Stuart Hogg: “Ringrazio Glasgow. A Exeter per vincere, non per soldi”

L’estremo saluterà Glasgow, ma prima vuole lasciare un ultimo ricordo nei playoff del Pro14

hogg sei nazioni 2017

ph. Sebastiano Pessina

Man mano che la data dell’addio si avvicina, Stuart Hogg si sta commuovendo sempre di più. Lasciare Glasgow e i Warriors per lui non sarà una cosa facile, ma ormai la decisione è presa: dall’anno prossimo sarà un giocatore degli Exeter Chiefs in Premiership. 
Una nuova sfida di cui aveva bisogno, per misurarsi in un campionato diverso dal Pro14 e secondo – per competitività – soltanto al Top14.
Stasera scenderà in campo per la semifinale del torneo celtico contro Munster, in una partita particolare: qualora gli Warriors dovessero riuscire a vincere allo Scotstoun  si guadagnerebbero infatti la possibilità di disputare l’atto conclusivo del Pro14 al Celtic Park, sempre in quel di Glasgow.
Intanto l’estremo ha parlato in questi giorni di avvicinamento alla gara: “Il momento sta arrivando – ha affermato riferendosi al trasferimento – non approderò a Exeter per soldi però, ma perchè proverò a vincere qualcosa anche lì. I Glasgow Warriors per me sono stati tutto: mi hanno consentito di arrivare al rugby professionistico (e a raccogliere 67 caps con la nazionale scozzese, ndr). Tutto ciò che ho ottenuto sin qui lo devo a loro”.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Mick Kearney: dopo le Zebre, una nuova esperienza in Irlanda

Il seconda linea giocherà per la terza franchigia domestica diversa nel corso della sua carriera

item-thumbnail

URC: Joaquin Diaz Bonilla giocherà con gli Sharks

L'apertura argentina completa così una sorta di tour di tutti i più grandi campionati professionistici del mondo

item-thumbnail

Rainbow Cup: scelto l’arbitro per la finale Benetton Rugby-Bulls

La direzione sarà affidata a un fischietto esperto dell'Emisfero Nord

item-thumbnail

Rainbow Cup: la formazione dei Bulls per la finale contro il Benetton Rugby

I sudafricani, capitanati da Marcell Coetzee, si schierano con van Vuren e Hendricks al centro. In prima linea il trio Smith-Grobbelaar-Steenekamp

item-thumbnail

Rainbow Cup: i 28 convocati dei Bulls per la finale contro il Benetton Rugby

La franchigia sudafricana è pronta a partire alla volta di Monigo per giocarsi il trofeo contro i veneti

item-thumbnail

Diverse stelle tra i 18 che lasciano i Glasgow Warriors

Il club scozzese ha annunciato numerose partenze, di cui alcune decisamente importanti, insieme a tanti nuovi arrivi