del nostro viaggio nelle strutture e nelle località che ospiteranno la RWC 2019

18 luglio 2019 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

L’Inghilterra a Treviso: tutte le informazioni per seguire la nazionale di Eddie Jones

Allenamenti a porte aperte con ingresso libero e gratuito e un grande Terzo Tempo in città

16 luglio 2019 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019