Centri di formazione: oltre 100 Under 18 in ritiro a Calvisano il prossimo weekend

i giovani di maggior interesse nazionale potranno così lavorare insieme, confrontarsi e competere tra loro

palla rugby

ph. Sebastiano Pessina

Nel corso del prossimo weekend, al “San Michele” di Calvisano si riuniranno tutti gli atleti di maggior interesse nazionale, impegnati nella prima tappa del processo di formazione d’elite della FIR, in arrivo dai quattro Centri di Formazione Permanente U18 di Roma, Prato, Treviso e Milano. Tutti gli atleti coinvolti (più di un centinaio), divisi per anno di nascita (2001 e 2002), avranno, per la prima volta in stagione, l’opportunità di lavorare insieme, confrontarsi e competere tra loro.

“L’obiettivo di questo appuntamento è quello di favorire l’interazione ed il confronto sui vari livelli che caratterizzano l’operato dei Centri di Formazione Permanente, vale a dire l’aspetto tecnico e l’aspetto culturale e di formazione dell’individuo. Anche per gli staff tecnici, che avranno modo di confrontarsi internamente, sul campo e fuori, questa attività segna una tappa centrale nel percorso di sviluppo. La scelta di dividere gli atleti per anno di nascita nei tre giorni di raduno, anziché per CDFP di provenienza, permetterà a tutti di confrontarsi e competere in modo equo, fornendoci riscontri e dati su cui lavorare ancor più interessanti attraverso dei match non ufficiali di verifica in calendario domenica a conclusione del raduno. Inoltre, i tecnici delle Nazionali U17 e U18 saranno presenti per osservare da vicino tutti gli atleti coinvolti”, ha spiegato Stephen Aboud, Responsabile della Formazione d’Elite di Giocatori e tecnici.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterGoogle+Pinterest
item-thumbnail

Sei Nazioni U20: l’Italia cede in casa ad un’Irlanda che si impone per 14-34

Gli azzurrini faticano a trovare la via della meta, al contrario dei rivali che ottengono anche il punto di bonus offensivo

item-thumbnail

Sei Nazioni Under 20: la diretta streaming di Italia-Irlanda

Potete seguire e commentare la partita dell'Italia su OnRugby. Calcio d'inizio alle ore 19

item-thumbnail

Sei Nazioni 2019: la formazione dell’Italia che sfida l’Irlanda

Oltre a Parisse non c'è nemmeno Sebastian Negri. Federico Ruzza giocherà la sua prima partita dall'inizio

22 febbraio 2019 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Sei Nazioni Under 20: l’Italia in campo per sfidare l’Irlanda a Rieti

Terzo appuntamento con il torneo di categoria: kick off previsto alle 19

item-thumbnail

Sei Nazioni femminile: la formazione azzurra per la sfida con l’Irlanda

Sabato a Parma terza impegnativa sfida per Manuela Furlan e compagne

21 febbraio 2019 Rugby Azzurro / Nazionale femminile
item-thumbnail

Italia: rilasciati cinque giocatori, convocato Marco Riccioni

Il pilone classe 1997 del Benetton preparerà la sfida all'Irlanda insieme al gruppo azzurro

21 febbraio 2019 Rugby Azzurro / La Nazionale