Sei Nazioni Under 20: l’Irlanda ha vinto l’edizione 2019

Decisiva la vittoria in volata (31-29) contro la Francia. Primo titolo, per i verdi, dal 2010

ph. Sebastiano Pessina

Il Sei Nazioni Under 20 ha vissuto nella serata di ieri il suo pinnacolo tecnico ed emozionale a Cork, dove Irlanda e Francia hanno dato vita a qualcosa di molto simile ad una “finale” del torneo, con i padroni di casa, vincitori del match, che hanno archiviato il titolo 2019.

Contemporaneamente alla sfida tra Italia ed Inghilterra in quel di Bedford, la prima della classe ed i campioni del Mondo in carica si sono sfidati nel Munster, regalando agli appassionati accorsi sugli spalti di Musgrave Park una serata di grande rugby, con attacchi spumeggianti che hanno provato a superarsi sino all’ultimo secondo a disposizione.

Il successo è andato al team di McNamara, che, dopo un primo tempo in equilibrio (chiuso sul 13-14), con Wycherley, già in grado di spostare gli equilibri nel Pro14 in maglia Munster, e Carbonel protagonisti assoluti da una parte e dall’altra, ha piazzato lo strappo decisivo nella prima parte della ripresa con la marcatura pesante di Reid ed il piede educato di Healy. Nel finale, i francesi hanno provato a rientrare prepotentemente, ma si sono dovuti accontentare del doppio punto di bonus, arrivando sul definitivo 31-29 con la marcatura di Viallard.

Grazie anche alla sorprendente sconfitta del Galles contro la Scozia, sul terzo campo di serata, l’Irlanda ha così conquistato il titolo con una giornata di anticipo, riportando a casa un trofeo che mancava, sull’Isola di Smeraldo, addirittura dall’ormai lontano 2010.

Classifica dopo quattro turni

  1. Irlanda 18
  2. Francia 12
  3. Inghilterra 11
  4. Galles 10
  5. Scozia 6
  6. Italia 5

Quinta (ed ultima) giornata

Italia v Francia – venerdì 15 marzo (ore 19)

Galles v Irlanda – venerdì 15 marzo (ore  20.05)

Inghilterra v Scozia – venerdì 15 marzo (ore 20.45)

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Italia: Ghiraldini operato, comincia la corsa alla Rugby World Cup

Il tallonatore azzurro si è sottoposto all'operazione a Roma e proseguirà la riabilitazione a Tolosa

item-thumbnail

Sei Nazioni 2019: cosa ci dicono i numeri di fine torneo

Il Galles bada al sodo, puntando sulla propria grande difesa. Tra i singoli spicca Braam Steyn nelle statistiche individuali

item-thumbnail

Sei Nazioni 2019: Alun Wyn Jones vince il premio come miglior giocatore del torneo

Il capitano del Dragoni diventa il quinto gallese ad ottenere questo riconoscimento

item-thumbnail

Le avventure di Russellberry Finn

Sabato abbiamo visto di cosa può essere capace la Scozia quando il suo 10 è in stato di grazia

item-thumbnail

Sei Nazioni : il calendario e gli orari delle edizioni 2020 e 2021

L'Italia aprirà la sua avventura post Mondiale contro il Galles, a Cardiff, l'1 febbraio 2020

item-thumbnail

Sei Nazioni 2019: il XV del Torneo secondo OnRugby

Abbiamo provato a scegliere i migliori di questa edizione del Torneo