Sei Nazioni, Irlanda: si ferma Tadhg Beirne, out per le prime due del Torneo

Il seconda linea di Munster avrebbe potuto essere una delle novità per Schmidt, visto il momento di forma

ph. Reuters

Il Sei Nazioni perde uno dei possibili protagonisti, almeno per i primi due turni: il seconda linea del Munster Tadhg Beirne, protagonista dell’ottimo momento della franchigia di Limerick, sarà fermo almeno tre settimane per un problema al ginocchio riscontrato dopo la vittoria dei suoi su Exeter per 9 a 7 nell’ultimo turno di Champions Cup.

Contro i Chiefs si è giocata una partita ruvida, durissima, con Munster costretto per la maggior parte del tempo a difendere. In questa situazione, le qualità di Beirne si sono esaltate ed è stato protagonista di una prestazione a tutto tondo, ma in particolare mandando all’aria i tentativi avversari di avere palloni veloci in attacco.

Caratteristiche che certo non avrebbero fatto scomodo a Joe Schmidt, che per ora ha utilizzato il classe 1992 solamente 4 volte, di cui 2 da titolare contro Italia e Stati Uniti nell’ultima finestra internazionale di novembre. Difficile però riuscire a tenere fuori, seppur in una situazione di grande concorrenza, un giocatore che ha messo in fila un discreto numero di prestazioni monstre, in particolare nelle ultime due uscite di Champions Cup.

Al posto di Beirne, raggiungerà il ritiro irlandese il seconda linea di Connacht Quinn Roux. Intanto anche Andrew Conway, ala di Munster, ha alcuni problemi e non riuscirà ad allenarsi col gruppo questa settimana. Anche se il trequarti sarà pronto già a partire da lunedì prossimo, Schmidt ha deciso di tutelarsi convocando anche Adam Byrne di Leinster al training camp.

Infine, Jack McGrath e Rob Kearney rimarranno con Leinster per giocare il prossimo turno di Pro14 e accumulare minutaggio, cosa che non sono riusciti a fare finora a causa degli acciacchi che li hanno tenuti fuori.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Perché Rory Best non canta mai gli inni irlandesi

Il capitano della nazionale irlandese, senza mancare d'ironia, ha spiegato il motivo per cui rimane sempre in silenzio

14 Agosto 2019 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Il Sei Nazioni è vicino ad un accordo da 500 milioni di sterline con CVC

la società d’investimento starebbe per acquisire una quota di minoranza (attorno al 15%)

13 Luglio 2019 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

“La retrocessione al Sei Nazioni? Per ora è impraticabile”

Lo dice Bill Sweeney, il nuovo CEO della federazione inglese, al debriefing stagionale a Twickenham

14 Giugno 2019 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Italia: Ghiraldini operato, comincia la corsa alla Rugby World Cup

Il tallonatore azzurro si è sottoposto all'operazione a Roma e proseguirà la riabilitazione a Tolosa

item-thumbnail

Sei Nazioni 2019: cosa ci dicono i numeri di fine torneo

Il Galles bada al sodo, puntando sulla propria grande difesa. Tra i singoli spicca Braam Steyn nelle statistiche individuali

item-thumbnail

Sei Nazioni 2019: Alun Wyn Jones vince il premio come miglior giocatore del torneo

Il capitano del Dragoni diventa il quinto gallese ad ottenere questo riconoscimento