Americas Rugby Championship 2019: Uruguay all’ultimo respiro, ok USA e Argentina

Los Teros battono il Canada nonostante la follia di Santiago Arata. Le big senza problemi contro Cile e Brasile

ph. Andrew Boyers/Action Images

La prima giornata dell’Americas Rugby Championship 2019, terza edizione del torneo panamericano, non ha riservato grandi sorprese, visto che le tre squadre migliori affrontavano le tre squadre meno quotate, anche se l’unica partita sulla carta equilibrata non ha deluso le aspettative.

Il Championship si è aperto a Maipu, in Cile, dove i padroni di casa hanno ricevuto i detentori del titolo, gli Stati Uniti. All’Estadio Santiago Bueras gli Eagles hanno avuto vita facile contro la squadra più debole del lotto: con undici mete a referto contro una, gli statunitense hanno vinto agevolmente per 8-71, con tripletta del mediano d’apertura AJ MacGinty.

A Neuquén, in Patagonia, l’Argentina B ha invece regolato per 54-3 il Brasile. Il XV biancoceleste, in cui spiccavano soprattutto Felipe Ezcurra (3 cap con i Pumas) e l’interessante promessa Santiago Carreras a estremo, ha segnato otto mete a zero, concedendo ai brasiliani solo un calcio piazzato al quattordicesimo minuto. Doppietta per il centro Lucas Mensa.

Decisamente più tirata la partita tra Uruguay e Canada. All’Estadio Charrúa di Montevideo, Los Teros hanno superato i nordamericani con il punteggio di 20-17 grazie a una meta segnata all’ultimo da Pujadas, che ha finalizzato gli sforzi finali e una lunga azione sui 5 metri canadesi. Gli ospiti, per di più, erano in vantaggio 8-17 al 69′ e soprattutto in 15 contro 14 dal 16′ del primo tempo, a causa dell’espulsione dell’uruguagio Santiago Arata per aver fatto battere violentemente a terra di testa un avversario con una mossa quasi da wrestling. Ciò nonostante, gli uruguagi sono rimasti in partita e hanno ottenuto un’importante vittoria.

I risultati della 1^ giornata

Cile v Stati Uniti 8-71
Argentina B v Brasile 54-3
Uruguay v Canada 20-17

Classifica: Stati Uniti 5, Argentina B 5, Uruguay 4, Canada 1, Brasile 0, Cile 0

onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Weekend in Australia per le Sevens World Series 2023

Le World Series 2023 di Rugby Sevens approdano questo weekend in Australia, con i migliori VII mondiali che si sfidano a Sydney, nella corsa verso la ...

26 Gennaio 2023 Rugby Mondiale / Sevens World Series
item-thumbnail

World Rugby U20 Championship: nel 2023 il mondiale giovanile si gioca in Sudafrica

Il paese ospiterà la competizione per i prossimi due anni. Italia-Argentina la partita di apertura di questa stagione

26 Gennaio 2023 Rugby Mondiale / JR Rugby World Cup
item-thumbnail

La curiosa storia di Byron McGuigan, avversario dell’Italia con la Scozia e la Namibia

Le nuove regole sull'eleggibilità consentiranno al giocatore di iniziare la sua nuova carriera internazionale in modo singolare

24 Gennaio 2023 Rugby Mondiale / Rugby World Cup
item-thumbnail

Sevens World Series, oro per Pumas e Black Ferns 7s

I Pumas argentini e le Black Ferns neozelandesi si impongono nella tappa delle Sevens World Series 2023 ad Hamilton, in Nuova Zelanda.

23 Gennaio 2023 Rugby Mondiale / Sevens World Series
item-thumbnail

Rugby World Cup 2023: una seconda opportunità per ottenere i biglietti

Aprirà il 24 gennaio la piattaforma di rivendita ufficiale dei tagliandi

19 Gennaio 2023 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2023
item-thumbnail

Brodie Retallick lascerà gli All Blacks dopo la Coppa del Mondo 2023

La leggenda neozelandese, che ha raggiunto i 100 caps a novembre, ha firmato con i giapponesi Kobelco Kobe Steelers

18 Gennaio 2023 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2023