Le Zebre aggiungono 4 giocatori dal Calvisano

I Campioni d’Italia hanno comunicato la partenza in direzione Parma di Danilo Fischetti, Marco Manfredi, Pierre Bruno e Enrico Lucchin

ph. Massimiliano Carnabuci

Danilo Fischetti, Marco Manfredi, Enrico Lucchin e Pierre Bruno saranno giocatori delle Zebre nella stagione 2019/2020.

Manca ancora l’ufficializzazione dell’operazione da parte della franchigia di Pro14, visto che la comunicazione è avvenuta da parte del Rugby Calvisano tramite la pagina Facebook ufficiale della società.

Danilo Fischetti, classe 1998, è un pilone sinistro ed ha già esordito con le Zebre, da permit player, durante la stagione appena conclusasi. Potente ball carrier, il giocatore era stato anche invitato lo scorso anno ad un raduno della Nazionale maggiore da Conor O’Shea.

Marco Manfredi gioca tallonatore e andrà a rimpolpare la profondità della franchigia nel ruolo. Il ventiduenne ha disputato una sola gara come permit player nel Pro14 di quest’anno. Dopo l’Accademia under 18 ha lasciato l’Italia per giocare negli espoirs del Montpellier, prima di tornare in patria. Lascia Calvisano dopo un solo anno in maglia giallonera.

Enrico Lucchin, primo centro titolare nella finale vinta domenica dal Calvisano, è il più anziano del lotto, essendo del 1995. Ha vinto tre scudetti negli ultimi quattro campionati, due con Calvisano (2017 e 2019) e uno con Rovigo (2016). Ha giocato per la nazionale under 20 e per la nazionale Emergenti.

Pierre Bruno, classe 1996, è stato permit player con le Zebre nella stagione 2017/2018. Come gli altri, ha militato nella nazionale under 20. Ha inoltre preso parte alla spedizione in Uruguay dello scorso anno della nazionale Emergenti. Con il Calvisano ha disputato 3 stagioni, segnando 32 mete in 47 partite.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Zebre Rugby: le parole di Giovanbattista Venditti dopo la vittoria a Treviso

L'ala dei ducali ha sottolineato la bella difesa della sua squadra, senza dimenticare i problemi in maul

14 Settembre 2019 Pro 14 / Zebre Rugby
item-thumbnail

Le Zebre Rugby vincono a Monigo: Benetton Rugby sconfitto 12-19

I ducali si impongono in rimonta. Decisiva la meta di Ratko Jelic nel finale

13 Settembre 2019 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Zebre Rugby: i convocati per il test contro il Benetton Rugby

Sono 32 i ragazzi scelti da coach Bradley per questo primo impegno stagionale

12 Settembre 2019 Pro 14 / Zebre Rugby
item-thumbnail

Zebre, Biondelli pensa alla sfida col Benetton e a un futuro in azzurro

Dal Top12 al Pro14, il trequarti vuole sfide sempre più grandi per la sua carriera

12 Settembre 2019 Pro 14 / Zebre Rugby
item-thumbnail

Le nuove maglie delle Zebre Rugby per la stagione 2019/2020

Le strisce multicolor non sono più protagoniste assolute. Completamente azzurro il kit per la Challenge Cup

9 Settembre 2019 Foto e video
item-thumbnail

Zebre, la carica di Mick Kearney: “Rendere il Lanfranchi un fortino inespugnabile”

Il nuovo acquisto dei bianconeri prova subito a fissare gli obiettivi per la prossima stagione.

6 Settembre 2019 Pro 14 / Zebre Rugby
  1. kinky 20 Maggio 2019, 18:10

    Ottimo! Molto bene!

  2. LiukMarc 20 Maggio 2019, 18:23

    Bene, quattro giovani (il più “anziano” ne fa 24) che sicuramente vanno a dare profondità. Da capire come riusciranno a destreggiarsi a livello più alto (sono curioso soprattutto su Bruno e Manfredi, che secondo me non ha espresso ancora il 100% delle sue potenzialità da quando è tornato da Montpellier).
    Ora aspettiamo perchè sicuramente non bastano (sono usciti 10 giocatori da Parma, con questi siamo a 9 ingressi, ma già erano corti prima del mercato. Se non portano su Bianchi è da andare a dargli due ceffoni) 🙂

    • massimiliano 20 Maggio 2019, 18:38

      …e mentre tu glieli dai io te li tengo fermi!!

