Italia ed Italia Under 20 terranno un allenamento congiunto ad Amatrice lunedì 18

Le due rappresentative azzurre lavoreranno assieme sul nuovo sintetico. Il tutto interamente aperto al pubblico

ph. Sebastiano Pessina

L’Italia del rugby riprenderà la preparazione, in vista della sfida all’Irlanda, in modo speciale. Lunedì 18, infatti, gli azzurri di Conor O’Shea, approfittando anche della presenza in zona dell’Under 20 di Fabio Roselli (impegnata venerdì 22, a Rieti, contro i pari età dell’Isola di Smeraldo), terranno un allenamento congiunto, assieme alla selezione giovanile, sul nuovo sintetico di Amatrice, mostrando la propria vicinanza alle popolazioni della zona, colpite dal violento sisma nella tarda estate del 2016.

Una sessione di lavoro interamente aperta al pubblico locale con un invito particolare a tutte le realtà sportive del territorio, agli abitanti di Amatrice e delle comunità colpite dal terribile evento di 3 anni fa, oltre che, chiaramente, un’interessante opportunità di confronto tra le due realtà azzurre, prima tappa di una settimana di preparazione intensa in vista del doppio, complesso, duello del weekend.

Leggi anche: Sei Nazioni 2019: una sorpresa tra i 33 convocati dell’Italia per preparare la sfida all’Irlanda

Sull’evento si è soffermato anche il capitano azzurro, Sergio Parisse, che, peraltro, ha un fortissimo legame con l’Abruzzo e tutta la sua gente. “La famiglia di mio padre è aquilana, ed a L’Aquila vivono i miei genitori e molti miei parenti. Conosco bene cosa significhi vivere la realtà di un terremoto e penso sia nostro dovere essere coerenti con i valori del nostro sport e impegnarci in prima persona per sostenere, anche solo con un gesto simbolico come questo allenamento, chi è stato colpito da una tragedia tanto grande. Il nostro sport insegna a rialzarsi da ogni difficoltà ed il desiderio di rialzarsi e rimettersi in gioco deve guidare tutte le persone toccate dal sisma del 2016”, ha dichiarato il fuoriclasse dello Stade Francais.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

La Fir invita tutti i tesserati a vaccinarsi

La Fir, con una lettera del presidente Innocenti, invita tutti i tesserati a vaccinarsi, in modo da garantire un ritorno in campo in sicurezza

26 Luglio 2021 Rugby Azzurro / Vita federale
item-thumbnail

Chiudono le accademie, nonostante tutto

Un sistema di formazione che ha tardato ad entrare in funzione, ma che proprio nell'ultimo lustro ha iniziato a mostrare risultati

26 Luglio 2021 Rugby Azzurro
item-thumbnail

Dopo Garbisi, anche Federico Mori pronto ad andare in Francia?

Si parla dell'interessamento di un top club transalpino per il centro della Nazionale Italiana che ha giocato con le Zebre nell'ultima stagione

24 Luglio 2021 Rugby Azzurro
item-thumbnail

Il probabile calendario 2021/22 di tutte le Nazionali dell’Italia di rugby

Italia maschile, femminile e Under 20: ecco le date della prossima stagione. Con il gradito ritorno di una selezione ferma da un po'

22 Luglio 2021 Rugby Azzurro
item-thumbnail

Italrugby: gli Azzurri restano senza sponsor di maglia

Il main sponsor della nazionale esercitando il diritto di recesso ha scelto di non rinnovare il contratto con FIR

22 Luglio 2021 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Fir annuncia i contratti centralizzati di 4 atleti emergenti

La Fir ha annunciato la firma di 4 atleti di interesse nazionale, oltre al rinnovo di Gianmarco Lucchesi

21 Luglio 2021 Rugby Azzurro / Vita federale