Challenge Cup: la formazione del Benetton Rugby per la trasferta di Grenoble

Nel match decisivo per le sorti europee dei Leoni, i gradi di capitano saranno affidati a Tommaso Allan

Trasformazione di Tommaso Allan / ph. Ettore Griffoni

Kieran Crowley ha scelto la formazione del suo Benetton Rugby per l’ultima giornata della fase a gironi della Challenge Cup, che vedrà la formazione veneta essere impegnata in Francia contro il Grenoble (kick off alle 19.45, diretta DAZN). L’allenatore neozelandese spera di portare i suoi alla qualificazione nel Girone 5 della competizione avendo così accesso ai quarti di finale.

Leggi anche: Ian Keatley è ufficialmente un giocatore biancoverde

Nel XV iniziale la prima cosa che salta all’occhio è la scelta di affidare i gradi di capitano a Tommaso Allan, che con Duvenage comporrà fra l’altro la coppia mediana della formazione di Treviso, mentre Zanon e Morisi saranno i centri davanti al triangolo allargato composto dal Ioane-Hayward-Tavuyara.
Classifica Challenge cup
Fra gli avanti invece la maglia numero 8 sarà di proprietà di Halafihi, il quale avrà ai suoi lati Steyn e Negri, con Ferrari-Baravalle-Quaglio in prima linea; protetti alle loro spalle dal binomio Zanni-Ruzza.
In panchina, fra gli altri, siedono Fuser (fresco di convocazione in azzurro), Lazzaroni, Gori e McKinley.

Le formazioni

Benetton Rugby: 15 Jayden Hayward, 14 Ratuva Tavuyara, 13 Marco Zanon, 12 Luca Morisi, 11 Monty Ioane, 10 Tommaso Allan (C), 9 Dewaldt Duvenage, 8 Toa Halafihi, 7 Abraham Steyn, 6 Sebastian Negri, 5 Federico Ruzza, 4 Alessandro Zanni, 3 Simone Ferrari, 2 Tomas Baravalle, 1 Nicola Quaglio.
A disposizione: 16 Hame Faiva, 17 Alberto De Marchi, 18 Tiziano Pasquali, 19 Marco Fuser, 20 Marco Lazzaroni, 21 Edoardo Gori, 22 Ian McKinley, 23 Tommaso Iannone.

Grenoble: 1 Mihaïta Lazar, 2 Mike Tadjer, 3  Ali Oz, 4 Francois Uys, 5 Hans Nkinsi, 6 Antonin Berruyer, 7 Steeve Blanc-Mappaz, 8 Clément Ancely, 9 Ben Lucas, 10 Corentin Glénat, 11 Teiva Jacquelain, 12 Etienne Dussartre, 13 Pablo Uberti, 14 Lucas Dupont, 15 Bastien Guillemin.
A disposizione: 16 Alexandre Savonnet, 17 JC Janse Van Rensburg, 18 Davit Kubriashvili, 19 Mickaël Capelli, 20 Thibaut Martel, 21 Lilian Saseras, 22 Junior Rasolea, 23 Gervais Cordin.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Benetton Rugby: i convocati per la trasferta di Parma

Il gruppo scelto da Kieran Crowley per il secondo derby amichevole con le Zebre Rugby

19 Settembre 2019 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Benetton Rugby, a tutto Sgarbi: “E’ chiaro che tutti si aspettino molto da noi. Dobbiamo lavorare sull’attacco”

Il capitano dei veneti si racconta: fra lavoro nel gruppo, competitività nel ruolo e il capitolo nazionale

17 Settembre 2019 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Benetton Rugby, Pettinelli: “Lavoreremo sulla disciplina. Quest’anno voglio confermarmi”

Abbiamo parlato del derby contro le Zebre con il flanker classe '96

14 Settembre 2019 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Le Zebre Rugby vincono a Monigo: Benetton Rugby sconfitto 12-19

