Sei Nazioni 2019: Cory Hill salterà le ultime due partite

Il Galles perderà il seconda linea dei Dragons, decisivo con la sua meta nella vittoria contro l’Inghilterra

ph. Sebastiano Pessina

Cory Hill, seconda linea del Galles, dovrà saltare le ultime due partite del Sei Nazioni 2019 a causa di un infortunio alla caviglia rimediato nel finale di partita contro l’Inghilterra. Il 27enne dei Dragons era stato uno dei migliori in campo per i Dragoni nella vittoria di sabato al Principality Stadium, rendendosi grande protagonista con la meta del sorpasso del 14-13 al 68esimo minuto della sfida.

– Leggi anche: la meta di Cory Hill contro l’Inghilterra, dopo un’azione lunga 257 secondi

Per sostituire Hill, che salterà dunque le sfide decisive per il titolo contro Scozia e Irlanda, Warren Gatland ha a disposizione Adam Beard degli Ospreys e Jake Ball degli Scarlets; il primo ha giocato da titolare la prima partita contro la Francia, e i due insieme sono partiti dall’inizio contro l’Italia all’Olimpico.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Sei Nazioni femminile: Inghilterra ancora rullo compressore, l’Irlanda si rialza

Red Roses mai in difficoltà contro la Scozia malgrado un altro cartellino rosso, il Galles cade a Cork

14 Aprile 2024 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Due Azzurri nel XV ideale del Sei Nazioni 2024

Reso noto il Team of the Championship, dove l'Irlanda la fa da padrona e l'Italia ha più giocatori dell'Inghilterra

item-thumbnail

Scozia: fiducia in Gregor Townsend, nonostante tutto

Il capo allenatore rimane al suo posto, ma la federazione ha fatto intendere di non essere troppo soddisfatta dell'ultimo Sei Nazioni

item-thumbnail

Sei Nazioni femminile: la classifica dopo il secondo turno, balzo dell’Italia

La vittoria in Irlanda rilancia le Azzurre, e non solo nel ranking

item-thumbnail

Sei Nazioni Femminile: la sanzione disciplinare a Sarah Beckett dell’Inghilterra

La giocatrice inglese si era resa protagonista di un intervento scorretto ai danni di Michela Sillari