Top 12: cosa aspettarsi dalla giornata 17

Rovigo senza undici infortunati sfida le Fiamme Oro, impegni più agevoli per Calvisano e Petrarca. Tutto in diretta dalle 15

ph. Luigi Mariani

La diciassettesima giornata del Top 12 propone una sfida molto interessante al ‘Battaglini’, campo principale per la domenica pomeriggio del campionato italiano. Una delle capolista, Rovigo, affronterà le Fiamme Oro quinte in classifica in una sfida affascinante per i tanti giocatori di talento in campo, anche se i rossoblu partono chiaramente come favoriti, viste la striscia ancora aperta di dieci vittorie consecutive.

L’ultima sconfitta del campionato è arrivata proprio nella gara d’andata a Ponte Galeria, a dimostrazione del grande momento che sta attraversando ormai da mesi la squadra di Umberto Casellato. I Bersaglieri dovranno però fare a meno di ben undici infortunati, per ultimo il mediano di mischia titolare Alberto Chillon. Sarà interessante, in questo senso, vedere come reagirà la struttura di gioco ai tanti cambiamenti.

L’altra capolista, Calvisano, avrà una sfida più agevole sempre in casa contro il Valsugana, con l’esordio del neo acquisto Serafin Bordoli dal primo minuto. Per i padovani non è una giornata favorevole nella corsa salvezza, visto che il Verona avrà una partita casalinga contro un Valorugby non così brillante nelle ultime uscite, nonostante la vittoria dell’ultimo turno. Per gli scaligeri ci sono dunque spiragli per fare qualcosa di buono, anche in ottica classifica. Da segnalare la 150esima presenza in campionato per Riccardo Pavan, trequarti del Verona.

Parte con i favori del pronostico anche il Petrarca in casa della Lazio, che sembra sempre di più destinata alla retrocessione. A Roma, i biancocelesti – con il classe 2001 Manfredi Albanese come mediano di mischia – possono comunque dare molto fastidio ai padovani, che fin qui non sono mai stati troppo convincenti in campionato.

Viadana-Medicei e San Donà-Mogliano non hanno molto da dire per la classifica invece, ma sono ugualmente partite interessanti e piuttosto equilibrate, che potrebbero risolversi con pochi spunti di scarto.

Tutte le partite inizieranno alle 15 e saranno in diretta streaming su OnRugby, sui canali social (YouTube e App) della FIR.

Le formazioni della 17esima giornata

Lazio v Petrarca

Lazio: Bonifazi; Di Giulio, Coronel, Vella; Guardiano; Ceballos, Albanese; Malan; Giancarlini, Pagotto; Bruno (cap), Duca; Santana, Baruffaldi, Amendola.
A disposizione: Bolzoni, Cafaro, Campanelli, Ercolani, Filippucci, Borzone, Bonavolontà D., Lo Sasso
all. Montella

Petrarca: Ragusi; Leaupepe, Riera, Benettin, Coppo; Menniti Ippolito, Francescato; Trotta, Manni, Conforti; Galetto, Saccardo (cap); Scarsini, Cugini, Rizzo
A disposizione: Trejo, Marchetto, Mancini Parri, Cannone, Gerosa, Cortellazzo, Bettin, Belluco
all. Marcato

Arbitro: Matteo Liperini (Livorno)
AA1 e AA2: Federico Meconi (Roma), Leonardo Masini (Roma)
Quarto uomo: Francesco Pier’Antoni (Roma)


San Donà v Mogliano

San Donà: Pratichetti; Reeves, Iovu, Schiabel, Falsaperla; Lyle, Petrozzi; Jack, Zuliani, Derbyshire (cap); Riedo, Stander; Thwala, Nicotera, Ceccato
A disposizione: Pasqual, Zanusso, Dal Sie, Ros, Sutto, Menconi, Crosato, Catelan
all. Green

Mogliano: Facchini; Gallimberti, Pavan, Zanatta, Guarducci; Jackman, Gubana; Bocchi, Corazzi (cap), Mengotti; Baldino, Caila; Michelini, Ferraro, Buonfiglio
A disposizione: Joai Key, Di Roberto, Cincotto, Vizzotto, Carraretto, Fabi, Faulds, D’Anna
all. Cavinato

Arbitro: Emanuele Tomò (Roma)
AA1 e AA2: Gabriel Chirnoaga (Roma), Gianmarco Toneatto (Udine)
Quarto uomo: Antonino Merendino (Udine)


Verona v Valorugby

Verona: Mortali; Buondonno, Pavan, Quintieri, Cruciani T.; McKinney, Navarra; Riccioli (cap), Rossi, Salvetti; Bernini, Groenewald; Greeff, Silvestri, Furia.
A disposizioneDelfino, D’Agostino, Girelli, Signore, Zanini, Spinelli, Cruciani M., Contri
all.Doorey

