Top 14: La Rochelle e Lione in semifinale

Vittoria in trasferta per i rochelais contro il Racing. Nello spareggio promozione, il Brive riconquista la massima serie contro Grenoble

ph. Luca Sighinolfi

Le semifinali del Top 14 2018/2019 saranno Tolosa-La Rochelle e Clermont-Lione. Nei barrage del campionato francese, giocati tra venerdì e sabato, La Rochelle e Lione hanno battuto rispettivamente Racing 92 e Montpellier, ribaltando in un’occasione il fattore casa.

I rochelais infatti hanno sconfitto i biancocelesti alla Défense Arena 13-19, venendo trascinati soprattutto dal piede di Ihaia West (14 punti dalla piazzola) a cui si è aggiunta la meta di Retiere a inizio ripresa. Il Racing ha trovato la via della meta con Nakarawa solo al 67′, avvicinandosi successivamente anche con Iribaren, quando era troppo tardi per ricucire tutto il gap.

Anche il Lione ha dato l’accelerazione definitiva alla gara nel secondo tempo, dopo i primi quaranta minuti equilibrati in cui il Montpellier aveva chiuso in vantaggio. A spezzare l’equilibrio è stata una meta di Charlie Ngatai al minuto 69, che ha scavato il solco decisivo nei confronti degli uomini di Vern Cotter.

I tabellini dei barrage

Racing 92: 15 Simon Zebo, 14 Teddy Thomas, 13 Virimi Vakatawa, 12 Henry Chavancy, 11 Louis Dupichot, 10 Finn Russell, 9 Maxime Machenaud, 8 Fabien Sanconnie, 7 Baptiste Chouzenoux, 6 Wenceslas Lauret, 5 Boris Palu, 4 Dominic Bird, 3 Ben Tameifuna, 2 Camille Chat, 1 Guram Gogichashvili
A disposizione: 16 Ole Avei, 17 Eddy Ben Arous, 18 Leone Nakarawa, 19 Antonie Claassen, 20 Teddy Iribaren, 21 Ben Volavola, 22 Olivier Klemenczak, 23 Cedate Gomes Sa

Marcatori Racing 92

Mete: Nakarawa (67)
Trasformazioni: Iribaren (67)
Punizioni: Machenaud (41), Iribaren (73)

La Rochelle: 15 Kini Murimurivalu, 14 Arthur Retiere, 13 Jeremy Sinzelle, 12 Geoffrey Doumayrou, 11 Vincent Rattez, 10 Ihaia West, 9 Tawera Kerr-Barlow, 8 Gregory Alldritt, 7 Kevin Gourdon, 6 Wian Liebenberg, 5 Thomas Jolmes, 4 Romain Sazy, 3 Uini Atonio, 2 Jean Charles Orioli, 1 Dany Priso
A disposizione: 16 Pierre Bourgarit, 17 Mike Corbel, 18 Mathieu Tanguy, 19 Victor Vito, 20 Maxime Lafage, 21 Pierre Aguillon, 22 Marc Andreu, 23 Arthur Joly

Marcatori La Rochelle

Mete: Retiere (52)
Trasformazioni: West (52)
Punizioni: West (11, 17, 30, 38)


Lione: 15 Delon Armitage, 14 Noa Nakaitaci, 13 Pierre-Louis Barassi, 12 Charlie Ngatai, 11 Alexis Palisson, 10 Jonathan Wisniewski, 9 Baptiste Couilloud, 8 Deon Fourie, 7 Liam Gill, 6 Julien Puricelli, 5 Hendrik Roodt, 4 Felix Lambey, 3 Francisco Gomez Kodela, 2 Mickael Ivaldi, 1 Raphael Chaume
A disposizione: 16 Virgile Lacombe, 17 Hamza Kaabeche, 18 Etienne Oosthuizen, 19 Dylan Cretin, 20 Jean-Marc Doussain, 21 Jean-Marcellin Buttin, 22 Thibault Regard, 23 Clément Ric

Marcatori Lione

Mete: Barassi (13), Ngatai (70)
Trasformazioni: Wisniewski (70)
Punizioni: Wisniewski (21, 41, 53)

Montpellier: 15 Henry Immelman, 14 Timoci Nagusa, 13 Yvan Reilhac, 12 Jan Serfontein, 11 Nemani Nadolo, 10 Aaron Cruden, 9 Benoit Paillaugue, 8 Jacques du Plessis, 7 Julien Bardy, 6 Yacouba Camara, 5 Paul Willemse, 4 Nicolaas Janse van Rensburg, 3 Levan Chilachava, 2 Bismarck du Plessis, 1 Yvan Watremez
A disposizione: 16 Youri Delhommel, 17 Yannick Arroyo, 18 Konstantin Mikautadze, 19 Kelian Galletier, 20 Enzo Sanga, 21 Vincent Martin, 22 Benjamin Fall, 23 Mohammed Haouas

Marcatori Montpellier

Mete: Cruden (4)
Trasformazioni: Paillaugue (4)
Punizioni: Paillaugue (11, 29), Cruden (62)


Il playout promozione/retrocessione

Domenica pomeriggio si è giocato anche il playout tra la 13esima classificata del Top 14 e la perdente della finale promozione del Pro D2, Grenoble e Brive, per decidere chi avrebbe partecipato al principale campionato francese del prossimo anno.

In casa del Brive, allo stadio Amédée-Domenech, i bianconeri hanno battuto Grenoble 28-22 conquistando la promozione in Top 14 e tornando nella massima serie transalpina dopo due stagioni. I padroni di casa hanno segnato quattro mete, due per tempo: una tecnica e di Romanet nel primo, con Marques e Giorgadze nella ripresa.

Le due squadre promosse un anno fa in Top 14, Perpignan e Grenoble, tornano quindi in Pro D2 dopo una sola stagione, lasciando spazio a Bayonne e Brive.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Top14: il bellissimo gesto di Jerome Kaino

L'ex All Blacks si è dimostrato uomo di grande classe nel corso della celebrazione del titolo del suo Tolosa

19 giugno 2019 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Top 14: gli highlights della finale Tolosa-Clermont

Le due mete decisive di Huget, ma soprattutto la grande giocata di Thomas Ramos in occasione della seconda marcatura

17 giugno 2019 Foto e video
item-thumbnail

Top 14: Tolosa torna sul trono di Francia dopo 7 anni

Clermont battuto 24 a 18 allo Stade de France: è il ventesimo titolo per i rouge-et-noir, che coronano una stagione notevole con il Bouclier de Brennu...

16 giugno 2019 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Top 14: Tolosa e Clermont si giocano il Bouclier de Brennus

Chi vincerà il campionato francese? Le due squadre più forti del campionato si sfidano allo Stade de France, kick-off ore 20:45

15 giugno 2019 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Top14: Ronan O’Gara sarà il nuovo head coach de La Rochelle

L'irlandese assumerà l'incarico dall'inizio della prossima stagione

13 giugno 2019 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Top 14: la finale sarà Tolosa-Clermont

Quella che aspettavano un po' tutti. Anche i jaunards hanno rispettato il pronostico in semifinale, battendo il Lione 33-13

10 giugno 2019 Emisfero Nord / Top 14