Sei Nazioni 2019: chi può vincerlo?

Tutti gli incroci di risultati possibili in vista dell’ultimo turno del Torneo

ph. Action Images via Reuters/Andrew Couldridge

Il Sei Nazioni 2019 volge verso il termine: siamo entrati nell’ultima settimana di torneo e ancora tre squadre possono contendersi la vittoria finale.

Francia, Scozia e Italia sono escluse dalla volata finale, con le due squadre latine destinate ad incontrarsi a Roma nel centesimo incontro disputato dagli Azzurri nella storia del Sei Nazioni.

Inghilterra, Galles e Irlanda invece possono scrivere il loro nome sul trofeo e vincere il Torneo. Mentre Galles e Irlanda si sfideranno fra loro al Principality Stadium di Cardiff, l’Inghilterra terminerà in casa con la Scozia il proprio Sei Nazioni.

La situazione

In vetta alla classifica c’è in questo momento il Galles, ancora imbattuto. I Dragoni hanno 16 punti in classifica, avendo sempre vinto ma senza mai guadagnare il bonus. A solo una lunghezza di distanza si trova l’Inghilterra, tre volte vincitrice con più di quattro mete marcate. A quota 14 c’è invece l’Irlanda di Johnny Sexton e compagnia.

La classifica completa del Sei Nazioni 2019

Vince il Galles se…

La squadra di Warren Gatland alzerà il trofeo se riuscirà a vincere la sfida casalinga in programma sabato alle 15:45: i tre punti aggiuntivi in classifica previsti per chi realizza il Grande Slam servono proprio per portare fuori dalla possibilità di essere raggiunti da una squadra che accumuli bonus a profusione.

In caso di pareggio fra Galles e Irlanda, i Dragoni dovranno sperare in una sconfitta o in un pareggio dell’Inghilterra in casa contro la Scozia.

Se invece il Galles perderà la sfida di Cardiff ha solo una remotissima possibilità di agguantare il trofeo: perdere segnando due punti di bonus, senza concedere il bonus offensivo all’Irlanda e con uno scarto inferiore ai dodici punti, e nel contempo l’Inghilterra non deve vincere con la Scozia.

Vince l’Inghilterra se…

L’Inghilterra può aggiudicarsi il Sei Nazioni 2019 soltanto se vince la sua ultima partita con la Scozia e il Galles non vince il proprio scontro diretto con l’Irlanda.

Certo, vista la qualità dell’Inghilterra e le difficoltà della Scozia l’incontro non sembra dei più ostici, ma la Calcutta Cup fa sempre storia a sé.

La vittoria senza punto di bonus dovrebbe bastare: se anche l’Irlanda prendesse 5 punti a Cardiff e le due squadre si dovessero quindi trovare appaiate a quota 19 in classifica, l’Irlanda dovrebbe recuperare 64 punti di differenza.

Vince l’Irlanda se…

L’Irlanda ha solo una possibilità di vincere il Sei Nazioni: deve battere il Galles a Cardiff e poi mettersi comoda davanti al televisore e sperare che gli amici scozzesi causino uno dei più grossi upset degli ultimi tempi, battendo l’Inghilterra a Twickenham

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterGoogle+Pinterest
item-thumbnail

Sei Nazioni : il calendario e gli orari delle edizioni 2020 e 2021

L'Italia aprirà la sua avventura post Mondiale contro il Galles, a Cardiff, l'1 febbraio 2020

item-thumbnail

Sei Nazioni 2019: il XV del Torneo secondo OnRugby

Abbiamo provato a scegliere i migliori di questa edizione del Torneo

item-thumbnail

Monumentale: frammenti di Alun-Wyn Jones

Piccola, significativa raccolta di momenti iconici del capitano e simbolo del Galles del Grande Slam

item-thumbnail

I sei candidati per il premio di MVP del Sei Nazioni 2019

Quattro gallesi e due inglesi si contenderanno il premio per succedere a Jacob Stockdale. Si può votare fino alle 12 di mercoledì

item-thumbnail

Warren Gatland dopo il Grande Slam del Galles: “Orgoglioso dei miei giocatori”

Le foto più belle dei festeggiamenti sul prato del Principality Stadium, dopo l'ennesimo trionfo di una squadra davvero speciale

item-thumbnail

Francia, Jacques Brunel: “Questo Sei Nazioni è stato una delusione”

Il CT dei Bleus non ha molto di cui essere contento dopo la vittoria dell'Olimpico. L'Italia "non ha avuto la fortuna di vincere una partita"