I ducali si impongono in rimonta. Decisiva la meta di Ratko Jelic nel finale

13 Settembre 2019 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Benetton Rugby: i convocati per l’amichevole contro le Zebre Rugby

I veneti sono pronti a scendere in campo nella prima delle due amichevoli contro gli emiliani

12 Settembre 2019 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Benetton Rugby, parla Lazzaroni: “Dall’esclusione dalla nazionale, devo ricavarne stimoli”

L'avanti si sente già pronto per essere a disposizione di coach Crowley con i Leoni

11 Settembre 2019 Pro 14 / Benetton Rugby
  1. marcoV 17 Gennaio 2019, 13:18

    Chi è questo Gori? Un Permit? 😛

  2. onit52 17 Gennaio 2019, 13:29

    Squadra competitiva, ma servirà per la qualificazione ?

    • try 17 Gennaio 2019, 14:06

      Forse non servirà ma c’è l’obbligo di provarci fino alla fine.
      Anche perchè giochiamo per primi, quindi…

  3. LiukMarc 17 Gennaio 2019, 13:31

    Di fatto dei “nazionali” a riposo solo Traorè, Bigi e Barbini (considerando coloro che di solito sono nei 23 di Treviso). Si va con la formazione migliore e ci mancherebbe. Speriamo che li ai centri si sia trovati davvero una coppia di sicuro affidamento e futuro (niente contro Sgarbi e Benvenuti/Brex, ci mancherebbe. Anzi, si spera di rivedere il capitano in campo presto)

    • Giacomo 17 Gennaio 2019, 13:56

      Traorè non mi sembra infortunato, quindi scelta tecnica. Pensavo fosse il suo anno, invece è partito poche volte titolare.

      • bangkok 17 Gennaio 2019, 14:39

        Secondo me Traore’ “paga” la sua mancanza di auto-controllo.
        Talvolta si scalda con eccessiva facilità e casca nel tranello di avversari esperti che lo “stuzzicano” facendogli perdere lucidità

        • Marte_ 17 Gennaio 2019, 14:45

          Con la maglia azzurra a novembre è stato fra i migliori

          • xnebiax 17 Gennaio 2019, 14:53

            Nella partita contro Glasgow quando è entrato dalla panchina ha fatto subito 3-4 placcaggi in 3 minuti.
            Non sarà il più smaliziato e disciplinato, ma è uno dei più fisici.

        • bangkok 17 Gennaio 2019, 15:04

          A me Traore’ piace moltissimo, ho solo definito quella che può essere una sua “lacuna” importante.

      • Nuvole! 18 Gennaio 2019, 03:14

        Secondo me ha anche caratteristiche da impact player, per cui un suo ingresso programmato nel secondo puó starci molto bene. Per i piloni é meno significativo entrare al primo minuto o nel secondo tempo.

    • tony 17 Gennaio 2019, 14:34

      Tutti e tre non in perfette condizioni.

    • Dusty 17 Gennaio 2019, 15:08
  4. ezio 17 Gennaio 2019, 13:57

    Domanda da semplice appassionato: perché Quaglio che mi sembra sempre un titolare fisso non viene quasi mai chiamato in nazionale?

    • try 17 Gennaio 2019, 15:00

      penso sia un borden line.
      Quaglio paga un po dazio in chiusa, ma nel gioco aperto è uno sempre presente

  5. bangkok 17 Gennaio 2019, 13:58

    Bella squadra.
    E x quanto riguarda Allan capitano, quella di domani dovrebbe essere la sua seconda partita come capitano, quindi nessuna novità o sorpresa.

  6. carlo s 17 Gennaio 2019, 14:10

    Off topic

    Qualcuno sa se Alvise Sarto che gioca nel Basket Treviso è parente con Jacopo e Leonardo, la somiglianza è impressionante

    • franzele 17 Gennaio 2019, 14:46

      È vero!! Ma Alvise è veneziano.
      Si vede che i Sarto sono fatti con lo stampo!

