Rovigo Rugby Festival: al Battaglini vittoria dell’Italseven in finale

Gli azzurri hanno battuto la Germania per aggiudicarsi il torneo. La mischia con oltre mille persone dedicata a Nicola Perin

L’Italseven al torneo di Rovigo – ph. Sebastiano Pessina

La nazionale italiana maschile di rugby seven ha vinto il torneo giocato nel Rovigo Rugby Festival, la seconda edizione della manifestazione dedicata alla palla ovale tenutasi allo stadio ‘Battaglini’.

Sabato 1, la squadra di Andy Vilk ha battuto in finale la Germania per 14-12, mentre al terzo posto si è classificata la Svezia proprio davanti alla squadra di casa del Rovigo, che aveva al suo interno alcuni elementi del Badia (lo stesso Casellato era affiancato dal coach dei biancoazzurri Alessandro Lodi). Quinto posto per i Seven Sirs di Craig Green, davanti ai Dogi.

In mattinata, 1000 bambini delle scuole del Veneto e di altre regioni si sono ritrovati sul campo del Coni ‘Tullio Biscuola’ e sul prato del ‘Battaglini’ per una festa del rugby organizzata in sinergia tra FIR, Polfer e Ansf. Nello stand della Polizia di Stato era presente anche Simone Favaro, che proprio al termine dell’ultima stagione ha annunciato il ritiro dal rugby.

Una mischia d’eccezione

Lo scorso anno, il Rovigo Rugby Festival ha tentato di battere il record mondiale per la mischia più grande in assoluto, fermandosi però a “sole” 1.560 persone, che ha comunque fatto segnare il record europeo per l’evento.

Questa volta il numero di persone coinvolte è stato più basso (comunque superiore a mille), ma con la mischia di sabato è stato ricordato Nicola Perin, il rugbista 17enne morto nel 2015 a causa di una leucemia, per quello che è diventato a tutti gli effetti un tributo alla memoria del giovane mediano di mischia della Monti Junior. Per l’occasione, ad introdurre l’ovale nella mischia è stato Alessandro Troncon, che ha vestito la maglia numero 9 proprio della Monti ed era visibilmente commosso.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

James Haskell diventerà un lottatore delle MMA

L'ex flanker farà il suo esordio nel 2020 e disputerà gli incontri nella categoria dei pesi massimi

22 agosto 2019 Terzo tempo
item-thumbnail

Slow Motion #53: le qualità di un finalizzatore

Sbu Nkosi ha realizzato una doppietta a Pretoria mettendo in mostra un arsenale offensivo infinito

20 agosto 2019 Terzo tempo
item-thumbnail

Slow Motion #52: Celti, tremate!

Michael Leitch ha firmato contro gli USA una splendida meta corale: Scozia e Irlanda dovrebbero cominciare a preoccuparsi

13 agosto 2019 Terzo tempo
item-thumbnail

RWC Best XV: il miglior mediano di mischia è Joost van der Westhuizen

Battuto in finale il connazionale Fourie du Preez. Da sabato i sondaggi per scegliere il numero otto

13 agosto 2019 Terzo tempo
item-thumbnail

C’è chi va e c’è chi viene (dal football americano)

Si incrociano le storie di Christian Wade, al suo primo touchdown in NFL, e di Tyrese Johnson-Fisher, nuovo acquisto di Bristol

9 agosto 2019 Terzo tempo
item-thumbnail

RWC Best XV: il miglior mediano d’apertura è Jonny Wilkinson

La sfida contro Carter è stata vinta dall'inglese. Intanto, ecco i quattro candidati per il ruolo di mediano di mischia

6 agosto 2019 Terzo tempo