      • LiukMarc 20 Maggio 2019, 18:52

        Direi che è necessario. Anzi meglio se glieli facciamo dare da Bianchi (sicuramente più efficace di me)

    • kinky 20 Maggio 2019, 18:39

      Credo che sia scontato Bianchi!

      • LiukMarc 20 Maggio 2019, 18:51

        Non so kinky, finchè non vedo io non credo (e penso male, visti i precedenti)

  3. Marte_ 20 Maggio 2019, 19:18

    Ottimo, siamo sulla buona strada. Ora un infornata dalle FO e poi sotto con i permit

  4. pippuzzo 20 Maggio 2019, 19:24

    Bé a pilone sinistro, considerando anche Buonfiglio, c’è finalmente materiale e a tallonatore anche. Da vedere alla prova del pro14, indubbiamente, ma le qualità ci sono. Per gli altri due, Lucchin e Bruno, una occasione imperdibile.

  5. tony 20 Maggio 2019, 19:51

    parere personale : Fischetti un paio di anni e finisce in nazionale, Manfredi ottimo potenziale ma deve completarsi , stiamo a vedere; Lucchin e Bruno giocatori che dovrebbero valere il livello , poi stiamo a vedere un paio di anni per capirne di più.

  6. tony 20 Maggio 2019, 19:56

    Dalla lista dovrebbero mancare tra tesserati e permit : Nocera, Bianchi, Panunzi/Fusco, Mori,Cioffi, ……..e un’apertura.

    • xnebiax 20 Maggio 2019, 20:34

      Cioffi farà solo il permit.
      Come apertura non vedo chi di Italiano potrebbe arrivare oltre a Biondelli.

      • Marte_ 20 Maggio 2019, 21:07
        • fano 20 Maggio 2019, 23:37

          Mantelli???Ma non scherziamo non ha le palle x fare l apertura in top 12 figuriamoci nel pro 14….

      • Marte_ 20 Maggio 2019, 21:09

        Mantelli e Pescetto potrebbero fare i permit. Da vedere se Biondelli Bradley lo vede apertura o estremo

        • fano 20 Maggio 2019, 23:41

          Pescetto ok ribadisco mantelli x me non è all altezza

        • Sandokan 21 Maggio 2019, 03:22

          Se Pescetto andasse da Calvisano alle Zebre sarebbe stato comunicato assieme agli altri quattro, per cui o restera’ in Top12, magaricome permit, o tornera’ all’estero.

    • pippuzzo 20 Maggio 2019, 20:38

      Spero anche altri permit. Una seconda (uno di quelli dell’attuale under), una terza (Koffi?) un paio di prime linee (Nocera più un sinistro, e un altro tallonatore)… qualche giovanissimo anche dietro… Permit tradizionali se vogliamo ma comunque gente che ogni tanto si alleni con le zebrette. L’usura dei giocatori è alta, gli impegni tanti, e il momento del ricambio è sempre meglio anticiparlo o quantomeno è utile avere giocatori il più possibile pronti.

      • xnebiax 20 Maggio 2019, 20:47

        Io spero che dalle FFO si alleneranno spesso a Parma anche Forcucci, Vaccari e D’Onofrio, oltre a Cioffi.
        Poi vediamo chi farà il salto l’anno prossimo.
        Nocera e Bianchi li do per scontati già quest’anno.

        • pippuzzo 20 Maggio 2019, 21:02

          Io mi aspetterei Bianchi in rosa fisso (sono solo 5 terze a memoria) e Nocera permit. Se tengono Bianchi come permit fanno un errore, anche per il giocatore.

  7. xnebiax 20 Maggio 2019, 20:43

    Bruno, e anche Laloifi, devono dimostrare di essere giocatori completi, anche in difesa e come come posizionamento.
    Lucchin per me poteva essere testato in Pro14 già 2 anni fa. 2 anni di eccellenza in più non attutiscono più di tanto il salto.

