Australia: la Federazione vuole rescindere il contratto di Folau

I vertici dell’ARU ritengono non consono il comportamento del giocatore nell’utilizzo dei social

australia rugby championship folau

ph. Reuters

Israel Folau rischia seriamente di aver chiuso la sua carriera rugbystica con l’Australia. Dopo il post apparso ieri sul suo profilo instagram, nel quale indicava gli omosessuali (e non solo) come una categoria “attesa all’inferno”, la Federazione Australiana – preso atto della situazione – ha voluto pubblicare un comunicato nel quale ha espresso la sua posizione rispetto a questo.
Si legge: “Rugby Australia e il New South Wales Rugby Union hanno provato ripetutamente a contattare Israel Folau, sia direttamente sia tramite i suoi rappresentanti, ma al momento non ci sono riusciti in nessuno dei due casi. Mentre il giocatore ha diritto delle sue convinzioni religiose, il modo in cui le ha espresse non risulta essere coerente con i valori dello sport. 
Israel non è riuscito a capire che l’aspettativa su di lui, come dipendente della Federazione Rugby Australia e dei NSW Waratahs, riguarda il fatto che non possa condividere sui social media del materiale che condanna, diffama o discrimina le persone in base alla loro sessualità.
Il rugby è uno sport che lavora per unire e vogliamo che tutti si sentano benvenuti, senza alcuna diffamazione basata sulla razza, sul genere, sulla religione o sulla sessualità. Nessun sentimento o parola di offesa può essere tollerata.
In base al nostro codice di comportamento, abbiamo chiarito a Folau ripetutamente e formalmente che ogni azione di questo tipo sarà sottoposta a un provvedimento disciplinare. In assenza di fattori e attenuanti convincenti, è nostra intenzione quella di rescindere il suo contratto”.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Il salvataggio che ogni rugbista sogna di fare?

Nella tappa di Kitakyushu, nelle Sevens World Series, Emma Uren ha salvato una meta in maniera piuttosto eroica contro gli USA

21 aprile 2019 Foto e video
item-thumbnail

I British & Irish Lions hanno un nuovo presidente. L’obiettivo: trovare l’allenatore per il 2021

Viene dalla Federazione Inglese e ha già vestito la maglia della selezione d'Oltremanica

19 aprile 2019 Rugby Mondiale
item-thumbnail

Sevens femminile: chi farà ritorno in Giappone a Tokyo 2020?

Nel weekend di Pasqua scendono in campo a Kitakyushu (Giappone) le Nazionali femminili di Sevens. Obiettivo: le Olimpiadi.

19 aprile 2019 Rugby Mondiale / Sevens World Series
item-thumbnail

Rugby World Cup 2019: la Rai dovrebbe trasmettere i Test Match estivi dell’Italia

I Test contro Irlanda, Russia e Francia sulla TV di Stato. Sky o DAZN, per la totalità delle partite iridate

18 aprile 2019 Rugby Mondiale
item-thumbnail

Irlanda: Rory Best annuncia il suo ritiro. Avverrà dopo la Rugby World Cup

Il capitano tallonatore dice basta dopo una carriera infinita

18 aprile 2019 Rugby Mondiale
item-thumbnail

Rugby World Cup 2019: e se Dan Carter fosse nella rosa degli All Blacks un’altra volta?

Un'eventualità quasi impossibile, che però stuzzica le fantasie dei fans neozelandesi

18 aprile 2019 Rugby Mondiale