Tutte le mete del Benetton contro Grenoble

Gli highlights della sfida vinta dai biancoverdi in Francia grazie alle cinque mete segnate

Il Benetton ha fatto tutto quello che poteva a Grenoble: ha vinto, ha giocato bene e ha sofferto poco, chiudendo la pratica sul 7-39 con cinque mete segnate. Seconda doppietta consecutiva per Ratuva Tavuyara, che ha continuato il lavoro iniziato da Baravalle nei minuti iniziali. A segno anche Ioane e Negri.

Tutti gli highlights della sfida vinta dai biancoverdi.

 

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterGoogle+Pinterest
item-thumbnail

Dopo Connacht-Benetton: le parole di Marco Barbini

"Abbiamo sbagliato nella gestione della partita", ha detto a OnRugby il terza linea veneto. Per la corsa playoff "ogni partita è come una finale"

23 marzo 2019 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Pro14: il Benetton si ferma a Galway, Connacht vince 29-14

Dopo otto risultati utili consecutivi in campionato, arriva la prima sconfitta del 2019 per i Leoni. Fatale l'ultimo quarto d'ora

22 marzo 2019 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Pro14: Benetton e Connacht giocano per i playoff

A Galway incontro clou della giornata fra due squadre in cerca di punti importanti. Kick-off ore 20:35

22 marzo 2019 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Benetton Rugby: il XV per Connacht

Kieran Crowley e lo staff hanno selezionato gli uomini che affronteranno gli irlandesi a Galway

21 marzo 2019 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Benetton Rugby, la concentrazione di Sgarbi: “Pensiamo al nostro lavoro, non ai playoff”

Il veterano dei Leoni fa il punto della situazione alla ripresa del Pro14

21 marzo 2019 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Benetton Rugby: stagione finita per Ignacio Brex

Il centro argentino è stato operato al polso e non tornerà prima del prossimo campionato

19 marzo 2019 Pro 14 / Benetton Rugby
  1. mauro 19 gennaio 2019, 13:54

    Lo so, non dovrei scrivere ma oggi faccio un’eccezione.
    Cara @redazione, oggi sono vent’anni che Ivan ci ha lasciato.
    Ivan non è il nome di un’accademia da asterisco, Ivan Francescato è stato ed è nei cuori di chi lo ha amato come atleta il più grande, dopo di lui non ne son venuti più di grandi come lui.
    Capisco che forse l’ufficio stampa delle zebre non lo ha incluso nelle notizie da pubblicare ma se un rugbista, praticante o scrivente, dimentica Ivan è condannato a correre da solo nel campo o a scrivere di nulla.
    Arriverderci a tra un anno, sperando che la prossima volta lo ricordiate

  2. try 20 gennaio 2019, 23:18

    Che sfiga per Zani.
    Dopo essere stato operato per il distaccamento del tendine del bicipite del braccio destro avvenuto alla prima giornata, oggi è stato operato per il distaccamento tendine del bicipite del braccio sinistro. In uno scontro in allenamento.

Lascia un commento