  8. cammy 20 Maggio 2019, 20:44

    Psx:
    Lovotti
    Buonfiglio
    Rimpelli
    Fischetti

    Pdx:
    Bello
    Tarus
    Zilocchi
    Tenga

    Tallonatore:
    Bigi
    Fabiani
    Ceciliani
    Manfredi

    Seconda linea:
    Biagi
    Sisi
    Krumov
    Apisai
    Ortis

    Terza linea:
    Giammarioli
    Mbanda
    Meyer
    Tuivaiti
    Licata

    MM:
    Violi
    Renton
    Palazzani

    MA:
    Canna
    Brummer

    Centro:
    Boni
    Castello
    Elliott
    Bisegni
    Lucchin

    Ala:
    Di Giulio
    Bruno
    Bellini
    Balekana
    Venditti

    Estremo:
    Padovani
    Biondelli
    Laloifi

    Se non sbaglio questi dovrebbero essere quelli che sono al momento.. mi pare che sicuramente manca una terza linea.. x il resto secondo me faranno con i permit..

    • pippuzzo 20 Maggio 2019, 21:05

      Bé manca un’apertura vera.

      • pippuzzo 20 Maggio 2019, 21:14

        E c’è spazio, mi sembra, per un secondo extraeuropeo (leggasi neozelandese o australiano) a termini di regolamento.

        • cammy 20 Maggio 2019, 21:32

          A meno che non si voglia stravolgere il gioco degli ultimi 2 anni cosa che mi pare improbabile visto il rinnovo a Canna.. non penso che abbiano money a sufficienza x prendere un’apertura simile all’estero.. nel ruolo con quelle caratteristiche sono pochi e costano tanto.. paradossalmente la + economica poteva essere il prestito di Rizzi x un anno..

          • pippuzzo 20 Maggio 2019, 21:39

            Potrebbe avere caratteristiche ben diverse. Se avevano pensato a Brummer come seconda apertura l’anno scorso, quest’anno potrebbero prendere chiunque. I soldi sono sempre un problema..

          • Camoto 20 Maggio 2019, 21:54

            Biondelli farà l’apertura per me.
            Non so come si comporterà in pro14, ma attacca molto la linea e ha le caratteristiche giuste per Bradley..
            Non cambiano i numeri perché Brummer giocherà più da estremo. Manca sempre un 10 a meno che non abbia ragione @Marte_ su Mantelli.

        • LiukMarc 21 Maggio 2019, 00:18

          Servirebbe un 10/12 di una certa qualità, assieme appunto ad una terza (e cosi si arriverebbe ai 42 giocatori che mi pareva fossero nelle intenzioni per l’anno prossimo, permit esclusi)

  9. Camoto 20 Maggio 2019, 22:00

    Prima riflessione. Sono molto contento del cambio do rotta, questi 4 meritavano tutti una possibilità. Aspettando un giovane 9.
    Seconda, non voglio accendere una discussione, non sono un Gavazzi fan, ma veramente Calvisano con tutti i giocatori che ha preso e mandato in pro14 negli anni poteva realmente essere la seconda franchigia al posto di Parma. Un bel conflitto di interessi comunque.

    • western-province 20 Maggio 2019, 23:25

      È palese che la trafila sia accademia-calvisano -zebre, tant’è che l’Accademia l’hanno spostata a Calvisano.
      Calvisano non ha formato nessuno di questi giocatori a livello giovanile, ma forse si prende (come successo con Steyn) un obolo dalle zebre in quanto ultimo passaggio prima del professionismo.
      Alla faccia del conflitto di interessi

      • Camoto 21 Maggio 2019, 00:06

        Certamente vero il discorso sulla provenienza dei giocatori, tutti cresciuti altrove.
        Per quanto riguarda il livello non penso sia totalmente esatto, Fischetti e Minozzi partivano già in alto, ma sono migliorati molto in 2 anni, grosso merito va dato comunque a Brunello. Per l’ obolo può essere ma per me per avere una squadra così 1 mln lo mette.

      • spike 21 Maggio 2019, 09:21

        Pettinelli ha bucato la trafila?