Valorugby: Farolini (cap); Costella, Paletta, Vaega, Gennari; Rodriguez, Panunzi; Amenta, Mordacci, Messori; Dell’Acqua, Balsemin; Du Plessis, Manghi, Muccignat
A disposizione: Gatti, Festuccia, Bordonaro, Quaranta, Rimpelli, Fontana, Marzocchi
all. Manghi

Arbitro: Riccardo Angelucci (Livorno)
AA1 e AA2: Federico Boraso (Rovigo), Federico Bertelli (Ferrara)
Quarto uomo: Leonardo Faggionato (Vicenza)


Viadana v Medicei

Viadana: Apperley, Spinelli, Bronzini, Menon, Corcoran, Ormson (cap.), Bacchi, Tupou, Gelati, Ruffolo, Chiappini, Devodier, Brandolini, Silva, Breglia
A disposizione: Ribaldi, Denti Ant., Novindi, Guillemain, Moreschi, Gregorio, Di Marco, Pavan
all. Frati

Medicei: Cornelli; Lubian, Cerioni (c), McCann, Mattoccia; Newton, Esteki; Greef, Cosi, Boccardo; Minto, Grobler; Romano, Giovanchelli, De Marchi.
A disposizione: Zileri, Broglia, Battisti, Savia, Brancoli, Rorato, Biffi, Reale
all. Presutti

Arbitro: Gianluca Gnecchi (Brescia)
AA1 e AA2: Luca Trentin (Lecco), Francesco Russo (Milano)
Quarto uomo: Francesco Pulpo (Brescia)


Rovigo v Fiamme Oro

Rovigo: Barion; Borin, Odiete, Antl, Cioffi; Mantelli, Loro; Mantovani, Lubian, Vian; Canali, Nibert; D’Amico, Momberg (cap.), Brugnara.
A disposizione: Cadorini, Vecchini, Pavesi, Pomaro, Rossi, Venco, Bordin, Visentin
allCasellato

Fiamme Oro: Biondelli; Marinaro, Quartaroli, Forcucci, Bacchetti; Ambrosini, Parisotto; De Marchi, Cristiano (cap.), Favaro; McCarthy, Caffini; Iacob, Moriconi, Zago.
A disposizione: Kudin, Mariottini, Vannozzi, D’Onofrio U., Bianchi, Faccenna, Vaccari, D’Onofrio G.
all.Guidi

Arbitro: Andrea Piardi (Brescia)
AA1 e AA2: Federico Vedovelli (Sondrio), Matteo Giacomini-Zaniol (Treviso)
Quarto uomo: Stefano Rebuschi (Rovigo)


Calvisano v Valsugana

Calvisano: Chiesa (cap); Balocchi, Garrido-Panceyra, Lucchin, Dal Zilio; Bordoli, Semenzato; Venditti, Martani, Casolari; Van Vuren, Andreotti; Gavrilita, Morelli, Brarda
A disposizione: Luccardi, Fischetti, Leso, Cavalieri, Casilio, Susio, De Santis, Vunisa
all. Brunello

Valsugana: Rossi; Lisciani, Beraldin (cap), Gritti, Giacon; Roden, Benetti; Girardi, Sironi, Sturaro; Liut, Scapin M.; Swanepoel, Cesaro, Varise
A disposizione: Trevisan, Giulian, Michielotto, Maso, Baldelli, Paluello, Dell’Antonio, Sartor
all. Roux

Arbitro: Manuel Bottino (Roma)
AA1 e AA2: Giorgio Sgardiolo (Rovigo), Stefano Pennè (Milano)
Quarto uomo: Marco Panin (Rovigo)

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Gli highlights della finale Scudetto Calvisano-Rovigo

Ovvero una carrellata di calci piazzati dell'infallibile Paolo Pescetto, più le tre mete segnate nel secondo tempo

19 maggio 2019 Foto e video
item-thumbnail

La delusione del Rovigo

"Nel secondo tempo non abbiamo rispettato nessun principio del gioco", ha detto Umberto Casellato dopo la finale persa

19 maggio 2019 Campionati Italiani / TOP12
item-thumbnail

Il settimo Scudetto del Calvisano

La finale contro Rovigo è stata "la partita perfetta" per Brunello. Il vice Giuseppe Mor: "Dopo la fase iniziale, tanti non ci credevano più"

19 maggio 2019 Campionati Italiani / TOP12
item-thumbnail

Top 12: lo Scudetto è di Calvisano, al San Michele è 33 a 10

Calvisano legittima il successo nel finale, dopo aver scavato il solco grazie al piede di Pescetto

18 maggio 2019 Campionati Italiani / TOP12
item-thumbnail

Top 12: Calvisano e Rovigo si giocano lo Scudetto numero 89

Quinta finale in sei anni tra le due squadre. Si gioca a Calvisano (con probabile pioggia), calcio d'inizio alle ore 17:45 e diretta tv su Rai Sport

18 maggio 2019 Campionati Italiani / TOP12
item-thumbnail

Calvisano-Rovigo: le formazioni della finale Scudetto

La prima linea rodigina torna titolare per l'atto conclusivo, tutti confermati tra i bresciani

17 maggio 2019 Campionati Italiani / TOP12