Sei Nazioni 2019: Italia-Galles, la formazione dei dragoni

Warren Gatland rivoluziona la squadra gallese rispetto alla sfida di Parigi

REUTERS/Philippe Wojazer

Warren Gatland, head coach del Galles, ha ufficializzato la formazione che affronterà gli azzurri in quel di Roma, sabato alle 17:45. Diversi i cambiamenti rispetto alla sfida di Parigi contro la Francia, con l’allenatore neozelandese che ha affidato il capitanato a Jonathan Davies, concedendo un turno di riposo ad elementi del calibro di George North e Justin Tipuric.

Sorprendenti le scelte effettuate in mediana, dove Aled Davies e Dan Biggar hanno preso la titolarità, a discapito di Gareth Anscombe (in panchina) e Tomos Williams (fuori dai 23). Solo 5, in tutto, i partenti confermati rispetto alla gara di Parigi, contro i ragazzi di Brunel: Josh Navidi (che passa a numero 8), Jonathan Davies, Liam Williams, Josh Adams ed Adam Beard.

Leggi anche: Italia-Galles, la formazione degli azzurri

Ricordiamo che, come per ogni gara del Sei Nazioni azzurro (e non solo), Italia – Galles sarà trasmessa (con calcio d’inizio alle ore 17:45) da DMAX (canale 52 DDT) e in diretta streaming su OnRugby checirca mezzora prima del kick off di Scozia – Irlanda (in programma alle 15:15), pubblicherà un’apposita notizia contenente il player per vedere e commentare le due partite.

La formazione

Galles (15-9; 1-8): Liam Williams; Jonah Holmes, Jonathan Davies (capt), Owen Watkin, Josh Adams; Dan Biggar, Aled Davies; Nicky Smith, Elliot Dee, Samson Lee, Jake Ball, Adam Beard, Aaron Wainwright, Thomas Young, Josh Navidi.
A disposizione (16-23): Ryan Elias, Wyn Jones, Dillon Lewis, Alun Wyn Jones, Ross Moriarty, Gareth Davies, Gareth Anscombe, Hallam Amos.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Italia: Ghiraldini operato, comincia la corsa alla Rugby World Cup

Il tallonatore azzurro si è sottoposto all'operazione a Roma e proseguirà la riabilitazione a Tolosa

item-thumbnail

Sei Nazioni 2019: cosa ci dicono i numeri di fine torneo

Il Galles bada al sodo, puntando sulla propria grande difesa. Tra i singoli spicca Braam Steyn nelle statistiche individuali

item-thumbnail

Sei Nazioni 2019: Alun Wyn Jones vince il premio come miglior giocatore del torneo

Il capitano del Dragoni diventa il quinto gallese ad ottenere questo riconoscimento

item-thumbnail

Le avventure di Russellberry Finn

Sabato abbiamo visto di cosa può essere capace la Scozia quando il suo 10 è in stato di grazia

item-thumbnail

Sei Nazioni : il calendario e gli orari delle edizioni 2020 e 2021

L'Italia aprirà la sua avventura post Mondiale contro il Galles, a Cardiff, l'1 febbraio 2020

item-thumbnail

Sei Nazioni 2019: il XV del Torneo secondo OnRugby

Abbiamo provato a scegliere i migliori di questa edizione del Torneo