Tomas Lavanini è un nuovo giocatore dei Leicester Tigers

Con lo spettro della retrocessione oramai sconfitto, il club di Welford Road incomincia a preparare la riscossa

argentina lavanini

ph. Sebastiano Pessina

Tomas Lavanini sarà una tigre di Leicester dopo la Rugby World Cup. I Tigers si sono assicurati la firma del gigantesco seconda linea argentino per la prossima stagione, andando così a rinforzare la rosa in vista della prossima stagione.

Quest’anno il club di Welford Road ha attraversato una stagione molto travagliata, finendo addirittura coinvolto nella lotta salvezza nei bassifondi della classifica. Con la ventunesima di Premiership che ha definitivamente sancito la retrocessione dei Newcastle Falcons, però, la squadra di Geordan Murphy può ora volgere lo sguardo a preparare la riscossa.

Lavanini è il nome più clamoroso dei diversi arrivi previsti nella prossima stagione: ci saranno anche il centro sudafricano del Munster Jaco Taute, il mediano di apertura di Leinster Noel Reid, il 5 volte nazionale samoano Nephi Leatigaga da Biarritz e il flanker neozelandese Jordan Taufua, attualmente ai Crusaders.

Il seconda linea della nazionale argentina, 26 anni, ha già esperienza in Europa, nelle fila dello Stade Français. Ha giocato le ultime stagioni ai Jaguares, dove è stato sempre un elemento chiave della rosa, anche se ha recentemente perso rilevanza rispetto ad alcuni colleghi come Guido Petti e Matias Alemanno.

Lavanini è noto per le sue dimensioni fisiche molto importanti, per la durezza del suo gioco, ma anche per le capacità meno felici come la pericolosa inclinazione ad attirare cartellini gialli.

Geordan Murphy, leggenda irlandese dei Leicester Tigers divenuto head coach a stagione in corso ha detto: “Tomas ha giocato una parte molto importante nell’impressionante e fisico pack dei Pumas e ha già un sacco di esperienza per un giocatore della sua età. Porta con sé alcuni degli attributi che stiamo cercando e pensiamo che possa continuare a crescere con noi. Siamo felici che abbia acconsentito a diventare un Tiger e siamo sicuri che i tifosi di Welford Road lo accoglieranno con un gran benvenuto.”

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Un nuovo seconda linea irlandese per le Zebre

Ian Nagle, classe 1988, è l'undicesimo nuovo ingaggio da parte della franchigia federale

24 maggio 2019 Pro 14 / Zebre Rugby
item-thumbnail

Il mondo di Valentina Ruzza, dove l’ovale è cultura

In vista della super sfida con Colorno, abbiamo parlato con l'avanti della stagione al Valsu (ed in azzurro) e delle sue passioni dentro e fuori dal c...

24 maggio 2019 Rugby Azzurro / Nazionale femminile
item-thumbnail

Top 12: Alberto Chillon giocherà al Petrarca

Il mediano di mischia torna a Padova dopo 4 stagioni con Rovigo

24 maggio 2019 Campionati Italiani / TOP12
item-thumbnail

World Series 7s: due weekend europei per decidere la stagione

Sabato 25 e domenica 26, a Twickenham, la penultima tappa delle Sevens World Series 2019, con sfida Usa-Fiji in vetta e battaglia per qualificazioni o...

24 maggio 2019 Rugby Mondiale / Sevens World Series
item-thumbnail

Benetton: Monty Ioane nel Dream Team del Pro14

L'ala australiana nel miglior XV della stagione del campionato, dove sono rappresentate 11 delle 14 squadre partecipanti

24 maggio 2019 Pro 14
item-thumbnail

80° minuto: parole e numeri della stagione di Renato Giammarioli

Abbiamo parlato con il terza linea zebrato della stagione appena andata agli archivi, analizzando le sue interessanti statistiche

24 maggio 2019 Terzo tempo