  7. franzele 17 Gennaio 2019, 14:48

    Ma Brex? Mi piace un sacco come gioca, è a riposo per infortunio?

    • try 17 Gennaio 2019, 14:57

      nel bene e nel male tutta la rosa è molto omogenea.
      Metti Zanon, Benvenuti, Brex o Iannone e il risultato non cambia molto. Metti Morisi o Sgarbi e anche quì nn cambia molto.
      Bisogna fare delle scelte che partono prima di tutto dalla condizione fisica. Tra un po inizia il 6N, tutti avranno il loro spazio.

  8. steo 17 Gennaio 2019, 15:32

    Pur capendo le esigenze di turnover e valutando l’importanza del match a livello di qualificazione europea, non mi sarei MAI privato di un Tebaldi, visto il suo periodo di forma, per un Gori che non è nemmeno più l’ombra di quello di 3 anni fa! senza contare che, almeno per me, Gori è sempre stato decisamente inferiore a Tebaldi in chiave di skills, di preparazione fisica e di tenuta atletica!

    • SilverShadow 17 Gennaio 2019, 16:53

      Per quanto non sia mai stato il mio mm preferito, Gori ha giocato soltanto 74 minuti questa stagione, non me la sentirei di giudicare lo stato di forma di un giocatore con questo minutaggio. Questa può essere la sua occasione per dimostrare qualcosa…

      • marcoV 17 Gennaio 2019, 17:33

        Concordo al 100%.
        Anzi sono sicuro che arriverà anche il suo momento, in questa stagione

        • Nuvole! 18 Gennaio 2019, 03:18

          Sono convinto anch’io che in questa stagione gli vedremo sparare qualche buona cartuccia.

      • try 17 Gennaio 2019, 18:45

        Anche perchè gli stessi dubbi c’erano per tebaldi appena messo titolare contro Agen al posto di Duvenage. E poi guarda il partitone che ha fatto.
        Ugo, fai vedere anche tu che hai una gran voglia di riprenderti il posto!!!

  9. bosch 17 Gennaio 2019, 17:48

    rispetto all’ultima partita in campionato, 06.01, pochissimi gli allora titolari: nkinsi in seconda e uberti tra i 3/4, più due prime linee che sabato saranno in panchina….
    sono messi male in campionato e l’ultima di coppa la snobbano, peccato per il risultato con l’Agen in trasferta!

  10. marcoV 17 Gennaio 2019, 20:36

    OT: Mitrea nominato a Bordeaux per arbitrare la partita contro Connacht

  11. marcoV 17 Gennaio 2019, 21:16

    Non nego che ho cercato le formazioni di Bordeaux-Connacht e Agen-Quins sui rispettivi siti. Non tutte sono ancora state annunciate, ma inutile dire che i londinesi vanno in Francia praticamente con il miglior XV a disposizione al netto degli infortuni.

    Concentrandosi sulla partita più importante, quella di Treviso: è sicuramente alla portata dei biancoverdi, ma non è da dare per scontata. C’è da vincere la battaglia davanti e speriamo di non soffrire in chiusa. Le assenze di Budd e (soprattutto) Bigi riequilibrano le carte in rimessa laterale, ma ho grande fiducia in Ruzza.
    Tra gli avanti, quasi tutti giocatori diversi dalla partita di Treviso. Gradi di capitano ad un flanker del ’98 in un pack abbastanza esperto. Al contrario, praticamente la stessa giovane linea di trequarti dell’andata, innescati da Lucas a mediano di mischia (come lo scorso anno ai Reds) e dal ragazzo del ’99 che aveva giocato anche nelle due vittorie interne con i Quins ed Agen. Mi sembra comunque una mediana molto più interessante di quella dell’andata.
    Per me il giocatore più importante in formazione è il pilone destro Oz, che dall’anno prossimo andrà al Racing: chi ha visto la partita di andata di Treviso se lo ricorderà (e anche Quaglio).

Lascia un commento