Filippo Frati sbarca al CUS Milano

L’ex coach di Rovigo, salutata Viadana dopo un triennio, resta così in Lombardia

Flippo Frati al CUS Milano (ph. CUS Milano)

Filippo Frati è ufficialmente l’head coach del CUS Milano per la prossima stagione. Il navigato coach nocetano, reduce dall’esperienza triennale di Viadana (conclusasi lo scorso weekend con il successo su Verona), resta così in Lombardia, sposando l’ambizioso progetto del club meneghino, che ripartirà, la prossima stagione, dal campionato di Serie B.

L’ex coach di Rovigo e Cavalieri Prato ha commentato con grande entusiasmo questa nuova esperienza. “Sono rimasto subito affascinato dal progetto del CUS Milano Rugby, un club ricco di storia, che negli ultimi anni si è distinto per i risultati conseguiti a livello giovanile e seniores”, ha esordito Frati, prima di tratteggiare le caratteristiche del progetto, che va anche oltre i semplici aspetti di campo.

“Questo è un team che vanta un numero rilevante di giocatrici e giocatori e che, da 2 anni, con la partnership del Gruppo Mediobanca, Conad, e tutti i soci/membri del club, guida un importante progetto Sportivo/Sociale, per dare opportunità di integrazione, grazie al rugby, a tantissimi ragazzi. Il programma che mi è stato presentato poggia su due pilastri fondamentali: le strutture del Club, verso le quali saranno indirizzati investimenti importanti, e la competenza tecnica di tutto lo staff. È un programma serio e ambizioso, che non riguarderà solamente la prima squadra, ma che mira alla crescita di tutto il club, con l’obiettivo di riportare Milano nel posto che merita nel panorama ovale nazionale. Sono quindi onorato dell’offerta ricevuta dal Presidente Sergio Vicinanza e ringrazio l’amico Diego Dominguez per avere pensato a me”, ha spiegato l’ex mediano di mischia azzurro, pronto a ripartire con una nuova intrigante avventura.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Serie A: terza vittoria su tre per cinque squadre

Verona e Medicei le uniche a punteggio pieno. Prime vittorie stagionali per Alghero, Recco, Udine e Perugia

item-thumbnail

Serie A: le squalifiche per la rissa in Noceto-Amatori Catania

Stop di tre settimane a due giocatori, mentre la società catanese è stata multata per il sacchetto di ghiaccio che ha colpito l'arbitro

item-thumbnail

Serie A: rissa fra Noceto e Catania, ferito anche l’arbitro

Nelle battute conclusive del match di ieri del girone 3 scontro poco edificante fra le due formazioni: si preannunciano squalifiche pesanti

item-thumbnail

Serie A: quattro squadre a punteggio pieno dopo la seconda giornata

In sette invece hanno vinto entrambe le partite giocate. Tutti i risultati e le classifiche del torneo cadetto

item-thumbnail

Serie B: i risultati e le classifiche della seconda giornata

Sei squadre a punteggio pieno nel terzo campionato italiano. Due pareggi nel girone 3