Sei Nazioni 2019: la formazione della Scozia per la trasferta in Francia

Nel XV titolare ci sono quattro cambi rispetto all’ultima partita contro l’Irlanda

sei nazioni 2019

ph. Sebastiano Pessina

Per la Scozia, il dado è tratto. Gregor Townsend infatti ha scelto la formazione che sabato prossimo affronterà, in quel di Parigi, la Francia di Jacques Brunel.
Rispetto alla partita casalinga persa contro l’Irlanda, il ct ha optato per 4 cambi nel XV di base: uno solo fra gli avanti, con Magnus Bradbury che rimpiazzerà Ryan Wilson in terza linea, mentre ben tre nella linea veloce. Pete Horne sostituirà Finn Russell da apertura formando con capitan Laidlaw la cerniera mediana, mentre Nick Grigg e Blair Kinghorn saranno chiamati a non far rimpiangere gli infortunati Huw Jones e Stuart Hogg rispettivamente negli slot di secondo centro ed estremo.

Scozia: 15 Blair Kinghorn, 14 Tommy Seymour, 13 Nick Grigg, 12 Sam Johnson, 11 Sean Maitland, 10 Pete Horne, 9 Greig Laidlaw (captain), 8 Josh Strauss, 7 Jamie Ritchie, 6 Magnus Bradbury, 5 Jonny Gray, 4 Grant Gilchrist, 3 Simon Berghan, 2 Stuart McInally, 1 Allan Dell
A disposizione: 16 Fraser Brown, 17 Alex Allan, 18 Zander Fagerson, 19 Ben Toolis, 20 Gary Graham, 21 Ali Price, 22 Adam Hastings, 23 Darcy Graham

Francia – Scozia sarà trasmessa – con calcio d’inizio alle ore 15.15 – da DMAX (canale 52 DDT) e in diretta streaming su OnRugby.it che, circa mezz’ora prima del kick off, pubblicherà un’apposita notizia contenente il player per vedere e commentare la partita.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Il Sei Nazioni è vicino ad un accordo da 500 milioni di sterline con CVC

la società d’investimento starebbe per acquisire una quota di minoranza (attorno al 15%)

13 luglio 2019 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

“La retrocessione al Sei Nazioni? Per ora è impraticabile”

Lo dice Bill Sweeney, il nuovo CEO della federazione inglese, al debriefing stagionale a Twickenham

14 giugno 2019 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Italia: Ghiraldini operato, comincia la corsa alla Rugby World Cup

Il tallonatore azzurro si è sottoposto all'operazione a Roma e proseguirà la riabilitazione a Tolosa

item-thumbnail

Sei Nazioni 2019: cosa ci dicono i numeri di fine torneo

Il Galles bada al sodo, puntando sulla propria grande difesa. Tra i singoli spicca Braam Steyn nelle statistiche individuali

item-thumbnail

Sei Nazioni 2019: Alun Wyn Jones vince il premio come miglior giocatore del torneo

Il capitano del Dragoni diventa il quinto gallese ad ottenere questo riconoscimento

item-thumbnail

Le avventure di Russellberry Finn

Sabato abbiamo visto di cosa può essere capace la Scozia quando il suo 10 è in stato di grazia