Sei Nazioni 2019: il XV del Galles per il match contro la Scozia

Solo un cambio rispetto alla formazione che due settimane fa ha battuto l’Inghilterra a Cardiff

Ph. Sebastiano Pessina

Proseguire verso la vittoria del torneo, con il possibile Grande Slam. Il Galles vuole continuare sulla strada, che finora si è composta di tre affermazioni in altrettante partite disputate. Per farlo Warren Gatland ha deciso di puntare nuovamente sulla squadra che quasi due settimane fa ha piegato le resistenze dell’Inghilterra a Cardiff.
In vista dell’insidiosa trasferta di Murrayfield contro la Scozia, il ct dei “Dragoni” ha optato per un solo cambio nel XV iniziale: quello di Adam Beard, il quale va a rilevare l’infortunato Cory Hill. Nella line-up capitanata come di consueto da Alun Wyn Jones, la coppia Anscombe-Davies si prende la cabina di regia coordinando un reparto di trequarti che vede Parkes-Davies ai centri e il trio Adams-Williams-North a costituire il triangolo allargato. Fra gli avanti invece, detto delle seconde linee, ecco i terzetti Navidi-Moriarty-Tipuric e Evans-Owens-Francis occupare rispettivamente la  terza linea e la prima linea. Pronti a entrare dalla panchina, fra gli altri, Ball, Aled Davies, Biggar e Watkin.
Scozia – Galles sarà trasmessa da DMAX (canale 52 DDT) e in diretta streaming su OnRugby, sabato 9 marzo alle ore 15:15. Circa mezzora prima del kick off pubblicheremo un’apposita notizia contenente il player per vedere e commentare la partita.

Galles:
15 Liam Williams
14 George North
13 Jonathan Davies
12 Hadleigh Parkes
11 Josh Adams
10 Gareth Anscombe
9 Gareth Davies
8 Ross Moriarty
7 Justin Tipuric
6 Josh Navidi
5 Alun Wyn Jones (c)
4 Adam Beard
3 Tomas Francis
2 Ken Owens
1 Rob Evans

A disposizione:
16 Elliot Dee
17 Nicky Smith
18 Dillon Lewis
19 Jake Ball
20 Aaron Wainwright
21 Aled Davies
22 Dan Biggar
23 Owen Watkin

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

La RFU riduce del 25 % lo stipendio di Eddie Jones

Vista la difficile situazione, il coach dell'Inghilterra ha accettato un netto taglio dello stipendio

item-thumbnail

Rory Sutherland, dalla sedia a rotelle al Sei Nazioni

Il pilone della Scozia, fra i migliori del Torneo, si è riconquistato il proscenio dopo vicende davvero difficili

item-thumbnail

San Patrizio e l’Irlanda più bella: il Grande Slam del 2018

Il 17 marzo di due anni fa i verdi trionfarono a Twickenham, certificando di essere una delle potenze di ovalia

item-thumbnail

Coronavirus: dimessa dall’ospedale l’atleta della Scozia femminile

La positività al contagio aveva causato il rinvio della partita contro la Francia

item-thumbnail

Sei Nazioni: La più grande vittoria del Galles contro l’Inghilterra, 7 anni fa

Edizione 2013: un 30-3 decisivo per vincere il Torneo davanti al proprio pubblico