        • western-province 21 Maggio 2019, 09:48

          Anche Steyn e Riccioni, c’è qualche crepa nel sistema

          • pippuzzo 21 Maggio 2019, 10:32

            Ci sono così tante crepe nel sistema che inizio a pensare che non ci sia proprio un sistema. E non so se sia un bene o un male. Quindi per me quel che conta è che giocatori meritevoli (non necessariamente i più meritevoli, le cantonate fanno parte del gioco) arrivino a giocarsi una chance di diventare veri professionisti. Che siano romani o toscani che passano dall’Accademia a Padova per arrivare a Treviso o Rodigini che da Rovigo passano in Accademia, poi a Mogliano, poi a Rovigo, poi a Calvisano, e infine alle zebre, poco cambia. Mi sembra che in questi ultimi anni, le scelte siano fatte in buona fede, senza troppi vincoli, vedi Pettinelli che esordisce come permit alle Zebre mentre gioca a Calvisano e finisce per giocare a Treviso. Quindi va bene, per ora.

  10. fulvio.manfredi 20 Maggio 2019, 23:27

    Camoto, sono di Parma e non dovrei dirlo, ma stai certo che Calvisano in Celtic avrebbe ottenuto più dei miseri risultati delle Zebre.
    La tradizione ha sempre il suo peso, ed il Rugby Calvisano e’ stato fondato nel 1970 mentre noi solo nel 2012 e, in quanto a pubblico e sponsor, siamo nati dal nulla dal momento che gli Aironi stavano al di là del Po..

  11. BMV 21 Maggio 2019, 09:08

    Continuiamo ad impoverire il campionato! Brava FIR! Zebre a quando il trasloco a Roma? Li si che si sta bene! Aspetto con ansia autunno 2020 sperando che arrivi aria nuova!

    • Turch 21 Maggio 2019, 09:18

      Questa mi mancava. Lamentarsi che in Pro14 prendono giocatori dal campionato nazionale perché così lo si impoverisce.

    • Dusty 21 Maggio 2019, 09:34

      Ma tu non sei uno di quelli che quando vedono arrivare giocatori stranieri commenta al limite dello scandalizzato?

  12. fracassosandona 21 Maggio 2019, 10:50

    I giovani fanno bene a subire il chiaro percorso.
    Sono gli elettori che continuano a confermare che questo sistema sta bene anche a loro.
    Calvisano grande tradizione? Di 7 titoli ne ha vinto 5 cin gavazzi on Fir. Mi no digo gnente ma gnanca no taxo.

  13. pippuzzo 21 Maggio 2019, 12:24

    I percorsi chiari negli ultimi anni sono almeno 2. Calvisano e Petrarca. Basta vedere dove sono finiti i giocatori dell’under del mondiale 2018. I resti sono tra Fiamme, Rovigo e altri. Da Calvisano e Petrarca, poi, il passaggio a Zebre e Benetton, rispettivamente, non è poi così scontato, per fortuna. Almeno a giudicare da Riccioni e Pettinelli.

  14. fulvio.manfredi 21 Maggio 2019, 13:32

    Quindi Calvisano ha vinto 5 titoli con la compiacenza di arbitri corrotti: intanto occorrerebbe spiegarlo anche alla gente di Calvisano, e poi peccato che il giochino non sia riuscito a Gavazzi anche nel 6 Nazioni..

    • fracassosandona 21 Maggio 2019, 15:55

      dove hai letto arbitri corrotti?

    • BMV 22 Maggio 2019, 17:49

      Calvisano é quello che é grazie alla politica della FIR, con nuovi vertici (ed é quel che spero x il bene del rugby in Italia) la pacchia finisce. Dovrete convincere i giocatori a venir da voi cosa che oggi non accade

  15. BMV 22 Maggio 2019, 17:43

    Ma vi rendete conto dell’invokuzione del rugby in Italia? Ma di cosa parlate? Il problema é che la FIR discute se portare le ZEBRE a Roma, il resto x loro sono grandi risultati il Benetton arrivato alle semifinali! È pazzesco. Calo inesorabile di spettatori, semifinali Top 12 con stadi x 2/3 vuoti! Calvisano che vive grazie alle politiche FIR. Per chi non lo crede sarà il tempo a farglielo capire, quando cambieranno i vertici ed addio giochetto ZEBRE-accademia – Calvisano ah ah ah

Lascia un commento