Rugby femminile: la federazione italiana potenzia il progetto tecnico per il settore rosa

Nuove categorie e rappresentative, più servizi a disposizione dei club e programmi di formazione per arbitri e tecnici

ph. Sebastiano Pessina

Il settore ovale femminile si sta ritagliando sempre più spazio nel panorama nazionale. Da un lato i risultati superbi della selezione maggiore, che dopo tre giornate di Sei Nazioni 2019 si trova in seconda posizione, hanno portato alla luce della ribalta il vertice della piramide, dall’altro la crescita esponenziale del numero di praticanti e tesserate (oggi 8000, rispetto alle 600 di tre lustri or sono) testimonia come l’amore per la nostra disciplina stia attecchendo sempre di più tra le ragazze italiane. Una marea rosa che sta travolgendo anche l’immaginario collettivo, linfa vitale da incanalare nella giusta direzione per ottenere, con progettualità, i migliori risultati possibili.

Leggi anche: In viaggio con Maria Cristina Tonna nell’universo del rugby femminile italiano;

Il potenziamento del progetto tecnico femminile

La federazione italiana, proprio nel giorno della festa della donna, ed alla vigilia della storica (benché difficilissima) sfida contro l’Inghilterra, ha reso noto attraverso un comunicato il proprio progetto per potenziare ulteriormente il settore tecnico in rosa, con finalità ed obiettivi chiari come la crescita qualitativa e quantitativa del movimento, una maggiore competitività della Nazionale Maggiore Femminile a XV, l’istituzione di una Nazionale Femminile U20 a XV, e la qualificazione della Nazionale Femminile 7s alle World Series ed ai Giochi Olimpici.

Traguardi da raggiungere tramite un percorso preciso e ben strutturato, che aiuti la crescita degli individui e delle strutture, anche perché senza la crescita personale dei primi, è sempre complesso generare un insieme di personalità qualitative. Un cammino, nel dettaglio, che “renda il rugby femminile più sviluppato e radicato sul territorio, che permetta ai tecnici di acquisire sempre più competenze specifiche di settore, passando anche e soprattutto attraverso un progetto giovanile a lungo termine mirato ad innalzare la qualità delle atlete del movimento, alimentando una Nazionale U20 di prossima costituzione (svolgerà tre raduni stagionali con incontri di verifica con Club del massimo campionato e test-match contro Nazionali di categoria), consolidando la Nazionale Maggiore Femminile in posizioni di rilievo internazionali (attualmente le azzurre sono settime nel World Rugby Ranking) ed aumentando la competitività della Nazionale Maggiore 7s, affiancando all’operato dei Club di settore un percorso federale a partire dalla categoria U16.

Il nuovo percorso formativo prevede l’inserimento del XV anche per la categoria Under 18, con attività di Rappresentative, raduni regionali e attività interregionale nelle quattro macro aree (Nord-Est, Nord-Ovest, Centro-Nord e Centro-Sud) e con l’istituzione, dalla Stagione Sportiva 2019/20, di una competizione interregionale tra le Rappresentative d’Area, con il coordinamento affidato a tecnici interregionali, affiancati dai tecnici di sviluppo femminile già operanti sul territorio“.

Il campionato di Serie A?

Il massimo torneo tricolore, stando a quanto si apprende dal comunicato, subirà un processo di revisione atto a garantire maggiore equilibrio meritocratico e geografico, con la finalità di istituire una competizione più omogenea e funzionale, mantenendo i costi per le società.

Leggi ancheLa rapida ascesa di Silvia Turani

Qui i punti salienti del nuovo progetto della FIR

Il Progetto Tecnico Femminile in breve
Ispirare, promuovere e guidare un movimento femminile consistente.
Più servizi a disposizione dei Club Femminili.
Programmi di formazione dedicati per arbitri e tecnici.

Obiettivi
Crescita qualitativa e quantitativa del movimento femminile.
Maggiore competitività della Nazionale Maggiore Femminile a XV
Istituzione di una Nazionale Femminile U20 a XV
Qualificazione della Nazionale Femminile 7s alle World Series ed ai Giochi Olimpici

Cosa cambia nel percorso formativo
Rappresentative dei Comitati Regionali a livello U14
Incontri tra le Rappresentative U14 dei Comitati Regionali vicini
Introduzione della categoria U18 a XV
Attività agonistica a XV a livello U18, Regionale ed Interregionale, con le rappresentative regionali di categoria e le rappresentative di Area
Formazione ad hoc per Tecnici Sviluppo Femminile e Tecnici Interregionali dedicati al settore
Raduni periodici per la Nazionale Italiana Femminile U20
Test-match di categoria per la Nazionale Italiana Femminile U20
Riequilibrio meritocratico e geografico del Campionato Italiano di Serie A Femminile

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterGoogle+Pinterest
item-thumbnail

Serie A Femminile: poche sorprese nell’undicesimo turno

Continua la marcia di Villorba e Capitolina, vittorie esagerate anche di Colorno e Valsugana

27 gennaio 2019 Campionati Italiani / Rugby Femminile
item-thumbnail

Serie A femminile: Villorba e Capitolina continuano a vincere

Vittoria a sorpresa del Cus Milano in casa del Benetton. il Bologna stacca le Belve Neroverdi al terzo posto del Girone 2

20 gennaio 2019 Campionati Italiani / Rugby Femminile
item-thumbnail

Serie A femminile: le big si confermano nella prima giornata di ritorno

Colorno va in tripla cifra, vittorie anche per Valsugana, Villorba e Capitolina

13 gennaio 2019 Campionati Italiani / Rugby Femminile
item-thumbnail

Serie A femminile: il Villorba batte il Colorno nel big match

Le venete sono in testa al girone ora. La Capitolina ne fa 111 al Cus Pisa

16 dicembre 2018 Campionati Italiani / Rugby Femminile
item-thumbnail

Serie A femminile: Valsugana torna a vincere, sette su sette per la Capitolina

La formazione romana batte anche il Cus Ferrara. Il Cus Torino scavalca il Benetton in classifica

9 dicembre 2018 Campionati Italiani / Rugby Femminile
item-thumbnail

Serie A femminile: il Colorno vince sul campo del Valsugana

Nel big match sono le emiliani ad avere la meglio. La Capitolina sempre a punteggio pieno nel Girone 2

2 dicembre 2018 Campionati Italiani / Rugby Femminile