Premiership: il titolo è dei Saracens. Chiefs battuti 37-34, dopo una battaglia infinita

A Farrell e compagni riesce il Double, nella finale con più alto punteggio della storia della Premiership

Ph. Reuters/Jason Cairnduff

No, non è stata una semplice partita di rugby. Una finale epica e per certi versi storica – visto che è quella con il più alto punteggio in tutta la storia della Premiership – ha visto i Saracens spuntarla alla fine sugli Exeter Chiefs.

La cronaca

La partita inizia su ritmi forsennati con il primo botta e risposta: Exeter si porta sul 7-0 dopo un minuto, grazie alla meta (convertita) di White, ma i Saracens non stanno a guardare e al terzo accorciano con la segnatura pesante di George che causa fra l’altro l’ammonizione di Slade.
Con il vantaggio numerico degli uomini in campo i campioni d’Europa trovano il sorpasso, per effetto del piazzato di Farrell e della meta Spencer, che sistema temporaneamente le cose sul 7-13, ma al diciottesimo le cose si ribaltano perchè è Itoje a finire sul taccuino del direttore di gara per una scorrettezza.
I Chiefs fiutano l’occasione per mettere a segno un parziale importante. Ewers va immediatamente a marcare, con Hill che allo scoccare della mezz’ora lo segue; Simmonds al piede fa uno su due. E’ 19-13, che diventa 22-16 all’intervallo con un ulteriore punizione in mezzo ai pali a testa.

Il secondo tempo è molto più bloccato. Gli allenatori ricorrono largamente alle panchine per sbloccare la situazione. Slade fa urlare i tifosi di Exeter quando va oltre per il 27-16 che sembra chiudere le cose, ma non è così. I Saracens non ci stanno e reagiscono trascinati dai loro uomini veloci, rispondenti ai nomi di Liam Williams e Sean Maitland, i quali vanno prepotentemente in meta. Farrell non trema nel convertire. I londinesi l’hanno ribaltata un’altra volta sul 27-30 a poco più di dieci giri di lancette dalla fine.
Al settantaseiesimo poi, il colpo definitivo del ko: Itoje ruba una palla in touche agli avversari in d’attacco, per i rossoneri, servendo un pronto Jamie George. Il tallonatore non si fa pregare andando a schiacciare l’ovale in zona rossa. E’ 27-37.
Ma questa finale non finisce mai: i Chiefs mai domi accorciano con la meta di Hill e la trasformazione di Simmonds. Poi però non c’è più tempo per recuperare. Finisce 34-37 per i Saracens, che realizzano il double: Premiership e Champions Cup.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Coronavirus e rugby: che succede in Inghilterra?

Nel weekend disputate tre partite di Championship, la seconda lega. Lunedì la Premiership decide se fermarsi o meno

16 Marzo 2020 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Inghilterra: Itoje tentato dal Top14, ma i club inglesi si oppongono appellandosi alla nazionale

Rebus intricato intorno all'avanti che è a un bivio della sua carriera

14 Marzo 2020 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Premiership: tutto quello che è successo nel 13esimo turno

Polledri e Braley titolari con Gloucester ma sconfitti dai Wasps. Sale a trazione sudafricana insegue Exeter, 5 di fila per Bristol

10 Marzo 2020 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Chris Ashton ha già trovato una nuova squadra

Il forte trequarti inglese firma con gli Harlequins a pochi giorni dalla sua separazione dai Sale Sharks

4 Marzo 2020 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Premiership: tutto quello che è successo nel 12esimo turno

Non bastano Braley e Polledri a Gloucester per superare Sale. Sconfitta importante di Exeter in casa degli Harlequins

3 Marzo 2020 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Premiership: per un Ashton che va, un Nadolo che viene

Il trequarti fijiano firma con Leicester, il britannico lascia Sale

3 Marzo 2020 Emisfero Nord / Premiership