Barbarians: la squadra ‘women’ per la sfida all’Inghilterra

Il club ad inviti potrà contare su una rosa di livello assoluto

Twickenham Stadium (ph. Sebastiano Pessina)

Domenica 2 giugno, in quel di Twickenham, andrà in scena una spettacolare giornata di rugby a tutto tondo, con le due sezioni dei Barbarians, sia quella femminile che quella maschile, che giocheranno al cospetto delle due selezioni britanniche (anche se gli uomini giocheranno contro un’England XV) nel tempio ovale londinese.

Ad aprire le danze, in apertura di pomeriggio, sarà il duello tra Barbarians Women e Red Roses, autentico spot per l’intero movimento femminile, a distanza di poche settimane dal lancio del nuovo piano di sviluppo del rugby in rosa voluto da World Rugby.

Una sfida che vedrà in campo, tra le fila del celebre club ad inviti (reduce dalla vittoria sugli USA, lo scorso mese a Denver), anche diversi pilastri della nazionale inglese campione del mondo, come Rochelle Clark (donna con più presenze in maglia Red Roses), Danielle Waterman, Ceri Large, Tamara Taylor e Laura Keates. Il capitanato del team, invece, spetterà a Linda Itunu, numero 8 neozelandese.

Leggi anche: Baa-baas: prende forma una rosa stellare per la sfida all’Inghilterra XV

La lista completa delle convocate

Avanti

Rochelle Clark (Wasps & England) 137 caps

Dalena Dennison (Warringah & Australia) 12 caps

Fiao’o Fa’amausili (Auckland Marist & New Zealand) 57 caps

Carmen Farmer (Glendale & USA) 11 caps

Linda Itunu (Ponsonby & New Zealand) 40 caps

Laura Keates (Worcester Valkyries & England) 60 caps

Heather Kerr (Darlington MP & England) 16 caps

Justine Lavea (Ardmore Marist & New Zealand) 34 caps

Claire Molloy (Wasps & Ireland) 69 caps

Gaelle Mignot (Montpellier & France) 70 caps

Tamara Taylor (Darlington MP & England) 115 caps

Steph Te Ohaere-Fox (Christchurch & New Zealand) 25 caps

Trequarti

Kayla Ahki (Unattached) 0 caps

Hannah Casey (Saracens & Ireland) 7 caps

Tova Derk (Wasps) 0 caps

Georgina Gulliver (Saracens & England) 37 caps

Jasmine Joyce (Worcester Valkyries & Wales) 15 caps

Kristina Sue (Manawatu Cyclones & New Zealand) 15 caps

Ceri Large (Gloucester Hartpury & England) 52 caps

Sene Naoupu (Old Belvedere & Ireland) 34 caps

Elinor Snowsill (Bristol Bears & Wales) 52 caps

Danielle Waterman (Wasps & England) 82 caps

Emily Wood (Gloucester Hartpury & England) 4 caps

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Il Villorba ha vinto la Coppa Conference del rugby femminile

Primo trofeo stagionale in archivio: se lo aggiudicano le gialloblu sul neutro di Firenze. Battuto in finale il CUS Milano

item-thumbnail

Serie A Elite femminile: i risultati e la classifica dopo la 5° giornata della seconda fase

Il penultimo weekend ha già ufficializzato le due squadre che si giocheranno la finale scudetto

item-thumbnail

Serie A Elite Femminile: programma e formazioni della domenica

CUS Milano a Colorno per tenere aperta la corsa alle fasi finali, Calvisano lotta per non retrocedere

item-thumbnail

Serie A Elite Femminile: le formazioni dell’anticipo Valsugana-Villorba

In programma il big match tra le prime due squadre del campionato

item-thumbnail

Serie A Elite Femminile, seconda fase: i risultati e la classifica dopo la quarta giornata

Valsugana sempre imbattuta e a punteggio pieno nel girone playoff

25 Febbraio 2024 Campionati Italiani / Rugby Femminile